Smascherare l’innovazione a CHFA NOW

CHFA NOW (Natural, Organic, Wellness) Toronto si è evoluta fino a diventare la principale fiera di alimenti naturali, presentando allo stesso modo marchi emergenti e nazionali.

Naturalmente, il vegetale è stato un grande successo alla fiera di quest’anno a settembre e continua a crescere in un’ampia gamma di categorie. Altre affermazioni importanti e durature erano senza glutine, zucchero ridotto, vegano e cheto.

CHFA NOW non smette mai di sorprendere con cibi e bevande interessanti e innovativi e lo spettacolo di quest’anno non ha fatto eccezione. Ecco un assaggio di prodotti che hanno catturato la mia attenzione e solleticato le mie papille gustative.

Versatilità culinaria con benefici per la salute

L’olio di camelina è apparso per la prima volta sul mercato alcuni anni fa, ma signé L’olio di Camelina è unico, con varietà di semi appositamente selezionate per un sapore culinario ottimale, infondendo all’olio leggero e sottile note di erbe fresche, nocciola e sesamo. L’olio spremuto a freddo non OGM è ricco di omega-3, fornendo 5 g per 15 ml. Con uno dei punti di fumo più alti (475 F), Signé Camelina Oil ha un’ampia gamma di applicazioni, dalla frittura alle insalate e ai condimenti. Il sapore di nocciola del fragrante olio di camelina arrosto Signé è un eccellente sostituto dell’olio di sesamo, esaltando i piatti asiatici, e i semi di camelina arrostita Signé, una fonte di proteine, fibre e omega-3, sono una gustosa aggiunta praticamente a qualsiasi piatto. Questi prodotti di camelina sono prodotti e trasformati da Olimega, una famiglia di agricoltori del Quebec, che impiega pratiche agricole sostenibili, compreso l’uso di biofertilizzanti al posto di prodotti chimici.

Il futuro del cibo

L’upcycling crea opportunità sfaccettate per i marchi alimentari per supportare la sostenibilità ambientale e i loro profitti. Implica il recupero dei rifiuti alimentari per il loro riutilizzo e la loro trasformazione in prodotti a valore aggiunto. GroundUp Eco-ventures, una società canadese, sta affrontando il crescente problema dello spreco alimentare. L’orzo ei fondi di caffè esauriti dalle industrie della birra e del caffè vengono trasformati in farine ricche di proteine ​​e fibre. La gamma di prodotti GroundUp è composta da farina di caffè riciclata; 100 percento di farina di cereali conservati d’orzo Brewer’s; Miscela di pancake ad alto contenuto proteico per la colazione migliore; e mix di brownie proteici Born Again.

Dai un’occhiata alle uova di quaglia

Le uova di quaglia degli uccelli selvatici domestici sono macchiate e sono grandi circa un terzo delle uova di gallina, con un gusto descritto come più cremoso e più ricco. La Spring Creek Quail Farms, a conduzione familiare, mette la comodità in tavola. Le loro uova di quaglia in salamoia di dimensioni ridotte sono pre-bollite, sbucciate, in salamoia e pronte da mangiare. Senza alcuna preparazione richiesta, forniscono uno spuntino nutriente e ricco di proteine ​​e un’aggiunta colorata a insalate e taglieri di salumi. Queste uova fotogeniche, allevate senza antibiotici e ormoni, vengono vendute anche fresche.

La manioca attecchisce

La manioca, nota anche come tapioca, yuca e manioca, è un ortaggio a radice fibroso e amido, consumato come alimento base in molte parti del mondo. La pianta è resistente alla siccità e può crescere in terreni poveri, un vantaggio nelle regioni con precipitazioni in diminuzione a causa del cambiamento climatico.

La pasta senza glutine a base di mais, riso e verdure esiste da diversi anni. Ora c’è la pasta di manioca biologica Jovial, in spaghetti, penne e fusilli senza cereali e senza glutine. Prodotto in Italia, viene estruso tramite trafile in bronzo.

Theobroma Organic Zero Sugar Chocolate ha un ingrediente non convenzionale, la fibra di manioca. Ogni barretta da 10 g offre il vantaggio di 4,5 g di fibra. I mini a due morsi, in formato snack, sono disponibili in Special Dark Chocolate e Coconut Chocolate.

Le chips di manioca FitBite sono manioca semplici, sbucciate, affettate sottilmente, fritte in olio di semi di girasole non OGM e condite con sale marino. Queste patatine offrono un super croccante soddisfacente con meno grassi rispetto ai principali marchi di patatine.

Produrre proteine

Le proteine ​​continuano ad essere un nutriente ricercato nelle diete canadesi. Allora perché non inserirlo nel rituale quotidiano del caffè? Brust Protein Coffee è un preparato freddo con una differenza. Offre 20 g di proteine ​​per porzione da 330 ml e proviene da latticini nutriti con erba della Nuova Zelanda. Per chi evita lo zucchero, Brüst Dark Roast Cold Brew non ha zuccheri aggiunti. Il sapore morbido del caffè indugia al palato senza amarezza o sapore acido.

dolce sorpresa

I datteri sono stati a lungo un alimento base in Medio Oriente, lodati come fonte naturale di energia, dolcificante e snack nutriente.

I datteri maturi sono gommosi con vari gradi di morbidezza. Ora Ecoideas ha lanciato uno snack innovativo a base di datteri cotti a cubetti: Capriccio Crunchy Date Snacks biologici Krunchy. Questi bocconcini che creano dipendenza hanno una croccantezza inaspettata e forniscono 3 g di fibre per porzione da 30 g. Come ingrediente, sarebbero inclusioni ideali in cereali, mix di tracce e topper per insalata.

Ripensare il packaging

Sebbene la categoria dell’olio d’oliva sia satura, Maison Orphée ha trovato un modo per innovare migliorando il packaging. Per i devoti di EVOO, l’olio extra vergine di oliva Maison Orphée da 1,5 L e le dimensioni per la ristorazione sono ora disponibili in un formato bag-in-box; una scatola di cartone riciclabile con un rivestimento di plastica e un beccuccio. Un cartone da 1,5 l sostituisce tre bottiglie di vetro. Non solo protegge il delicato olio dalla luce e dall’ossigeno, ma è anche 10 volte più leggero da spedire, riducendo così l’impronta di carbonio. I consumatori sono responsabili dello smontaggio dei componenti dell’imballaggio per il riciclaggio e lo smaltimento.

Disinformazione compostabile

Diversi marchi hanno messo in evidenza gli imballaggi compostabili con messaggi sulla sostenibilità ambientale. Tali imballaggi hanno un prezzo premium ma non sono soldi ben spesi perché il sistema di gestione dei rifiuti canadese non è attrezzato per elaborare imballaggi compostabili. Di conseguenza, finisce in discarica, che è l’ultima cosa che gli acquirenti vogliono.

In qualità di consulente alimentare CPG, Birgit Blain aiuta i clienti a pensare in modo strategico per costruire un marchio sostenibile. La sua esperienza comprende 17 anni con Loblaw Brands e President’s Choice. contattala a [email protected] o saperne di più su www.bbbandassoc.com.

Leave a Comment