Piatto del Maine: come fare un pollo potente e raffinato

“Dovresti arrostirci un pollo”, suggerì mio marito. “Ricordi i giorni?”

Annuii e sorrisi, ricordando con nostalgia i primi anni del nostro matrimonio.

Eravamo studenti all’Università del Maine. Lui studiava marketing aziendale e io ero uno studente di ingegneria agraria di seconda generazione. La sua famiglia possedeva una piccola impresa a Bangor e io provenivo da una lunga stirpe di agricoltori.

Determinato a mettersi in proprio ed essere finanziariamente indipendente, frequentava le lezioni e lavorava nell’azienda di famiglia. Ho studiato duro e cucinato.

Il nostro budget per il cibo era limitato e due pasti sempre prevedibili: una cena del sabato sera a base di fagioli al forno e una cena domenicale con pollo arrosto.

È incredibile il modo in cui queste due proteine ​​possono diventare deliziosi pasti bis: panini caldi di pollo con purè di patate e salsa, quesadillas di pollo e fagioli, tetrazzini di pollo e zuppa di pollo e fagioli. Avevamo un’alimentazione sufficiente a casa e abbiamo aggiunto varietà al menu con abbondanza di Pat’s Pizza e birra alla spina.

Non c’è niente di più accogliente dell’aroma di un pollo arrosto nel tuo forno: è il massimo del comfort food. E arrostire un uccello intero è un’abilità che ogni cuoco dovrebbe sviluppare.

Se puoi, inizia con un uccello locale allevato al pascolo. Crescendo, ricordo di aver mangiato il pollo della fattoria; uccelli che correvano per il cortile, beccando vermi e insetti, chiocciando per il mais. La carne di questi uccelli ha un sapore di pollo incredibilmente ricco, a differenza del pollame commerciale allevato per i seni grandi.

Esistono diverse tecniche per arrostire un intero uccello; la maggior parte include lo sfregamento della carcassa con olio e il riempimento della cavità con aromatici. Abbiamo gustato un uccello della Rainbow Farm (a Orland) preparato usando la ricetta “Pollo arrosto con salvia, aglio e scorza di limone” dal libro di Sara Jenkins “Olive e arance: ricette e segreti del gusto dall’Italia, dalla Spagna, da Cipro e oltre. “

Nella preparazione, salvia, scorza di limone e aglio tritati finemente vengono uniti al burro morbido. Il composto viene spalmato tra la pelle e la carne dell’uccello, mentre la cavità viene farcita con cipolla tritata, carote e rametti di prezzemolo. L’uccello viene quindi arrostito seduto sulle stesse verdure, prima ad alta temperatura e poi a 350 gradi F fino a quando la pelle non diventa dorata e il profumo di pollo ed erbe inebrianti.

Nessun saggio in giardino? Il rosmarino funzionerebbe, o il dragoncello. Il consiglio di Jenkins è di lasciare riposare l’uccello per almeno 10 minuti prima di tagliarlo per essere sicuri che i succhi vengano assorbiti nuovamente dalla carne.

Il nostro pollo arrosto quella domenica era un classico: umido e ricco, dalla consistenza delicata e perfettamente condito. Dopo cena, gli occhi di mio marito ammiccarono quando si accarezzò lo stomaco e mi disse: “Era un pollo molto buono”.

Cheryl Wixson vive e cucina a Stonington. Accoglie con favore domande e commenti relativi al cibo a [email protected].

“Pollo arrosto classico”

Adattato da una ricetta di Sara Jenkins.

1 pollo intero, 4-5 libbre.

1 limone (fresco o conservato)

½ tazza di foglie grandi di erbe fresche (salvia, rosmarino, dragoncello)

3 spicchi d’aglio

6 cucchiai di burro a temperatura ambiente

sale marino

Olio extravergine d’oliva

pepe nero macinato fresco

2 cipolle piccole, tagliate in quattro

8 rametti di prezzemolo fresco

2 carote tagliate a pezzi da 1 pollice

Assembla ingredienti e strumenti. Preriscaldare il forno a 425 gradi F.

Rimuovere gli organi dal pollo e conservare per un’altra volta. Sciacquate il pollo sotto l’acqua fredda e asciugatelo con carta assorbente.

Eliminate con cura la buccia del limone, evitando la parte bianca. Tritare finemente la buccia di limone, la salvia e l’aglio insieme. Mettere in una ciotola e aggiungere il burro e 1 cucchiaino di sale marino. Mescolare bene il composto con una forchetta per amalgamare. Tagliare in quarti il ​​limone e mettere da parte.

Usando le dita e un coltello affilato, allentare la pelle del pollo lontano dalla carne del petto e delle cosce. Far scivolare il composto di burro tra la pelle e la polpa, spargendolo su quanta più polpa possibile.

Strofinare l’intero uccello con olio d’oliva e condire con sale marino e pepe fresco. Salate e pepate l’interno della cavità e farcite con il limone tagliato in quarti, metà delle cipolle e il prezzemolo fresco. Lega insieme le gambe con lo spago da cucina.

Ungete una teglia e cospargete il fondo con le cipolle e le carote rimaste. Mettere il pollo sopra le verdure, con il petto rivolto verso l’alto. Arrostire per 15 minuti a 425 gradi F, quindi abbassare il forno a 350 gradi F e arrostire fino a quando i succhi non diventano chiari e un termometro per carne registra 165 gradi F. A seconda delle dimensioni dell’uccello, per 1-1 ora e mezza in più.

Togliete l’uccellino dal forno e fatelo riposare per almeno 10 minuti prima di sformare e servire. La resa dipende dalle dimensioni dell’uccello. La regola pratica è di consentire 1 libbra di uccello crudo a persona.

Analisi nutrizionale per 4 once di carne di pollo (approssimativa, varia): 217 calorie, 26 grammi di proteine, 0 grammi di carboidrati, 11,5 grammi di grassi, 140 mg. sodio, meno di 1 grammo di fibra.

Leave a Comment