Ricette vegane di cucina casalinga che ispirano

Stavo visitando il mio compagno a Oakland lo scorso fine settimana e abbiamo deciso di guidare fino a Sebastopol e Healdsburg per la giornata. Mentre guidavamo a Healdsburg all’ora di pranzo, i nostri stomaci brontolavano e non avevamo un piano per dove mangiare (come sa chiunque si arrabbi, questo è un territorio pericoloso per una coppia). Il primo segno che ho notato è stato per un ristorante vegano chiamato Little Saint. Nessuno di noi due è vegano, ma il mio partner è molto legato, quindi abbiamo deciso di provarci.

In una città piena di ristoranti e steakhouse italiani esclusivi, Little Saint è stata una boccata d’aria fresca. Il menu era pieno di insalate croccanti e stufati confortanti che mettevano un focus laser su verdure fresche e cereali e tonici fermentati e sottaceti. Abbiamo lasciato quel pasto pieno ma rinfrescato – una combinazione rara – e mi ha fatto pensare ai tipi di cucina casalinga vegana che amo, dove si tratta semplicemente di ottime verdure che sono cucinate così bene da non perdere mai, o pensare, la carne .

Il Vegan Gombo di Keith Corbin rientra proprio in quella categoria. Corbin arrostisce gli ortaggi a radice per fare un brodo saporito, quindi lo aggiunge a un mix di peperoncini Fresno, gombo e pasta di miso rosso per uno stufato inebriante che ricorda più il piatto originale dell’Africa occidentale che il suo analogo della Louisiana. La sua ricetta fa un sacco di gombo, ma è proprio il genere di cose che puoi tenere nel congelatore da estrarre quando hai bisogno di una dose di conforto di emergenza dopo una lunga giornata.

Un’altra ricetta in stile progetto che adoro sono le Picadillo Empanadas vegane di Genevieve Ko. Invece di un ripieno di carne macinata, Ko usa noci pecan macinate ricche di noci, che adoro per il loro sapore terroso: si abbina meglio con i tradizionali pomodori arrosto, uvetta e olive che con il manzo. Un altro alimento base del congelatore, queste empanadas sono per i giorni in cui sono troppo occupato per preparare il pranzo. Posso scaldarne uno in forno per 30 minuti e pranzare in viaggio.

La mia insalata piccante di anguria e tahina con pistacchi e menta è un’insalata rinfrescante che è involontariamente vegana. L’anguria croccante e fresca viene condita con una salsa tahini speziata al jalapeño, quindi ricoperta di pistacchi tostati e menta fresca. La stagione dell’anguria volge al termine presto, ma questo piatto funziona ugualmente bene con il melone o altri meloni sul mercato, o anche con i fichi.

E mi piace sempre avere un paio di ricette di cucina asso nella manica da portare fuori per visitare gli amici che sono vegani. Il primo sono i muffin alle fragole vegani di GGET, che utilizzano latte di macadamia (o mandorla) e olio di cocco al posto di uova e latticini per aggiungere una ricchezza che consente ancora al sapore floreale di fragola di risplendere. È un’ottima pastella per muffin per tutti gli usi che funziona bene con altri frutti di bosco, mele e pere o altri frutti maturi (farla con lo stesso sapore di marmellata della frutta che usi e sei a posto.)

E per un dessert discreto ma impressionante, prova la mia torta vegana di carote e banana. Questa torta confortante è incentrata su banane e carote mature con abbastanza spezie, frutta secca e noci per sostenere i loro aromi floreali. Una semplice glassa all’olio di cocco profumata al lime dora il giglio, ma questa torta è ottima anche con una semplice spolverata di zucchero a velo sopra.

Il Gombo Vegano di Keith Corbin

In questa ricetta, una salsa gombo al peperoncino di gombo cotto e scalogno viene arricchita con pasta di miso rosso, al posto del tradizionale roux, e succo di lime. Per servire, Corbin inizia con uno strato di riso integrale californiano cotto, quindi aggiunge lo stufato di gombo e completa il tutto con verdure saltate, carbonizzate o grigliate che cambiano con le stagioni e aggiungono consistenza al piatto.
Ottieni la ricetta.
Tempo di cottura: 3 ore e 15 minuti, per lo più incustodito.

Il gumbo vegetariano dello chef Keith Corbin, in due ciotole su una superficie di legno.

(Katrina Frederick / Per The Times)

Picadillo Empanadas vegani

Le noci pecan finemente tritate prendono il posto del manzo in queste picadillo empanadas condite con spezie, uvetta e olive.
Ottieni la ricetta.
Tempo di cottura: 1 ora.

Due empanadas picadillo vegane intere e una metà su un vassoio in gres

(Mariah Tauger / Los Angeles Times)

Insalata Piccante Di Anguria E Tahini Con Pistacchi E Menta

Questa insalata aggiunge una ricchezza speziata all’anguria magra e dolce. Il peperoncino jalapeño fresco aggiunge il calore necessario per tagliare il grasso tahini, ma se vuoi che l’insalata sia meno piccante, ometti i semi del peperoncino.
Ottieni la ricetta.
Tempo di cottura: 30 minuti.

Insalata piccante di anguria con Tahini, condita con jalapenos affettati e pistacchi

(Silvia Razgova / Per The Times)

Muffin vegani alle fragole

La fragola scorre attraverso questi muffin super morbidi con vortici di marmellata nella pastella e frutta fresca sopra. L’olio di cocco e il latte di macadamia arricchiscono la pastella a due ciotole, che si amalgama velocemente.
Ottieni la ricetta.
Tempo di cottura: 1 ora.

Muffin alle fragole su una griglia, visti dall'alto.

(Mariah Tauger / Los Angeles Times)

Torta vegana di carote e banana

Questa torta è adatta ai sostituti. Le banane sostituiscono le uova, legando sia la pastella che dandogli corpo: usa le banane le cui bucce sono per lo più diventate nere per il miglior sapore.
Ottieni la ricetta.
Tempo di cottura: 1 ora e 20 minuti.

Una torta vegana di carote e banana rotonda e glassata con una grande fetta tagliata

(Ben Mims / Los Angeles Times)

Leave a Comment