Stile “Emily in Paris” Coq Au Vin – Marin Independent Journal

I fan di “Emily in Paris” di Netflix sanno quanto sia importante il cibo nella commedia con sede a Parigi, in cui la stratega dei social media e trapiantata americana Emily Cooper deve affrontare una serie di relazioni complicate, inclusa quella con il suo vicino di casa e cotta, Gabriele.

Lo chef Gabriel sembra essere il fidanzato della sua amica Camille… mon dio! – e quando Emily visita il castello della famiglia di Camille per il fine settimana, lui prepara loro un coq au vin che il padre di Camille dice gli ha fatto desiderare di proporre a Gabriel la prima volta che l’ha assaggiato.

Il piatto classico è tipicamente realizzato con un pollo intero, tagliato a pezzi. Ma questa versione semplificata, dal nuovo “Emily in Paris: The Official Cookbook” (Weldon Owen, $ 32,50), utilizza le cosce di pollo con l’osso per mantenere le cose tres facile. “Emily in Paris” torna per la terza stagione il 10 dicembre. 21.

Coq au Vin

Serve 6

INGREDIENTI

5 cucchiai di farina per tutti gli usi, uso suddiviso

Sale marino fino e pepe nero macinato fresco

5 libbre di cosce di pollo senza pelle e con l’osso

2 cucchiai di burro non salato a temperatura ambiente, uso suddiviso

10 scalogni, tritati grossolanamente

Fette di pancetta tagliate spesse da 1/4 libbra, tagliate a pezzi da 1/2 pollice

1 bottiglia di vino rosso secco

9 once di funghi champignon, spazzolati puliti e affettati

2 rametti di timo fresco

1 foglia di alloro

Prezzemolo fresco a foglia piatta tritato

INDICAZIONI

Scaldare il forno a 325 gradi.

Mettere quattro cucchiai di farina in una ciotola poco profonda e condire con sale e pepe. Spolverate le cosce di pollo con la farina condita, ricoprendole uniformemente e scolando l’eccesso.

In un grande forno olandese o in un’altra pentola resistente al forno a fuoco medio, sciogliere 1 cucchiaio di burro. Aggiungere lo scalogno e cuocere, mescolando, finché non inizia ad ammorbidirsi, circa 3 minuti. Aggiungere la pancetta e continuare a cuocere, mescolando, fino a quando gli scalogni non saranno caramellati e la pancetta sarà croccante, circa cinque minuti. Usando una schiumarola, trasferisci la pancetta e lo scalogno nel piatto.

Alza il fuoco a medio-alto. Lavorando in lotti per evitare l’affollamento, aggiungere le cosce di pollo al grasso rimasto nella pentola e cuocere, girando una volta, fino a doratura su entrambi i lati, da 5 a 8 minuti per lato. Quando ogni lotto è pronto, trasferirlo su un piatto.

Quando tutto il pollo sarà rosolato, rimettete nella pentola lo scalogno e la pancetta. Sfumate con il vino, portate a bollore e sfumate la pentola, raschiando il fondo con un cucchiaio di legno per eliminare i pezzetti di bruno. Aggiungere i pezzi di pollo, i funghi, il timo e la foglia di alloro. Riportare a ebollizione e cuocere per 10 minuti, quindi coprire, trasferire in forno e arrostire fino a quando il pollo è così tenero da quasi cadere dall’osso, circa 1 ora.

Togliete la pentola dal forno e, aiutandovi con una schiumarola, trasferite il pollo su un piatto. Coprire il pollo con un foglio di alluminio per tenerlo al caldo. Eliminate ed eliminate i rametti di timo e la foglia di alloro.

In una ciotolina, aiutandovi con una forchetta, lavorate insieme il restante 1 cucchiaio di farina e burro per formare una pasta uniforme. Metti la pentola sul fuoco e porta a bollore a fuoco medio. Sbattere gradualmente il composto di burro fino a completo scioglimento. Regolare il fuoco per mantenere il bollore e cuocere a fuoco lento fino a quando il liquido non si addensa, circa 15 minuti.

Rimettete il pollo nella pentola e fatelo scaldare nella salsa per qualche minuto, quindi servite guarnendo con prezzemolo.

Da “Emily in Paris: The Official Cookbook” (Weldon Owen, $ 32,50) di Kate Laidlaw

Leave a Comment