Quasi la metà degli inglesi indotti a mangiare cibo vegano dai loro partner preferiva i piatti a base vegetale

UN QUINTO delle persone è stato indotto con l’inganno a mangiare cibo a base vegetale dal proprio partner e non se ne è nemmeno reso conto.

Il sondaggio, su 2.000 adulti in una relazione, ha rilevato che il 35% di coloro che erano stati ingannati in realtà preferiva l’opzione senza carne rispetto a quella reale dopo averla mangiata.

Alcuni britannici sono stati indotti con l'inganno a mangiare cibo a base vegetale dal loro partner e lo hanno preferito alla carne

1

Alcuni britannici sono stati indotti con l’inganno a mangiare cibo a base vegetale dal loro partner e lo hanno preferito alla carneCredito: Getty

Le alternative preferite erano la pizza (21%), le polpette (20%) e gli involtini di salsiccia (20%), seguiti da vicino dagli hamburger (19%).

E il 41% ha affermato che avrebbe anche preso in considerazione la possibilità di dire di sì a mangiare più prodotti senza carne in futuro.

Neville Tam, di The No Meat Company, che ha commissionato la ricerca per lanciare il suo Ultimate Burger, ha dichiarato: “È affascinante vedere come i nostri preconcetti possono influenzare le nostre papille gustative.

“Spesso, le persone possono avere opinioni forti sui cibi senza nemmeno averli provati prima, quindi a volte ci vuole un po’ di trucchi per portarli a bordo”.

Per mettere alla prova il trucco della carne, la star di Googlebox Lisa Baggs ha sfidato suo marito Terry a un test di degustazione alla cieca di hamburger con una selezione di carne e opzioni a base vegetale.

L’amante della carne Terry non è stato in grado di individuare le alternative senza carne dalla formazione, dicendo che avrebbe preso in considerazione l’idea di mangiarle di nuovo in futuro.

Lo studio ha anche rilevato che il 41% degli intervistati aveva dei preconcetti su come fossero le alternative senza carne prima di provarle.

Ma un quarto è rimasto piacevolmente sorpreso dal loro sapore, mentre il 43% ha ritenuto che mangiarli fosse un’esperienza positiva.

Di coloro che includono la carne nella loro dieta, il 37% ha “lunedì senza carne”, con il 56% che considera i prodotti alternativi molto più vicini alla “cosa reale” ora rispetto a dieci anni fa.

Tuttavia, secondo gli intervistati, bistecca (19%), pancetta (19%) e formaggio (17%) sono le cose più difficili da ottenere.

Il denaro e l’amore per la carne e i latticini sono tra i motivi per cui le persone non sono ancora diventate vegane o vegetariane a tutti gli effetti.

E il 23% pensa che la vita sia troppo breve per privarsi di qualcosa di piacevole.

Nonostante ciò, tre su 10 ritengono che mangiare una dieta a base vegetale faccia bene, mentre il 20% lo considera “alla moda”.

L’adulto medio conosce cinque vegani o vegetariani e il 34% afferma addirittura di sospettare che almeno uno di loro lo stia facendo solo perché è considerato cool.

È emerso anche che il 38% di quelli con bambini ha cercato di indurre i propri figli a mangiare un’alternativa a base di carne o latticini, con quattro su 10 che affermano di non averlo notato.

Lo studio, condotto tramite OnePoll, ha rilevato che il 41% è stato anche quello che ha ingannato l’altra metà, con il 22% che ha avuto successo.

Tuttavia, il 29 percento ha litigato sul tentativo di mascherare ciò che stavano davvero mangiando.

Neville Tam ha aggiunto: “È stato interessante esaminare la ricerca per vedere quante persone hanno scherzosamente ingannato l’altra metà, ma è anche davvero incoraggiante vedere quante persone direbbero di sì a non mangiare carne in futuro dopo un’esperienza positiva.

“Non saprai mai se ti piace qualcosa finché non lo provi, quindi il nostro consiglio sarebbe di mettere da parte i preconcetti e lasciare che le tue papille gustative parlino.”

Leave a Comment