un vino rosso ricco che si abbina perfettamente ai piatti invernali – The Irish Times

Una visita alla venerabile casata dei Masi in Valpolicella, che festeggiava il suo 250° anniversario, ha garantito che l’amarone di qualità invecchia molto bene. Abbiamo degustato 35 vini, alcuni di un singolo vigneto, per sette decenni. Il 1958 e il 1990 furono solo due dei tanti momenti salienti. Sandro Boscaini, la quinta generazione della famiglia, si batte da decenni affinché il nome amarone non venga abusato da vini scadenti e poco costosi.

Le nostre enoteche e supermercati sono pieni di vini etichettati “appassimento”. Questi vini sono realizzati con uve che sono state appassite per un periodo per aumentare i livelli di zucchero e quindi l’alcol, oltre ad intensificare il sapore. La percentuale di uva appassita utilizzata e la durata dell’appassimento varia. Quando l’uva si appassisce perde volume, quindi i produttori hanno interesse a mantenere il periodo di appassimento breve.

L’appassimento originale è il recioto della valpolicella, un vino dolce. L’Amarone è la versione secca. Viene prodotto solo nella zona della Valpolicella dell’Italia nord-occidentale, a ovest di Verona, utilizzando vitigni autoctoni. I produttori di qualità appassiranno le loro uve su stuoie di paglia per un periodo prolungato, di solito fino a tre mesi, perdendo il 30-40% del loro peso, prima di pressare delicatamente e poi fermentare il succo. I vini più economici, sia in Valpolicella che altrove, possono avere solo poche settimane di appassimento.

Puoi aspettarti di pagare circa € 50 per una bottiglia di buon Amarone. In genere avrà circa il 15 percento di alcol. Ripasso è una casa di accoglienza, fatta riferendosi ad un vino valpolicella su bucce di amarone usate. Ha la ricchezza di un amarone e il frutto di una valpolicella. I Masi campofiorin furono il primo ripasso, anche se non usano più il termine in etichetta.

Tradizionalmente l’amarone si gusta a fine pasto con del parmigiano stagionato, possibilmente del gorgonzola, e crackers. Tuttavia, si sposa perfettamente con una vasta gamma di piatti freddi, tra cui arrosti di carni rosse, selvaggina, piatti ricchi di cartella e risotti, tra cui il risotto all’amarone.

Le alternative a Masi non mancano; produttori come Allegrini, Stefano Accordini, Zenato, Tedeschi, Quintarelli, Terri di Pietra, Musella, Rizzardi, Ca’ Rugate e Corte Sant’Alda Cantina Negrar, Tommasi, producono tutti amarone di alta qualità.

Valpolicella Ripasso Superiore 2019 appositamente selezionato

13,5 percento, 9,99 €

Frutti di ciliegia rossi lisci leggermente speziati. Piatti a cartella a base di pomodoro e pizza.

Da Aldi

Masi Campofiorin 20, Rosso del Veronese

13 per cento, 18,99€, 16€ in promozione

Frutti di ciliegia rossi lisci ed eleganti con un bordo speziato e terroso.

Ampiamente disponibile nelle enoteche indipendenti e O’Briens, Dunnes Stores, SuperValu, Centra, Tesco, Carry Out

Masi Costasera Amarone Classico, 2017 — annata in corso

15 per cento, 49,99€, 40€ in promozione

Ricco e morbido con prugne e ciliegie rosse leggermente rialzate e sottile cioccolato al latte.

Ampiamente disponibile nelle enoteche indipendenti e O’Briens, Dunnes Stores, SuperValu, Centra, Tesco, Carry Out

Tedeschi Marne 180 Amarone della Valpolicella 2018

16,5 per cento, 55 euro

Ricche, scure, morbide marasche e uvetta con una sottile vaniglia. Con parmigiano stagionato o roast beef.

Da: cantina Blackrock, Deveney’s; Jus de Vine, La Touche Wines, Nectar Wines, World Wide Wines Waterford

.

Leave a Comment