Questa ricetta del club sandwich offre un tradizionale double decker

Panino da club in stile Diner

Squadra totale:30 min

Porzioni:Due

Squadra totale:30 min

Porzioni:Due

La ricetta di Dinner in Minutes di questa settimana è nata dalla frustrazione.

C’era una volta, se ordinavo un club sandwich in un ristorante, sapevo esattamente cosa aspettarmi: un sandwich a due piani di pane bianco leggermente tostato, spalmato di maionese e uniformemente stratificato con pancetta tagliata sottile e pollo a fette sottili o petto di tacchino, fette di pomodoro e foglie di lattuga croccanti.

Uno ben costruito verrebbe trafitto con quattro stuzzicadenti e poi tagliato in quattro triangoli pari. Una generosa manciata di patatine – o patatine fritte – verrebbe aggiunta al piatto.

Come aggiornare il tuo panino preferito

Certo, in altre parti del mondo, i club sandwich possono significare qualcosa di completamente diverso, ma negli Stati Uniti una volta questo era considerato la norma: il classico.

A poco a poco, nel tempo, il termine “club” è stato applicato a quasi tutti i sandwich a due piani con pancetta. E questi, sebbene gustosi, sono molto lontani da questa configurazione tradizionale.

Li ho visti ammucchiati così in alto con pezzi spessi di pollame e pancetta super spessa che non riesco a circondarli con la bocca. Finisco per smontarli per mangiarli. Oppure potrebbero presentare germogli di soia, avocado, un aioli aromatizzato o delicate lattughe primaverili. Possono essere serviti su lievito madre o ciabatta.

C’è qualcosa di sbagliato in questa creatività? Assolutamente no.

Ma sai com’è quando hai la bocca pronta per un determinato piatto? Vuoi quell’esperienza.

Quindi, dopo alcuni ordini tutt’altro che soddisfacenti, ho deciso di costruire io stesso quello che considero un classico sandwich da club in stile diner.

Ho determinato che le chiavi per un club sandwich ben fatto sono un pane bianco robusto (per nostalgia, ho preso il pane sandwich Pepperidge Farm) e una maionese di buona qualità insieme a tacchino arrosto, pancetta sottile e croccante al centro, lattuga croccante e pomodoro maturo.

Poi è una questione di proporzioni e di costruzione.

I panini devono essere tagliati in diagonale e non rispondo a domande

Può sembrare semplice, ma per un panino che si taglia magnificamente nei tradizionali quattro pezzi triangolari e non si sfalda quando lo raccogli, assicurati di essere abbastanza generoso con la maionese e che i tuoi ripieni siano affettati sottilmente , uniformemente distribuito e tagliato per adattarsi.

Mi sono preso il mio tempo, tagliando l’iceberg (o la romana – ho provato entrambi e mi è piaciuto con entrambi) le foglie di lattuga a pezzi, in modo che si adattino perfettamente alla fetta di pane. Per me, 1 fetta e mezza di pancetta va bene. Tre mezze fette si adattano uniformemente al pane in modo da ottenere un po’ di pancetta in ogni boccone. Per il tacchino, ho scoperto che 2 once erano perfette: non troppo, non troppo poco.

Ho ripetuto tutti gli ingredienti su entrambi gli strati a due piani: maionese, foglia di lattuga, fetta di pomodoro, pancetta, tacchino e un leggero condimento di sale e pepe.

Come fare un formaggio grigliato migliore: 7 consigli per un panino più saporito, croccante e saporito

Quando l’ho affettato e girato i triangoli con la punta verso l’alto, sembrava perfetto. Poi ho preso un quarto e l’ho addentato. Il panino alto mi sta ancora in bocca con facilità, un po’ di ogni ingrediente in ogni boccone e pochissima fuoriuscita. Successo.

Ho provato a scoprire se la mia idea di club classico lo è davvero il uno. Ho trovato molte conferme per la mia memoria ed esperienza e molte teorie sull’origine, perché, come con la maggior parte di queste storie, la fonte di questo sandwich è oscura.

“The Oxford Companion to Food”, dice il club – chiamato anche clubhouse sandwich – a volte veniva servito come un sandwich a tre piani, aggiungendo: “Alcuni credono che in origine fosse solo un due piani, forse, corrispondente al due piani ‘ le auto dei club circolavano sulle ferrovie statunitensi nel 1895.

“The Encyclopedia of American Food and Drink” afferma che il club sandwich ha avuto origine nella cucina della Saratoga Club House nel 1894. Quella club house, ora chiamata Canfield Casino, cita quella pretesa di fama sul suo sito web.

Indipendentemente dal vero creatore, entrambe le enciclopedie si riferiscono a un panino, proprio come quello che ho costruito qui, che esiste da più di 100 anni. Ha blog dedicati ad esso ed è citato come uno degli ordini di servizio in camera più amati.

Quindi celebriamo la sua meritata longevità con un classico sandwich da club solidamente costruito per cena stasera.

Panino da club in stile Diner

Vuoi dare un tocco in più al tuo club? Cuoci il tuo pane, arrostisci il tuo tacchino – o pollo – aggiungi formaggio svizzero o americano affettato o avocado affettato, oppure prepara la tua maionese o un aioli preferito.

Nota: Avrai bisogno di 8 stuzzicadenti per fissare i panini.

Note di conservazione: Refrigerare il sandwich assemblato avanzato per un massimo di 1 giorno.

Vuoi salvare questa ricetta? Fai clic sull’icona del segnalibro sotto la dimensione della porzione nella parte superiore di questa pagina, quindi vai a La mia lista di lettura nel tuo profilo utente washingtonpost.com.

Ridimensiona questa ricetta e ottieni una versione desktop adatta alla stampante qui.

  • 6 strisce sottili di pancetta tagliata al centro
  • 6 fette di pane bianco, leggermente tostato
  • 1/4 di tazza di maionese, più altra se necessario
  • 2 grandi foglie di lattuga romana o iceberg, più altre se necessario
  • 1 pomodoro bistecca (5 once), affettato sottilmente
  • 4 once di tacchino arrosto a fette sottili
  • sale fino
  • Pepe nero macinato
  • Patatine fritte, per servire (facoltativo)

Posizionare una griglia al centro del forno e accendere il forno impostandolo a 425 gradi. Metti un piatto foderato di asciugamani vicino al tuo spazio di lavoro.

Disporre le strisce di pancetta in un unico strato su una teglia ampia e bordata e trasferire in forno (non c’è bisogno di aspettare che sia preriscaldato). Arrostire la pancetta per 18-20 minuti, o finché non diventa croccante. Trasferire sul piatto preparato e rompere ogni striscia a metà.

Mentre la pancetta cuoce, raccogliere e preparare gli altri ingredienti del panino: il pane, la maionese, la lattuga, il pomodoro, il tacchino, sale e pepe.

Per assemblare i panini, spalmate generosamente la maionese su un lato di ciascuna fetta di pane. Tagliate le foglie di lattuga in 4 pezzi, in modo che si adattino perfettamente al pane.

Disporre una foglia di lattuga su 2 fette; ricoprire ciascuno con una fetta di pomodoro, poi 3 metà di pancetta e un quarto di tacchino; e condire leggermente con sale e pepe. Coprire con una seconda fetta di pane, con la maionese rivolta verso il basso. Spalmare delicatamente la maionese sulla fetta di pane superiore. Ripetere la stratificazione degli ingredienti nello stesso ordine sopra questa fetta di pane. Coprire i panini con l’ultima fetta di pane, con la maionese rivolta verso il basso.

Premere delicatamente su ciascun panino e utilizzare 4 stuzzicadenti per fissare gli strati del panino in 4 punti equidistanti, premendo fino in fondo attraverso la fetta di pane inferiore. Usando un coltello seghettato, tagliare ogni panino in diagonale, in 4 pezzi triangolari (ogni pezzo deve essere fissato al centro con uno stuzzicadenti).

Disporre i panini nei piatti e servire con le patatine.

Calorie: 694; Grassi totali: 41 g; Grassi Saturi: 9 g; Colesterolo: 102 mg; Sodio: 1590 mg; Carboidrati: 41 g; Fibra dietetica: 9 g; Zucchero: 60 g; Proteine: 40 g

Questa analisi è una stima basata sugli ingredienti disponibili e su questa preparazione. Non dovrebbe sostituire il consiglio di un dietista o nutrizionista.

Dall’editor di ricette Ann Maloney.

Testato da Ann Maloney; e-mail domande a [email protected].

Ridimensiona questa ricetta e ottieni una versione desktop adatta alla stampante qui.

Sfoglia il nostro Finder di ricette per oltre 9.900 ricette post-testate.

Hai fatto questa ricetta? Scatta una foto e taggaci su Instagram con #mangiarevoracemente.

Leave a Comment