Pasta alle erbe, polpette vegane e budino al cioccolato: le ricette vegane di Max La Manna per riutilizzare il pane vecchio | cibo

Broccoli bang-bang (nella foto in alto)

Conservare il pangrattato in eccesso nel congelatore per un massimo di tre mesi.

prep 10 minuti
cucinare 20 min
servire 4-8

1 broccoli a testa grande, cimette e gambi tagliati in pezzi di 3-5 cm

Per la pastella
35 g di farina o farina
1 cucchiaino di curcuma in polvere
2 cucchiaini di peperoncino in polvere
½
cucchiaino di pepe nero
125 ml di latte d’avena

Per il composto di pangrattato
100 grammi asciutto, pane di un giornopiù o meno diventare
2 cucchiaini di paprika affumicata
½ cucchiaino di pepe nero
Un pizzico abbondante di sale

Per la salsa di bufala veloce
2 cucchiai di salsa piccante
3 cucchiai di ketchup
2 cucchiai di burro vegetale
2 cucchiai di latte d’avena
1 cucchiaio di sciroppo d’acero
1 cucchiaio di maizena
2 cucchiai d’acqua

sto bene
1 cucchiaio di semi di sesamo tostati
1–2 cipollotti
mondato e affettato sottilmente
1–2 cucchiai di erba cipollina frescatritato grossolanamente

Riscaldare il forno a 180°C (160°C ventilato)/350°F/gas 4 e foderare una teglia con carta da forno. Mettere il pane in un robot da cucina e frullare fino a ottenere una briciola fine. Trasferire in una ciotola con tutti gli altri ingredienti per il pangrattato.

In un’altra ciotola, sbatti tutti gli ingredienti della pastella fino a che liscio e leggermente denso. Aggiungere i broccoli e mescolare per ricoprire uniformemente. Passare i broccoli pastellati nel pangrattato, per ricoprirli uniformemente, quindi metterli nello stampo foderato. Cuocere per 18-20 minuti, girando una volta a metà, fino a doratura e croccante.

Nel frattempo preparate la salsa di bufala. In una padella a fuoco medio-basso, mescolate la salsa piccante, il ketchup, il burro, il latte d’avena e lo sciroppo d’acero, quindi fate sobbollire per due o tre minuti. In una ciotolina, sbattere la maizena e l’acqua, quindi abbassare il fuoco sotto la salsa e incorporare il composto di maizena per due minuti, fino a ottenere un composto liscio e setoso. Togli il fuoco.

Mettere i broccoli al forno in una ciotola capiente, aggiungere qualche cucchiaio di salsa di bufala e mescolare per ricoprire. Si serve caldo, condito con semi di sesamo, cipollotti ed erba cipollina.

Linguine con pangrattato piccante e alle erbe

Le linguine alle erbe con pangrattato piccante di Max La Manna.
Le linguine alle erbe con pangrattato piccante di Max La Manna.

La salsa può essere preparata fino a un giorno prima; sigillate bene e fate raffreddare.

prep 10 minuti
cucinare 15 minuti
servire 4-6

80 g asciutto, pane di un giorno
90 ml di olio extravergine di oliva
più 1 cucchiaio extra per friggere
1 cucchiaio di semi di finocchiotostato
3 cucchiai fresco anetofronde e gambi tritati
1 limone non lavatosbucciato e spremuto
sale e pepe
360 g di linguine
3 spicchi d’agliosbucciato e tritato
75 g di pinolitostato e tritato grossolanamente
3 cucchiai fresco prezzemolofoglie e gambi tritati
3 cucchiai fresco basilicofoglie e gambi tritati
100 g di olive verdi denocciolate
4 cucchiai di capperi
50 g parmigiano veganograto

Mettere il pane in un robot da cucina e frullare a briciole fini. Scaldare un cucchiaio di olio in una padella a fuoco medio, aggiungere i semi di finocchio e il pangrattato e cuocere, mescolando di tanto in tanto, per quattro/cinque minuti, finché non saranno dorati e fragranti. Lasciate raffreddare, quindi condite con l’aneto, la scorza di metà limone, sale e pepe.

Cuocete la pasta in acqua bollente salata secondo le istruzioni sulla confezione, al dente, quindi scolatela, conservando qualche cucchiaio del fondo di cottura.

Nel frattempo, in un piatto da portata, mescolare l’aglio, i pinoli, il prezzemolo, il basilico, metà delle olive e metà dei capperi. Tritare finemente le olive e i capperi rimanenti, aggiungerli nella ciotola con il succo di limone e l’olio e la scorza di limone rimanenti, quindi saltare e condire a piacere.

Aggiungere la pasta e una spruzzata del liquido di cottura messo da parte e mescolare ancora, aggiungendo uno o due cucchiai di parmigiano alla volta fino a quando la salsa non ricopre la pasta. Servire la pasta condita con il pangrattato piccante ed erbaceo.

Polpette di pomodori secchi e pane all’aglio alle erbe

Polpette di pomodoro essiccato al forno di Max La Manna con pane alle erbe aromatiche.
Polpette di pomodori secchi Max La Manna con pane all’aglio alle erbe.

prep 15 minuti
freddo 30 minuti
cucinare 25 min
servire 4

Per il mix di “polpette”.
80 g
asciuttogiorno pane
260 g
trito vegetale – Uso Beyond Meat Trince
2 spicchi d’aglio
sbucciato e tritato
½ cipolladeciso
2 cucchiai fresco prezzemolotritato, compresi i gambi
3 cucchiai di lievito alimentare
1 cucchiaio di salsa di soia o tamari
1 cucchiaino di origano secco
¼ cucchiaino di pepe nero
2 cucchiai di olio d’oliva
400 g di passata

Per il pane all’aglio alle erbe
4 cucchiai di burro vegetale
2 spicchi d’agliosbucciato e grattugiato
1 cucchiaio fresco prezzemolotritato
½ scorza di limone
Sale e
Pepe nero
1
baguette o pasta madreaffettato in diagonale

Tritare il pane vecchio in un robot da cucina fino a ottenere una briciola grossolana, versarlo in una ciotola capiente e unirlo agli altri ingredienti delle polpette. Con le mani, formare delle palline grandi quanto una pallina da golf e lasciar raffreddare per circa 30 minuti, in modo che si rassodino.

Mettere due cucchiai di olio in una padella a fuoco medio, quindi friggere le palline, rigirandole di tanto in tanto, per 10-15 minuti, finché non saranno ben dorate e leggermente abbrustolite dappertutto. Abbassate la fiamma, aggiungete la passata e fate scaldare, mescolando di tanto in tanto, per qualche minuto.

Nel frattempo, scaldare il forno a 200°C (180°C ventilato)/390°F/gas 6. In una ciotola, mescolare il burro, l’aglio, il prezzemolo, la scorza di limone, il sale e il pepe nero, distribuire uniformemente su un lato delle fette di pane e cuocere per cinque a otto minuti, finché il burro non si sarà sciolto e il pane non sarà dorato ai bordi. Servite le polpette con la vostra pasta preferita e il pane all’aglio alle erbe a parte.

Budino di pane e burro al cioccolato e nocciole

Budino di pane e burro al cioccolato e noci di Max La Manna.
Il budino di pane e burro cioccolato e nocciole di Max La Manna.

prep 20 min
riposo 15 min+
cucinare45 min
servire 4

50 g di nocciole
5 cucchiai di maizena
400 ml di latte d’avena
150 ml di panna da montare a base vegetale
1 cucchiaino
estratto di vaniglia
30 g di zucchero a velopiù extra da servire
50 g burro vegetale
3 cucchiai polvere di cacao
200 g
cioccolato fondente veganotritato grossolanamente
500 g fette di pane seccotagliato in diagonale
Gelato veganoSto bene

Riscaldare il forno a 180°C (160°C ventilato)/350°F/gas 4. Tostare le nocciole in una teglia per 10 minuti, finché non saranno dorate, quindi lasciar raffreddare.

Per fare la crema pasticcera, versate la maizena in una ciotola, sbattete a filo il latte di avena fino ad ottenere una pasta sottile, quindi versatela in una casseruola. Aggiungere il resto del latte, la panna, la vaniglia e lo zucchero a velo, mettere a fuoco medio e cuocere, sbattendo, per cinque-otto minuti, finché non si addensa.

Frullare le noci, il burro e il cacao in polvere fino a ottenere un composto liscio e cremoso. Metti un quarto del cioccolato in una ciotola di vetro e scioglilo a scatti di 10 secondi nel microonde o sopra una pentola di acqua leggermente bollente. Versare il cioccolato fuso nella miscela di noci e frullare ancora per ottenere un burro denso e cremoso.

Spalmare il burro in modo denso su un lato di ogni fetta di pane vecchio, quindi utilizzare per foderare una teglia da 27 cm x 21 cm (o giù di lì), sovrapponendo le fette in modo che gli angoli siano esposti sopra il bordo. Cospargete con metà del cioccolato rimasto, quindi versateci sopra la crema pasticcera. Cospargete con l’ultimo cioccolato e lasciate in ammollo per 15-30 minuti.

Infornate per 30-40 minuti, fino a doratura, fate riposare per cinque minuti, poi spolverizzate con zucchero a velo e servite con il gelato.

Leave a Comment