Scopri la cucina maldiviana: 3 deliziose ricette maldiviane

È stata una conversazione durante il pranzo con Sama, che dirige il dipartimento di cibo e bevande del Kandima Maldives, che mi ha dato una visione approfondita della cucina maldiviana. Ha ricordato la sua infanzia quando lui ei suoi amici si tuffavano nell’oceano, raccoglievano un’aragosta e la grigliavano su una griglia improvvisata sulla spiaggia. Nessun condimento o spezie, solo i freschi sapori dell’aragosta. Non è solo la generazione di Sama, i bambini delle Maldive lo fanno anche oggi. Il pesce fresco è uno dei pilastri chiave di questa cucina che ha influenze dai suoi vicini dell’Asia meridionale come lo Sri Lanka.

05r33hqg

Credito fotografico: Pixabay

Leggi anche:Come fare il maldiviano Kiru Folhi

Come la maggior parte degli altri visitatori delle Maldive, è il fascino del paese come destinazione balneare che mi ha riportato indietro più volte. Ho fatto snorkeling in tutto il mondo, ma niente è meglio della vita marina e delle molteplici sfumature di blu che probabilmente troverai intorno alle oltre 1200 isole che compongono le Maldive. La cucina maldiviana è un altro motivo per cui continuo a tornare. Ho esplorato il mercato del pesce di Male durante la mia prima visita qui e lo consiglierei a tutti gli appassionati di cucina che visitano il paese. Non tutti i resort dalla giustizia alle ricche tradizioni culinarie della regione. Kandima è un resort che lo fa.

Una delle mie esperienze culinarie più memorabili alle Maldive è stata un pranzo galleggiante nel comfort della mia piscina privata a Kandima. Le colazioni oi pranzi galleggianti probabilmente hanno avuto origine nei resort del sud-est asiatico e ora sono un’esperienza comune in molti resort di lusso che vantano ville con piscina privata. L’esperienza di Kandima si è distinta perché mette in mostra la cucina maldiviana in un tipico ambiente maldiviano.

alo8jgo

Colazione galleggiante

Un giorno dopo il mio pranzo “fluttuante”, mi sono iscritto a una sessione culinaria con lo chef Mariam, l’esperta culinaria maldiviana residente a Kandima. Ho scelto tre dei miei piatti maldiviani preferiti e li abbiamo cucinati da zero. Lo chef Mariam crede che i curry maldiviani siano il cardine della cucina. Il suo preferito è il Mas Riha (curry di tonno), ma io sono parziale per il Kukulhu Riha (curry di pollo). Ci sono anche opzioni vegetariane come il curry di melanzane (Bashi). Oltre ai frutti di mare, il cocco è un ingrediente chiave nella cucina maldiviana, il pollo al curry (vedi ricetta) ottiene il suo sapore unico dal latte di cocco e dalle foglie di rampa (o foglie di pandan). Puoi provare le tre ricette dei piatti che ho provato, incluso il budino al cocco sottilmente dolce.

Riso Fritto Di Tonno

Ricetta per gentile concessione – Kandima Maldives

dqckcg7

Riso Fritto Di Tonno (Credito immagine: iStock/Kritchai Chaibangyang)

ingredienti

  • 150 g di riso basmati cotto
  • 50 g di carote
  • 30 g di fagioli
  • 30 g di pomodoro
  • 50 g di cipolla affettata
  • 15 g di peperoncino maldiviano
  • 80 g di tonno
  • 15 g di pasta all’aglio allo zenzero
  • 5 g di foglie di curry
  • 5 g di foglie di pandano
  • 10 g di concentrato di pomodoro
  • 10 g di salsa di peperoncino e aglio
  • 20 ml di salsa al peperoncino
  • 10 g di sale
  • 30 ml di olio vegetale

Metodo:

  1. Aggiungere l’olio nella padella e mantenere a fuoco medio, quindi aggiungere la pasta di cipolla, aglio, pandan e foglie di curry.
  2. Aggiungere le verdure rimanenti una volta che la pasta diventa più scura e cuocere fino a quando sono teneri.
  3. Aggiungere il tonno e la salsa di peperoncino al composto mescolando.
  4. Aggiungere il riso e mescolare bene.
  5. Si serve con tonno, gamberi o pollo al curry.

Ricetta Kukulhu Riha (pollo al curry).

Ricetta per gentile concessione – Kandima Maldives

l46p34p

pollo al curry (Credito immagine: iStock/SGPhoto)

ingredienti

  • 500 g di coscia di pollo
  • 80 g di cipolla tritata
  • 10 g di semi di cumino
  • 10 g di semi di finocchio
  • 80 g di pomodori
  • 3 cardamomi
  • 5 g di foglie di pandano
  • 5 g di cannella
  • 5 g di foglie di curry
  • 10 g di zenzero grattugiato
  • 4 pezzi di spicchi d’aglio
  • 10 g di curcuma in polvere
  • 1 pz peperoncino maldiviano
  • 50 g di cocco grattugiato
  • 20 g di mango verde
  • 125 ml di latte di cocco
  • 5 ml di lime
  • 150 ml di acqua
  • sale qb

Metodo:

  1. Scaldare l’olio in una padella capiente, aggiungere le cipolle e cuocere a fuoco lento per 10 minuti. Quindi aggiungere il cardamomo e i chiodi di garofano.
  2. Aggiungere l’aglio, lo zenzero, il peperoncino e le foglie di curry alle cipolle e cuocere per qualche minuto, mescolando.
  3. Aggiungere il peperoncino in polvere, il curry in polvere, la curcuma, il cumino e i bastoncini di cannella; mescolare per 2-3 minuti fino a quando il composto non diventa fragrante.
  4. Aggiungere la passata di pomodoro e 1 cucchiaino di sale, cuocere per qualche minuto, quindi aggiungere 500 ml di acqua e il sacchetto delle spezie. Portare a bollore.
  5. Aggiungere il pollo, riportarlo al punto di ebollizione, coprire e lasciare cuocere a fuoco lento per 40-45 minuti, mescolando di tanto in tanto fino a quando il pollo è cotto e tenero.
  6. Aggiungere il latte di cocco; riportarlo a bollore. Condire, cospargere con scaglie di cocco e servire con riso o focacce maldiviane.

Ricetta Kiru Boakiba (budino al cocco).

Ricetta per gentile concessione – Kandima Maldives

f1r6fe7

budino al cocco (Credito immagine: iStock/jantroyka)

ingredienti

  • 150 ml di crema di cocco
  • 100 ml di latte
  • 50 g di zucchero
  • 2 g di foglie di pandano
  • 20 g di farina di mais
  • Anacardi tostati o pinoli delle Maldive per guarnire

Metodo

  1. Bollire la crema di cocco e il latte.
  2. Mescolare lo zucchero e la foglia di pandano nel composto.
  3. Mescolare la farina di mais con un po’ di latte e cuocere in una miscela di crema di cocco.
  4. Eliminare la foglia e versarla in ciotoline o stampini e cospargere di noci tostate.
  5. Raffreddare il dessert per 2-3 ore prima di servire.

Disclaimer: le opinioni espresse in questo articolo sono opinioni personali dell’autore. NDTV non è responsabile dell’accuratezza, completezza, idoneità o validità di qualsiasi informazione contenuta in questo articolo. Tutte le informazioni sono fornite così come sono. Le informazioni, i fatti o le opinioni che appaiono nell’articolo non riflettono le opinioni di NDTV e NDTV non si assume alcuna responsabilità per gli stessi.

A proposito di Ashwin RajagopalanSono la proverbiale slashie: architetto di contenuti, scrittore, oratore e coach di intelligence culturale. Le mense scolastiche di solito sono l’inizio delle nostre scoperte culinarie e quella curiosità non è svanita. È solo diventato più forte quando ho esplorato culture culinarie, cibo di strada e ristoranti raffinati in tutto il mondo. Ho scoperto culture e destinazioni attraverso motivi culinari. Sono ugualmente appassionato di scrivere sulla tecnologia di consumo e sui viaggi.

.

Leave a Comment