Stoccolma segna due decenni come un classico di Ginevra: Shaw Local

Stoccolma quest’anno celebra il suo 20° anniversario come ristorante e microbirrificio nel cuore di Ginevra, arrivando ben prima del boom della birra artigianale.

Un edificio d’epoca fa da cornice al confortevole spazio con tavoli, piani alti e un lungo bar che funge da punto focale.

In una finestra frontale si trova una vasca che aiuta a lanciare una deliziosa gamma di birre fresche. Invece di un “volo”, quello di Stoccolma offre un “viaggio”, con cinque versamenti da 4 once, il moniker forse ispirato al dipinto sulla parete della nave vichinga del ristorante di nome svedese.

Abbiamo esaminato i menu di cibi e bevande che abbinano le birre ai piatti in primo piano. Il mio compagno ha apprezzato il portiere del Doc, che è stato all’altezza della sua fattura di grano cremoso, avena dolce e note di caffè e amarezza del luppolo.

Zuppa di vongole da Stoccolma a Ginevra.

Stoccolma offre una varietà di zuppe ogni giorno e abbiamo iniziato il pasto con la zuppa di vongole veraci, piena zeppa di vongole tenere in una base cremosa.

Fungo portabella ripieno di spinaci da Stoccolma a Ginevra.

È stato un successo, così come il nostro antipasto, uno speciale del mese di settembre, con protagonista un grande fungo portabella ripieno di spinaci e accentuato con peperone rosso, scalogno, aglio e balsamico. Al suo posto per ottobre ci sono i gamberi speziati avvolti nella pancetta.

Lo speciale panino rib-eye da Stoccolma a Ginevra.

Il mio compagno di cena ha ordinato il panino con le costolette su ciabatta tostata, un piatto generoso caratterizzato da una gustosa bistecca ben preparata con formaggio e cipolle caramellate.

Ho vacillato tra gli hamburger sempre eccellenti di Stoccolma e le insalate allettanti, dal tonno ahi al salmone.

Il panino con salsa di Stoccolma allo Stockholm's di Ginevra

Alla fine, ho optato per lo Stockholm’s Dip, con roast beef rasato condito con cipolle grigliate e provolone con contorno di au jus e salsa di rafano. Normalmente viene servito su un rotolo di ciabatta tostato, ma l’ho cambiato in pane senza glutine. Le patatine ben condite hanno accompagnato i panini.

Il menu offre un mix eclettico di antipasti tra cui frutti di mare, tacos e piatti di pasta, molti dei quali a base di salsicce speciali della carne di Josef di Ginevra. E in omaggio alla Scandinavia, Stockholm’s presenta le sue polpette svedesi fatte a mano con salsa alla crema di sherry. Bistecche, costolette e costine completano le offerte. Il brunch domenicale viene servito dalle 10:00 alle 13:00 e il birrificio sfoggia un patio sul retro.

Vale la pena lasciare spazio al dessert, con classici come la cheesecake e la torta di carote fino allo Sticky Toffee Pudding condito con gelato da Graham’s a Ginevra. La torta al cioccolato naturalmente senza glutine e senza farina viene servita calda con un centro fondente fuso. Il galleggiante della birra alla radice è protagonista della birra alla radice fatta in casa del birrificio e del gelato alla vaniglia di Graham.

Mentre cenavamo, i clienti abituali si riversavano nello spazio conviviale, salutando il personale cordiale. Il livello del suono è favorevole alla conversazione e l’ospitalità accogliente è all’ordine del giorno.

• The Mystery Diner è un impiegato della redazione del Kane County Chronicle. L’identità del commensale non viene rivelata al personale del ristorante prima o durante il pasto. Se il Mystery Diner non può consigliare la struttura, non pubblicheremo una recensione.

SE VAI

CHE COSA: quello di Stoccolma

ONDE: 306 W. Stato St. (Strada 38), Ginevra

TELEFONO: 630-208-7070

INFORMAZIONE: stockholmsbrewpub.com

.

Leave a Comment