Rotoli di formaggio gocciolanti “senza mucca”, ma deliziosa alternativa

Come vegetariano che vive a Southland, ho provato la mia giusta dose di panini al formaggio.

Nelle panetterie all’angolo, nelle stazioni di servizio e nei minimarket del profondo sud, sono diventate le costanti su cui posso fare affidamento per essere senza carne, disponibili e generalmente non troppo rudi per il portafoglio.

Quindi, quando ho sentito che i proprietari di Herbie Fully Vegan Jessinta e Chayse Leith avevano iniziato a sperimentare la loro versione senza latticini del mio snack da viaggio, abbiamo dovuto fare un test del gusto per vedere se erano all’altezza della realtà.

Abbiamo raccolto involtini di formaggio da tre diversi caffè a Invercargill per confrontarli con il nuovo rotolo di formaggio “senza mucca”.

LEGGI DI PIÙ:
* La caccia al miglior rotolo di formaggio della Nuova Zelanda
* Cinque piatti vegani da provare a Christchurch in questo mese mondiale dei vegani
* Dove trovare i migliori involtini di salsiccia del paese

Entrando nella cucina di casa di Leith, era evidente che la ricetta “senza mucca” era stata il prodotto di una grande passione, prove di gusto e ritocchi.

La coppia ha dovuto trovare alternative al mix di latte evaporato, formaggio e zuppa di cipolle, che sorprendentemente conteneva latte in polvere, ha detto Jessinta.

“Quindi abbiamo dovuto creare la nostra alternativa con lievito alimentare e latte di soia e altre cose e una specie di pasta e andare da lì”.

A un’ispezione, i Leith sono riusciti a inchiodare il lato più impegnativo di una ricetta di formaggio vegano: creare una salsa al formaggio senza latticini che si scioglie davvero come il formaggio.

Chayse, a sinistra, e Jessinta Leith, di Herbie Fully Vegan, hanno iniziato a vendere il primo rotolo di formaggio completamente vegano di Invercargill.

Kavinda Herath/Roba

Chayse, a sinistra, e Jessinta Leith, di Herbie Fully Vegan, hanno iniziato a vendere il primo rotolo di formaggio completamente vegano di Invercargill.

Hanno attribuito questo all’aggiunta di un pizzico di curcuma, che ha creato una tonalità gialla “formaggio” più tradizionale.

Tuttavia, non è stato possibile rilevarlo durante la degustazione. In effetti, anche se non proprio il tradizionale rotolo di formaggio del Southland, il profilo aromatico forniva ancora i toni casalinghi e burrosi sinonimo del classico.

Avrebbe potuto fare con un po’ più di aroma di cipolla, anche se è vero che questo era qualcosa su cui la coppia stava ancora lavorando per trovare il giusto equilibrio.

“Non abbiamo messo troppo perché non vogliamo fargli involtini di cipolle, ma è qualcosa che stiamo modificando”, ha detto Chayse.

“E’ stato difficile perché ora siamo vegani, non possiamo tornare al prodotto originale per provare il gusto, siamo andati fuori memoria… ma sta venendo alla grande… adattiamo la ricetta ogni settimana e vai da lì”.

La differenza fondamentale era nella consistenza, con i tradizionali rotoli di formaggio da latte che si separavano in fili filanti, mentre la versione “senza mucca” aveva una miscela più gocciolante e appiccicosa.

Gusto a parte, i prodotti differivano anche per il costo. Mentre la varietà di caffè variava tra $ 3 e $ 6,50, i Leith vendono i loro panini al formaggio a $ 5 per due panini.

“Il che è interessante, perché le alternative vegane sono più costose”, ha detto Jessinta.

Per “modificare ancora” il prodotto, la domanda è stata enorme, e non solo da parte dei vegani.

“Ci sono molte persone che li acquistano che sono intolleranti al lattosio o che non possono avere latticini… sono solo così entusiasti di poter mangiare di nuovo panini al formaggio”.

Gli involtini di formaggio Herbie Fully Vegan di Leith sono attualmente serviti nei mercati del fine settimana intorno a Invercargill, con la coppia che si aspetta che la loro panetteria vegana mobile sia operativa entro le vacanze estive.

Leave a Comment