Paramore collabora con Vegan Charity per risolvere l’insicurezza alimentare

Questo ottobre, il tanto atteso ritorno sul palco dei Paramore prende il via a Bakersfield, in California, ma questo tour inaugura qualcosa di più della semplice uscita di un nuovo album. La rock band ha annunciato di aver collaborato con l’organizzazione benefica vegana Support + Feed per donare una parte della vendita dei biglietti per aiutare ad affrontare l’insicurezza alimentare e la crisi climatica. La rock band americana ha promesso una percentuale non rivelata sulla vendita dei biglietti di tre spettacoli a Los Angeles e New York City.

Support + Feed, fondata dalla mamma della cantante Billie Eilish Maggie Baird, lavora per aiutare ad affrontare i problemi sociali e climatici legati al cibo con alternative a base vegetale. Il denaro donato dai concerti aiuterà l’organizzazione a fornire agli americani privi di diritti civili a livello nazionale l’accesso a un’alimentazione sana promuovendo al contempo attività vegane e sostenibili.

Questa settimana, i Paramore hanno annunciato una terza data di concerto a New York City, dove la band collaborerà con Support + Feed il 13 novembre al Beacon Theatre. Gli spettacoli di Los Angeles sono previsti rispettivamente per il 20 e 27 ottobre al The Wiltern e al The Belasco.

Hayley Williams è vegana?

La cantante dei Paramore Hayley Williams ha precedentemente collaborato con Support + Feed per preparare biscotti vegani con gocce di cioccolato per l’ente di beneficenza, condividendo la missione di Support + Feed con i suoi 2,7 milioni di follower su Instagram lo scorso anno. La cantante si è anche unita a Baird per un talk show dal vivo su Instagram per discutere di come mangiare a base vegetale sia salutare per il pianeta e il corpo.

Nonostante il suo attivismo a base vegetale, Williams afferma di non essere vegana né vegetariana. Tuttavia, la rock star sostiene costantemente la vita, le diete e i marchi a base vegetale. Williams possiede anche un marchio vegano e cruelty-free per la cura dei capelli e la tintura Good Dye Young.

“E ‘un tale viaggio che ho fatto su e giù con”, ha detto Williams in quel momento. “Ora ho 32 anni e a Nashville c’è più consapevolezza vegana [and] più ristoranti a base vegetale in città … c’è molta istruzione che sono stato in grado di acquisire, e [I’m] imparare come influisce sulla nostra economia da sola e quanto sia sostenibile mangiare senza mangiare carne. [But] Lo sto ancora imparando”.

Tour mondiale sostenibile di Billie Eilish

Prima che i Paramore annunciassero la loro serie di concerti sostenibili, Billie Eilish ha dato il via al suo primo tour mondiale in tre anni con l’aiuto di Support + Feed e Wicked Kitchen. Il Più felice che mai Il tour prevedeva una campagna a base vegetale chiamata “The Pledge”, che chiedeva ai fan di provare a mangiare un pasto a base vegetale al giorno per 30 giorni. Support + Feed e organizzazione no-profit ambientale Reverb ha anche ospitato un eco-villaggio che ospita organizzazioni no-profit locali che sostengono azioni sostenibili, sociali e basate sulle piante.

Il Più felice che mai tour mirato a promuovere come un’alimentazione sana può salvare il pianeta e frenare i crescenti livelli di insicurezza alimentare in tutto il mondo. Anche i fan che hanno acquistato i biglietti Charity Platinum hanno aiutato la comunità. Il team di Eilish ha annunciato che il 100 percento dei proventi netti dei biglietti di beneficenza sarà destinato a Support + Feed.

Altre celebrità si uniscono al movimento a base vegetale

Phoe Bridgers ha accennato per la prima volta alla sua dieta vegetariana su Twitter due anni fa, ma da allora la vincitrice del Grammy Award è rimasta in silenzio sulla questione. Ad agosto, la star ha collaborato con la catena di Los Angeles HomeState per il debutto di un taco vegano a tempo limitato per raccogliere fondi per beneficenza. Prende il nome dal suo amato carlino Maxine, il taco sarà disponibile fino al 22 novembre e $ 1,25 di tutti gli acquisti saranno donati a CASA/LA, un’organizzazione basata sulla comunità dedicata ad aiutare le famiglie e i bambini che affrontano problemi legati al benessere dei bambini e al sistema di giustizia minorile .

Diversi altri cantanti e celebrità stanno utilizzando le loro piattaforme per promuovere cibi più sani e sostenibili. Persino Harry Styles una crocchetta di pollo ha rifiutato di salire sul palco del Madison Square Garden, esclamando “Non mangio carne!”

Dai un’occhiata a queste 20 celebrità che hanno investito in aziende alimentari a base vegetale.

Sandra Oh e altri 20 potrebbero sorprenderti sapere che sono a base vegetale

.

Leave a Comment