L’ex CEO di 98point6 passa dalla telemedicina al pollo fritto, con la ricetta per combattere il cambiamento climatico – GeekWire

Il monte Il Joy Chicken Sandwich sarà disponibile in occasione di un evento pop di Seattle il 18 ottobre 14-16. (Foto del Monte Gioia)

Prima di co-fondare la startup di telemedicina di Seattle 98point6 nel 2015, Robbie Cape stava valutando se utilizzare il suo know-how tecnologico per perseguire un’idea relativa all’assistenza sanitaria o qualcosa incentrato sull’ambiente.

L’assistenza sanitaria ha vinto e Cape ha trascorso sei anni gestendo 98point6 come CEO, dove ha aiutato la startup a raccogliere quasi 250 milioni di dollari e soddisfare la crescente domanda dei clienti durante la pandemia.

Cape è stato costretto a uscire da 98 punti6 dal consiglio di amministrazione della società l’anno scorso con una partenza sorprendente. Questo gli ha dato un’altra opportunità per rivisitare il desiderio di lavorare su qualcosa di buono per il pianeta.

Ha optato per un ristorante di sandwich al pollo.

Prima di esitare – o, bawk bawk – all’idea, Cape non sta solo beccando alla cieca. È appassionato e sta applicando le lezioni apprese negli anni in Microsoft e come fondatore e leader di una startup.

Robbie Cape, allora CEO della startup virtuale di cure primarie 98point6, riceve il premio per l’innovazione sanitaria dell’anno ai GeekWire Awards nel 2019. (GeekWire File Photo / Kevin Lisota)

“La maggior parte delle persone sogna un ristorante o sogna un certo tipo di cibo che vuole perfezionare”, ha detto Cape. “E quello che stavo sognando, come tecnologo, era qualcosa che potevo fare per avere un impatto sull’ambiente”.

Il sogno è il Monte. Joy, una catena di ristoranti fast-casual che farà affidamento su pratiche agricole sostenibili e ingredienti di provenienza locale per sconvolgere l’agricoltura e l’industria alimentare dall’inizio alla fine. Cape sta collaborando con un forte battitore in Ethan Stowell, il ristoratore di Seattle dietro locali come How To Cook a Wolf e Tavolàta.

L’ispirazione per mettere in moto le cose è venuta mentre Cape stava guardando il documentario del 2020 “Kiss the Ground”, un film narrato dall’attore Woody Harrelson sulla pratica dell’agricoltura rigenerativa e il suo potenziale per combattere i cambiamenti climatici migliorando la composizione organica del suolo e rimuovendo carbonio dall’atmosfera.

“Il mio cervello era solo in fiamme con pensieri su questa forma di agricoltura”, ha detto Cape, ribadendo ciò che ha detto alla rivista Seattle Met in una storia la scorsa settimana. “Per lo più mi chiedevo: ‘Se questo è così grande, perché non lo fanno più persone?'”

Cape ha detto che come mangiatore di carne, era particolarmente interessato a come l’agricoltura rigenerativa si applicasse all’allevamento del bestiame. Alla ricerca di risposte su come combattere le tecniche di agricoltura industriale negli Stati Uniti, ha svolto ricerche e contattato innumerevoli agricoltori. È rimasto sorpreso quando si è imbattuto in uno che gli ha detto il modo migliore per convincere più agricoltori a coltivare in modo sostenibile: avviare un fast food.

Cape è stato colpito dall’ironia, che la domanda di cibo a buon mercato prodotto a livello di massa potrebbe forse aiutare a porre fine ai problemi iniziati.

Il “basso costo” del cibo a buon mercato sarà probabilmente relativo all’ubicazione e alla demografia, e Cape ha affermato che dovrà essere migliore per il pianeta e per i lavoratori su e giù per la catena alimentare, dagli agricoltori ai trasformatori al personale del ristorante.

“Quello che stavo sognando, come tecnologo, era qualcosa che potevo fare per avere un impatto sull’ambiente”.

— Robbie Capo

Alla ricerca di un professionista del settore alimentare con attrazione a Seattle, Cape, che non aveva mai incontrato Stowell, ha contattato freddamente il sito Web del ristoratore e ha ottenuto un incontro iniziale.

“Il concetto che gli ho presentato è stato un sandwich di pollo fritto che fa bene all’ambiente, dove se possiamo moltiplicarlo per migliaia [of restaurants] possiamo cambiare il modo in cui il cibo viene prodotto negli Stati Uniti”, ha affermato Cape.

Stowell, che in precedenza ha collaborato con un altro veterano della tecnologia, Matt Bell, per un ristorante all’interno del ritrovo di fanatici dell’auto di Seattle The Shop di Bell, ha detto che ci sono volute diverse riunioni per mettersi a proprio agio e dire: “facciamolo”.

“Ha qualcosa di cui è molto appassionato ed è intelligente”, ha detto Stowell di Cape, che non vedeva solo come un tecnico a caso che cercava un’idea per un ristorante, ma più come “un ragazzo di startup con un piano. “

Stowell è già l’amministratore delegato della sua stessa azienda e non vede l’ora che Cape gestisca le cose al Monte. Gioia in modo che anche lui possa guardare e imparare. In qualità di operatore di 20 ristoranti, Stowell ha difficoltà a immaginare di raggiungere migliaia di località statunitensi per il Monte. Joy, ma è fiducioso di poter aiutare a configurare l’infrastruttura e i sistemi per farlo.

Lo chef e ristoratore di Seattle Ethan Stowell. (Foto di Geoff Smith tramite LookatLao Studio)

“Ci sono alcune cose che dobbiamo fare. Dobbiamo renderlo delizioso. Dobbiamo farcela entro il prezzo che si aspettano. E dobbiamo raccontare la storia”, ha detto Stowell. “Dobbiamo far sapere alle persone che quando acquistano il Monte. Joy sandwich di pollo che in realtà sta facendo qualcosa di buono.

Con Stowell a bordo come partner/consigliere, e prima ancora che qualcuno avesse fritto o assaggiato un panino, i due uomini hanno iniziato a assemblare una squadra che include lo chef Dionne Himmelfarb come capo culinario e l’agricoltore dello stato di Washington Grant Jones, capo dell’agricoltura che lavora per costruire la filiera.

“Questa è la mia prima lezione: è tutta una questione di squadra”, ha detto Cape delle migliori pratiche tecnologiche e di avvio su cui si appoggia.

Dopodiché, si tratta di cultura: la collaborazione e le relazioni tra le persone del team saranno alla fine al centro di qualsiasi successo, secondo Cape. La terza lezione è che la visione e la missione devono essere le luci guida generali.

“Questo processo di reimmaginare alcuni inquilini di base del settore è qualcosa che mi è sempre stato insegnato a fare. È qualcosa che stiamo assolutamente facendo ora al Monte. Joy”, ha affermato Cape, che ha venduto l’app di pianificazione familiare Cozi a Time Inc. nel 2014 e in precedenza ha trascorso 12 anni in Microsoft.

“Dobbiamo far sapere alle persone che quando acquistano il Monte. Joy sandwich di pollo che in realtà sta facendo qualcosa di buono.

— Ethan Stowell

Cape ha anche invitato Justin Kaufman nella sua nuova squadra. L’ex ingegnere del software di 98point6 è ora co-fondatore e chief technology officer di Mt. Joy e Cape hanno affermato che Kaufman vuole reimmaginare l’intera esperienza tecnologica che le persone hanno con i ristoranti.

Alcune tecnologie su cui Kaufman sta lavorando includono: app mobili per iPhone e Android per consentire agli ospiti di effettuare ordini; un sistema di visualizzazione della cucina per fornire agli chef una visione degli ordini in scadenza; un’app scanner per tenere traccia degli ordini; un servizio di back-end per automatizzare la stampa dei biglietti all’arrivo di nuovi ordini; un sistema di notifica degli ospiti per contattare i clienti con aggiornamenti sugli ordini e richiedere feedback.

“Una delle mie più grandi speranze è che saremo in grado di utilizzare la tecnologia per costruire relazioni significative con i nostri ospiti”, ha affermato Kaufman. “Vado in una manciata di ristoranti più volte all’anno e ogni volta che entro, sono un cliente per la prima volta per quanto riguarda il ristorante. Credo che la tecnologia possa cambiare in meglio quell’esperienza”.

Oltre a lavorare di nuovo con Cape, Kaufman voleva lavorare su qualcosa di forte.

“Provo un senso di impotenza quando penso a cosa posso fare per muovere davvero l’ago sul cambiamento climatico”, ha detto Kaufamn. “Quando Robbie mi ha detto la sua idea, è stata la prima volta che mi sono sentito come se avessi il potere di fare davvero qualcosa che avrebbe potuto fare la differenza”.

mt. Joy è trasparente sul suo sito Web sulla provenienza di tutto ciò che è nel menu al fine di ridurre al minimo la sua impronta di carbonio. L’elenco di oltre 40 articoli include polli allevati al pascolo acquistati entro 100 miglia da Seattle, nonché altri articoli come panini, verdure, gelati, spezie e altro, e i luoghi da cui provengono.

mt. Joy ospiterà un pop-up questo fine settimana, venerdì dalle 16:00 alle 21:00 e sabato-domenica dalle 11:00 alle 21:00 presso la sede di Capitol Hill Tavolàta, 510 E. Pike St., dove serviranno un menu di diversi $ 15 sandwich di pollo, patatine fritte e frullati.

Cape spera di avere un monte permanente. Luogo di gioia a Seattle entro la fine del 2023. La domanda determinerà una scala oltre.

Dopo aver lasciato 98point6, Cape ha detto di aver trascorso due o tre settimane a pensare a cosa voleva fare dopo, se fosse costruire una nuova azienda, entrare a far parte di un’azienda esistente nel settore sanitario o rispondere alla chiamata di Amazon o Microsoft.

“Credo che più imprenditori debbano concentrare i propri sforzi sull’ambiente. E non è perché sono un allarmista climatico”, ha detto. “È perché questo è ciò che interessa alle persone in questo momento, sono alla ricerca di modi per fare la differenza. Dobbiamo innovare attorno a queste opportunità”.

Leave a Comment