Saluta il primo zabaione vegano duro a base di latte d’avena

La perfetta diffusione delle vacanze vegane non è completa senza un arrosto a base vegetale, alcuni deliziosi contorni, una torta vegana e almeno alcune bevande di stagione. Quest’anno, lo zabaione umile, e di solito non vegano, sta ricevendo un importante aggiornamento grazie alla Misunderstood Whiskey Co., un marchio di alcolici con una nuova offerta unica per le vacanze: Misunderstood Hard Oat Nog.

Il tipico zabaione è fatto con gli albumi che gli conferiscono una consistenza riconoscibilmente spumosa. La versione di Misunderstood scambia latte d’avena proveniente da fonti sostenibili e lo arricchisce con una generosa dose del proprio Ginger Spiced Whisky. Imbottigliato a Bardstown, KY, lo zabaione vegano risultante (14 percento ABV) è stabile e pronto da servire.

VegNews.VeganEggnoggOatmilk.MisunderstoodWhiskeyCoWhisky Co.

“Il nostro obiettivo è sempre stato quello di cambiare le percezioni con prodotti che hanno un sapore così buono da farti pensare due volte a una categoria”, ha dichiarato Chris Buglisi, co-fondatore di Misunderstood Whiskey Company. “In primo luogo, stava riunendo i bevitori di whisky aromatizzati e i tradizionali bevitori di whisky con il nostro Ginger Spiced Whisky, e ora riunendo le comunità casearie e non con il nostro Oat Nog”.

Il primo ubriacone vegano d’avena d’America?

Buglisi e JD Recobs sono migliori amici da quando avevano sette anni e hanno fondato The Misunderstood Whisky Company dalla loro cucina di casa a Montclair, NJ, con la missione di produrre whisky facile da bere che piacesse a tutti.

Con il loro nuovo hard nog, gli amici vogliono portare un’offerta eccitante per le vacanze che piace allo stesso modo ai bevitori di whisky e zabaione. “Ci siamo divertiti così tanto a lavorare su questa innovazione e non potremmo essere più entusiasti di condividere la nostra prima versione limitata con i consumatori, in particolare con i tradizionali bevitori di zabaione”, ha affermato Recobs in una nota.

“Abbiamo visto la categoria del latte alternativo crescere in modo esponenziale negli ultimi anni, quindi siamo entusiasti di far parte dell’innovazione e rilasciare qualcosa di unico (e delizioso) per la stagione autunnale e invernale”, ha affermato Recobs.

Secondo Recobs, l’incompreso Oat Nog si gusta al meglio freddo o con ghiaccio, ma può anche servire come base alcolica per cocktail come l’espresso martini.

VegNews.VeganOateggnog.MisunderstoodWhiskeyCoWhisky Co.

La bevanda vegana per le vacanze in edizione limitata ($ 23,99 a bottiglia) è disponibile tramite il sito Web di Misunderstood Whisky per la consegna nazionale e nei negozi di liquori in CA, CO, FL, IL, OH, MA, MI, NJ, NY, TX e SC.

Mentre la nuova bevanda di Misunderstood Whiskey potrebbe essere la prima zucca d’avena vegana alcolica, una varietà di varietà di zabaione analcoliche (e vegane) arriva sugli scaffali per le vacanze ogni anno.

Vegan Baileys reinventa i drink delle feste

Le bevande cremose per adulti sono state trasformate in vegan negli ultimi anni, anche dall’iconico marchio Baileys. Nel 2016, Diageo North America, la società madre di Baileys, ha lanciato Almande, una bevanda a base di latte di mandorle che ha creato come alternativa senza latticini al famoso liquore alla crema.

VegNews.BaileysAlmandeBailey

Dopo aver guadagnato popolarità nella comunità vegana, l’azienda ha scoperto che Almande conteneva un ingrediente di cera d’api e ha rapidamente riformulato la bevanda in modo che fosse priva di prodotti animali. Nel 2017, Diageo North America ha ripubblicato Almande con un logo vegano.

Da allora altre aziende hanno cercato di riempire il vuoto di bevande festive cremose e cruelty-free. Nel 2018, l’imprenditore britannico Peter Smith ha sviluppato il suo liquore cremoso vegano ispirato a Baileys in due gusti, Besos de Oro e Besos de Chocolate, con il suo marchio Besos. Questo liquore contiene brandy miscelato con latte di noci tigre ed è attualmente distribuito nel Regno Unito e in Australia.

In Spagna, Zamora Company ha riformulato il suo liquore Licor 43 Horchata (precedentemente noto come “Orochata”) per essere privo di prodotti animali nel 2020. La bevanda è realizzata con una ricetta ispirata all’horchata valenciana che include latte di tigre, cannella e limone. L’anno scorso, il marchio con sede a Madrid ha ampliato la sua offerta, inclusa la sua horchata vegana per adulti (16 percento ABV), negli Stati Uniti.

Il latte d’avena colpisce l’industria dell’alcol

L’uso del latte d’avena da parte del whisky non è la prima volta che l’alternativa vegana ai latticini si fa strada nelle bevande alcoliche.

La scorsa estate, l’azienda finlandese di gin Arctic Blue Beverages ha lanciato Arctic Blue Oat, il primo liquore al gin vegano a base di avena. La bevanda alcolica ha un’impronta di carbonio inferiore rispetto alle bevande a base di latticini di origine animale e sfrutta il boom dell’industria del latte vegetale, che è raddoppiata da $ 12 miliardi a $ 24 miliardi negli ultimi cinque anni.

VegNews.DogfishTesta di pescecane

E se quello che cerchi è la birra semplice, il birrificio Dogfish Head, con sede nel Delaware, ha fatto proprio la cosa. Rilasciato nel 2021, l’Hazy-O IPA, il primo IPA distribuito a livello nazionale prodotto con l’avena, è stato uno sforzo di collaborazione tra Dogfish Head e gli scienziati di Elmhurst, un ex marchio lattiero-caseario che ha chiuso nel 2016 ed è passato a un’azienda vegana.

HAZY-O IPA utilizza quattro diversi tipi di avena per conferire un sapore distinto e un profilo di consistenza senza dover fare affidamento sul latte da latte. Per celebrare il suo lancio lo scorso anno, Dogfish ha collaborato con il marchio di gelati artigianali Tipsy Scoop per rilasciare un gelato vegano a base di latte d’avena in edizione limitata ispirato alla sua birra d’avena creativa.

Per le ultime notizie vegane, leggi:

Leave a Comment