Premio La Torta Brutta | Notizie, Sport, Lavoro

Ho visto una ricetta per la torta di pollo in pentola la scorsa settimana e sai com’è a volte: vedi una buona ricetta e ti gira per la testa per alcuni giorni. Questo è un fenomeno comune. qualcuno dice “dolce alla crema di cocco,” o “torta al cioccolato,” o menziona pollo fritto con purè di patate e salsa e alcune persone capiranno presto come rendere una di quelle cose parte della loro vita, anche se si tratta di un drive-thru.

Credo si chiami a “brama”. Potresti anche chiamarlo un punto debole, a seconda di cosa desideri ardentemente.

Non mangiavo una pot pie da anni e per qualche motivo è diventata la mia ragione di vita dopo aver visto la ricetta. Avevo fatto una torta in vaso solo una volta prima ed era piuttosto orribile, ma erano passati anni ed ero sicuro di poter fare qualcosa di veramente speciale questa volta. E non ci sarebbero tradimenti. Niente croste comprate in negozio per me.

E questo è abbastanza divertente dal momento che non mi piace particolarmente l’impasto. Mi piace come si trasforma l’impasto, ma l’impasto stesso fa amicizia con pochissime persone al mondo.

Oh, lo so, alcune persone sembrano avere un talento. Le loro torte potrebbero essere sulla copertina di una rivista, ma se chiamassero cinque amici, la maggior parte riferirebbe di un tradimento con l’impasto e questo è semplicemente un’idea carina. Le persone che ho chiamato avevano dei nomi piuttosto scontrosi.

Gli amici hanno parlato di pasta per biscotti di Natale attaccata, persino imbrattata, sul piano di lavoro, rovinando ritagli di Rudolph e alberi e stelle sempreverdi. La gente mi ha raccontato storie di panini che non sono mai cresciuti al Ringraziamento e mia cugina, che ha fatto il panettiere per 18 anni in una vera panetteria, dice che ha problemi con l’impasto nella sua stessa cucina.

Quindi, non sono sicuro di cosa mi abbia spinto a fare il mio impasto per questa torta di patate, tranne per il fatto che sono un ottimista nel cuore, davvero.

Ora, ogni volta che mi sforzo di fare qualcosa di nuovo, cerco di imparare qualcosa o di essere in qualche modo migliore in cucina. Non c’era motivo per cui il mio impasto non potesse sembrare buono come l’immagine nella ricetta. Dovevo solo sforzarmi di più.

Ed ecco cosa ho imparato: la pasta ama fallire. Il mio continuava a rompersi e a rompersi anche se giuro che l’ho fatto esattamente come mi avevano ordinato.

La verità è che la pasta è un po’ come un cavallo. Sa che ne hai paura e si approfitta di te. Corre giù per la collina, taglia la boscaglia, cerca di tirarti fuori. Ma se continui così, e torni indietro e lo pedali ancora e ancora, alla fine diventerai più sicuro. E il cavallo lo saprà e così anche l’impasto. L’impasto dirà “Non si scherza più con questo fornaio alle prime armi”, e un giorno farai una crostata come la tua prozia Betty e la sua torta di tre bacche che ha vinto un premio alla fiera della contea.

Te l’avevo detto che ero un ottimista.

Ma ho fatto progressi. Ho letto che usare del burro davvero buono migliorerebbe la qualità dell’impasto. Ho comprato 8 once di burro irlandese ad alto contenuto di grassi e ha fatto la differenza. E ho spruzzato un po’ di aceto di mele sull’impasto perché si dice che questo lo renda più friabile e in realtà ha funzionato.

La pasta vuole tutto. Non è sufficiente fare un impasto gustoso e lavorabile perché se non riesci a stenderlo in un cerchio perfetto e farlo stendere in modo uniforme, non sarà così buono come il sapore. E da quello che ho imparato, è tutta una questione di aspetto qui.

È tutto piuttosto superficiale se me lo chiedi.

La torta salata era deliziosa e la crosta era buona ma un po’ troppo spessa. Ed ero troppo frustrato per decorare con cura i bordi, ma ho usato un po’ di impasto in più per ritagliare le stelle e metterle nei punti più sgradevoli in cima, che trasmettono al mondo che sto ancora preparando la scuola materna.

Ricetta 30 è uno chef su Facebook che ha delle buone ricette. Cerca il suo pasticcio. E non dimenticare il buon burro e l’aceto per l’impasto. E sorridi molto mentre lo fai, come se stessi sorridendo al bullo nel parco giochi.

Le ultime notizie di oggi e altro ancora nella tua casella di posta



.

Leave a Comment