Tre ricette per una festa Diwali semplice ma deliziosa

ILMigliaia di persone in tutto il Regno Unito si preparano a riunirsi per celebrare il Diwali (24-28 ottobre), noto anche come il Festival delle Luci, lo chef stellato Michelin Rohit Ghai ha creato una festa deliziosa e conveniente da gustare a casa durante i cinque giorni di celebrazione.

Con due portate principali – una di carne e una vegetariana che può essere resa anche vegana – e un classico dolce indiano, il menu è adatto a tutti i gusti. I piatti possono essere preparati in modalità avanzata, cotti in batch o congelati e presentano molti ingredienti nella dispensa che possono durare mesi ed essere utilizzati ancora e ancora.

I migliori consigli per un Diwali delizioso ma conveniente

Acquista i tuoi ingredienti in anticipo

“Tutti gli ingredienti in ciascuna delle ricette che ho creato possono essere acquistati dal tuo Tesco locale, ma consiglio di acquistarli con 2-3 giorni di anticipo per evitare di correre all’ultimo minuto e aggiungere stress inutile al procedimento”, dice Gai. “Potresti già avere molti degli ingredienti nella tua credenza, e il bello di questi piatti è che una volta che avrai fatto scorta di ingredienti, dureranno per anni e possono essere riutilizzati più e più volte, aiutandoti a risparmiare denaro nel lunga corsa.”

Cucinare in anticipo

“Diwali è tutto per festeggiare con la famiglia e gli amici, quindi meno tempo trascorri in cucina, più tempo puoi trascorrere con loro. Puoi precuocere e congelare ciascuno dei piatti nel mio menu, anche se per il paneer makhani è meglio congelare solo la salsa e aggiungere il paneer una volta scongelato per evitare che si rompa.

Fai andare oltre la tua base

“Oltre che tutti i piatti sono adatti per essere cucinati in anticipo e congelati – o anche solo conservati in frigorifero per qualche giorno – la base del paneer makhani è in realtà la stessa del pollo al burro. Puoi quindi raddoppiare o addirittura triplicare gli ingredienti della salsa e farne abbastanza per più piatti, dal paneer makhani e butter vhicken, alle alternative vegetali e vegane, risparmiando tempo e denaro, poiché i tuoi ingredienti si allungheranno ulteriormente. “

Rohit aggiunge: “Godersi pasti di lunga durata e condividere storie con la famiglia e gli amici è la parte che preferisco delle celebrazioni del Diwali. Il menu che ho creato è progettato per essere adattabile a tutti i gusti, sia che si tratti di carnivore che vegani, in modo che tutti possano assaporare e gustare ogni boccone e avere una festa Diwali davvero speciale da ricordare”.

Tre ricette Diwali

jaffna al curry di agnello

Jaffna è una città dello Sri Lanka nota per il suo stile di cucina piccante

(Rohit Ghai)

“Il curry di agnello di Jaffna è il mio preferito”, afferma Ghai. “È una preparazione casalinga molto semplice dello Sri Lanka. I sapori di Jaffna sono abbastanza simili a quelli della cucina tamil”.

servire: 4

Squadra: 90 minuti

ingredienti:

Per il piatto principale:

1 kg agnello (con osso o disossato)

150 g cipolla

20 g Zenzero (tagliato a julienne, tagliato a striscioline)

75 g passata di pomodoro

1 bastoncino di cannella

4 baccelli cardamomo verde

Qualche rametto di foglie di curry

2 cucchiai pasta di zenzero e aglio

1½ cucchiaino fieno greco macinato

1 cucchiaio polvere di coriandolo

½ cucchiaio polvere di cumino

1 spruzzo citronella (ha bisogno di lividi)

1 cucchiaio peperoncino rosso in polvere

¼ cucchiaino polvere di curcuma

500 ml latte di cocco denso

sale

100 ml olio

2 cucchiai di mix di spezie Jaffna (sotto)

Per il mix di spezie Jaffna:

150 g di semi di coriandolo

50 g semi di cumino

25 g Semi di finocchio

10 g (1 cucchiaio) fieno greco macinato

10 g (1 cucchiaio) granello di pepe nero

15 verde Baccelli di cardamomo

3 strisce cannella (preso da una stecca di cannella intera)

5 Chiodi di garofano

½ cucchiaino Noce moscata

4-5 rametti di foglie di curry (questo dovrebbe ammontare a 30-40 foglie di curry individuali)

10-15 peperoncini rossi secchi interi

Metodo:

1. Scaldare l’olio in una padella.

2. Aggiungere metà della quantità di foglie di curry, semi di fieno greco, baccelli di cardamomo e la stecca di cannella e mescolare leggermente.

3. Aggiungere le cipolle tritate e cuocere per altri 20 minuti, mescolando bene fino a doratura.

4. Aggiungere la pasta all’aglio e zenzero e lo zenzero tagliato a julienne, la citronella e il resto delle foglie di curry. Mescolare bene e aggiungere l’agnello. Cuocete a fuoco vivo e quando vedrete uscire i succhi dalla carne, aggiungete il coriandolo, la curcuma, il cumino in polvere, il sale e il peperoncino rosso in polvere.

5. Mescolare bene, abbassare la fiamma e aggiungere la passata di pomodoro. Ridurre il calore di nuovo, al minimo. Coprire e cuocere per 30 minuti.

6. Aggiungere il latte di cocco e cuocere per altri 10 minuti.

7. Una volta che l’agnello è cotto, controlla il condimento nel piatto e servi con riso bianco.

paneer makhani

Puoi anche usare la salsa makhani per fare il pollo al burro

(Rohit Ghai)

“In questo delizioso curry, il paneer viene cotto in una salsa di pomodoro burrosa e aromatizzato con foglie di fieno greco secche. È molto popolare nel Punjab e nell’India settentrionale. Paneer makhani si sposa bene con roti e naan. È anche conosciuto come paneer makhanwala. I miei figli lo adorano”.

servire: 4

Squadra: 45 minuti

ingredienti:

50 ml olio di colza

1 kg pomodori (tritato grossolanamente)

2 cucchiai Polvere di peperoncino del Kashmir

50 g Zenzero (tritato grossolanamente)

30 g aglio (tritato grossolanamente)

5 baccelli di cardamomo verde

2-3 peperoncini verdi (tritato grossolanamente)

3-4 foglie di alloro

1 cucchiaio semi di cumino

300 grammi paneer

100 grammi Burro (non salato)

40 g pasta di zenzero e aglio

1 cucchiaio foglie di fieno greco (schiacciato)

2 cucchiai Miele (opzionale)

1 cucchiaino garam masala

100 ml crema

2 cucchiai coriandolo (tritato)

1 cucchiaio Zenzero (tagliato a julienne – tagliato a striscioline)

sale (assaggiare)

Metodo:

1. Scaldare l’olio in una padella profonda e aggiungere i pomodori, metà del peperoncino in polvere del Kashmir, lo zenzero e l’aglio tritati grossolanamente, il cardamomo verde, i peperoncini verdi, le foglie di alloro, i semi di cumino, mezzo cucchiaino di noce moscata e un pizzico di sale.

2. Aggiungere 450 ml di acqua e cuocere fino a quando i pomodori non saranno completamente sbriciolati, quindi togliere dal fuoco e mettere da parte a raffreddare. Una volta freddo, frullare in un frullatore, quindi passare al setaccio fine per rimuovere la pelle e i semi di pomodoro rimasti e dargli una bella consistenza vellutata.

3. Tagliare il paneer a cubetti, grandi circa 1 cm, e metterlo da parte.

4. Scaldare il burro in una padella, aggiungere la pasta di zenzero/aglio e cuocere per circa 5-6 minuti. Aggiungere il resto del peperoncino in polvere del Kashmir e i pomodori frullati e cuocere a fuoco basso per circa 30 minuti. Unite le foglie di fieno greco tritate e mescolate bene. Controlla il condimento, quindi, a seconda di come ha il sapore, puoi aggiungere un tocco in più di sale, o un cucchiaino di miele per addolcirlo se ha un sapore un po’ tostato, o un po’ più di garam masala se ritieni che abbia bisogno di più spezie. Quindi cuocere per un altro minuto, mescolando spesso.

5. Aggiungere i pezzi di paneer nella padella e cuocere per 5 minuti. Infine aggiungete la panna fresca, mescolate bene e spegnete il fuoco.

6. Guarnire con il coriandolo tritato e lo zenzero tagliato a julienne e servire con roti o naan.

Tipo: Questo piatto potrebbe essere reso anche vegano: basta sostituire la panna con un’alternativa a base vegetale come l’avena cremosa d’avena e scambiare il pane con alternative come tofu, verdure di stagione o ortaggi a radice. Puoi usare la stessa salsa anche con il pollo per fare il pollo al burro!

halwa di carote

Questo classico dessert indiano non smette mai di stupire

(Rohit Ghai)

L’halwa tradizionale indiano si ottiene facendo bollire le carote nel latte e nel burro chiarificato ed è popolarmente noto come gajar ka halwa, gajrela o gajar halwa. Mi piace aggiungere la scorza d’arancia per dargli un sapore di agrumi.

servire: 4

Squadra: 60 minuti

ingredienti:

15 pistacchi

10 mandorle

2 cucchiai boh

500 g carote (sbucciato, grattugiato grossolanamente)

1L/4 tazze latte intero

Alcuni fili di zafferano

200 g/1 tazza latte condensato

1 cucchiaio scorza d’arancia

½ cucchiaino cardamomo macinato (puoi crearlo macinando i baccelli di cardamomo)

Metodo:

1. Asciugare le noci in una piccola padella a fuoco basso fino a quando non saranno leggermente dorate. Lasciar raffreddare, poi tritare grossolanamente e mettere da parte.

2. Scaldare i 2 cucchiai di burro chiarificato in una padella ampia e dal fondo spesso e far rosolare le carote finché tutta l’umidità non sarà evaporata. Aggiungere il latte e lo zafferano, portare a bollore e cuocere a fuoco medio, mescolando spesso, finché il latte non sarà completamente evaporato, circa 15-20 minuti.

3. Aggiungere il latte condensato e la scorza d’arancia e mescolare bene, quindi aumentare la fiamma e cuocere fino a quando l’halwa si sarà ridotto di circa un terzo. Quando sarà pronto, si sarà addensato e diventerà aromatico.

4. Cospargere il cardamomo macinato. Mescolare e cuocere per 2-3 minuti, fino a quando il khoya non si sarà ben amalgamato. Guarnire con le noci tostate e servire tiepido.

Tipo: Assicurati di mescolare costantemente la carota halwa mentre cuoce, non lasciarla incustodita sul fornello poiché il latte può bruciarsi e bruciarsi.

Puoi anche usare il latte di mandorla o di cocco per preparare l’halwa vegano ed evitare il ghee, il latte condensato e il khoya (latte essiccato).

Scopri altre ricette e ispirazioni per Diwali e oltre, visita realfood.tesco.com.

Leave a Comment