Vicky Bennison, fondatrice di “Pasta Grannies”

Le fantastiche storie e ricette di oltre 200 nonne italiane.

HOUSTON — Per maggiori informazioni su Pasta Grannies, clicca qui.

Puoi anche visitare il loro canale YouTube: @pastagrannies123

Clicca qui per trovare una copia del libro “Pasta Grannies: Comfort Cooking”.

Ricette estratte con il permesso di Pasta Grannies Comfort Cooking di Vicky Bennison, pubblicato be Hardie Grant Books, settembre 2022, prezzo consigliato di $ 32,50 Copertina rigida.

SPAGHETTI AL PESTO DI LIMONE

SPAGHETTI AL PESTO DI LIMONE DI PROCIDA

PORZIONI 4–6 (consentire 90–100 g/ 3–31⁄2 oz) di spaghetti in scatola a persona

3 grandi limoni biologici, idealmente di Procida

50 ml (13⁄4 fl oz/31⁄2 cucchiai) di succo di limone (da circa 2 limoni)

10 g (1/2 oz) di prezzemolo a foglia piatta (o basilico) 5 g (1/8 oz) di menta

un pizzico di peperoncino secco in scaglie

50 ml (13⁄4 fl oz/31⁄2 cucchiai)

50 g (13⁄4 oz) di pinoli italiani

100 g di Parmigiano

Reggiano (o pecorino), grattugiato

Procida, un’isoletta appena fuori Napoli, è stata la location del film Il talento di Mr Ripley ed è stata nominata Capitale italiana della cultura per il 2022. Nonostante la fama e l’attenzione, la vita del villaggio continua. Adriana, Antonietta, Enza, Maria e Teresa sono vicine e amiche attraverso il coro locale che condividono tutte l’amore per la cucina. Inizialmente hanno mostrato tre ricette, che puoi guardare su Pasta Grannies, e questa è quella che è geniale per gli ospiti inaspettati, o quando vuoi cucinare qualcosa di veramente veloce che sa di un lungo weekend in Italia.

Adriana ricorda nella sua infanzia: ‘Mia madre faceva questo pesto in inverno, perché è allora che i limoni sono pronti per essere raccolti. D’estate foravamo le pigne, poi arrivava il freddo asciugavamo i pinoli vicino al camino prima di usarli in questo pesto. Abbiamo aggiunto prezzemolo e menta, perché il basilico è un’erba estiva, ma ovviamente puoi usare anche quello. E, si sa, a quei tempi non si usava il parmigiano, si faceva questo pesto con il pecorino».

I limoni in questa parte del mondo sono grandi, dolci e profumati. Oggigiorno si possono acquistare i limoni di Amalfi (che sono molto simili a quelli di Procida) abbastanza facilmente, ma se si utilizzano limoni normali, si consiglia di sperimentare l’acidità riducendo la quantità di succo e aggiungendo un po’ più d’acqua. Si possono sostituire anche i limoni Meyer.

Inizia sbucciando i limoni; vuoi solo la pelle Un ottimo modo per rimuovere il midollo dalla buccia è usare un coltello per sfilettare, che ha una lama flessibile. Ancorare il midollo della buccia con un dito verso l’alto, quindi con l’altra mano premere e far scivolare il coltello orizzontalmente sotto il midollo (lontano dalle dita, per favore), lasciando la buccia piccante.

Tritare finemente le bucce. Filtrare il succo di limone per eliminare i semi. Tritare grossolanamente il prezzemolo, la menta e l’aglio e frullare tutto insieme in un robot da cucina con un pizzico di sale, i fiocchi di peperoncino e l’olio fino ad ottenere un composto liscio. Tritare grossolanamente le noci, aggiungerle al composto e frullare ancora fino ad ottenere una pasta ruvida. Aggiungere metà del formaggio e dargli un veloce zhuzh. Assaggiate l’acidità e, se necessario, aggiungete cucchiai d’acqua per regolare.

Portare a bollore una pentola capiente di acqua salata e cuocere gli spaghetti per il tempo indicato sulla confezione. Nel frattempo prendete una grande insalatiera e versateci il pesto. Diluire con un mestolo di acqua di pasta calda per renderla più una salsa. Scolare la pasta, conservando parte dell’acqua della pasta. Condite la pasta con il pesto, aggiungendo il resto del formaggio e aggiungendo se necessario altra acqua calda della pasta in modo che la salsa ricopra gli spaghetti.

Servire subito. Questo dovrebbe essere nel tuo normale elenco di ricette!

Leave a Comment