Le barrette “milionarie” senza cottura sono una ricca delizia per una dolce Simchat Torah – J.

Segnando la fine del ciclo annuale di lettura della Torah, Simchat Torah è uno dei giorni più gioiosi del calendario ebraico. La tradizione richiede di ballare con i rotoli della Torah e di mangiare pasti e dolci festivi.

I cibi ripieni sono un segno distintivo della festa, che quest’anno sarà osservata dal tramonto del 18 ottobre. 17 al tramonto ott. 18 (in Israele, e nelle comunità riformate, è un giorno prima).

Alla ricerca di prelibatezze per una giornata così dolce, esploro un nuovo libro di cucina che abbina le storie delle donne nel Talmud alle ricette. “Nutrire le donne del Talmud, nutrirci: elevare le voci delle eroine talmudiche e onorarle con ricette semplici e vegane” è di Kenden Alfond, un blogger (“Jewish Food Hero”) che ha anche scritto “Beyond Chopped Liver”.

Il nuovo libro abbina storie su 69 donne del Talmud (scritte da rabbine, educatrici e altre) con ricette per lo più vegane (raccolte da 129 donne che sono chef, food blogger e cuoche casalinghe da tutto il mondo).

La ricetta qui sotto, ispirata alla storia della figlia di un rabbino, include uno strato di caramello di datteri ed è quindi perfetta per Simchat Torah. La storia ha ispirato il pensiero rabbinico sulle donne finanziariamente indipendenti, parla del contratto di matrimonio della figlia e di come conserva i propri beni.

La ricetta è di Yaël Alfond-Vincent (la figlia di Alfond che vive a Parigi) e il mio articolo è adattato allo stile, allo spazio e alla mia esperienza nel realizzarlo. Nota che i biscotti devono raffreddare prima di essere serviti.


Piazze milionari vegane senza cottura

Adattato da “Nutrire le donne del Talmud”

  • Fa 16 piccoli biscotti
  • 2 tazze di farina di mandorle
  • ¼ di tazza più 1 cucchiaino. olio di cocco (vedi note)
  • 1 cucchiaio sciroppo d’acero
  • ½ cucchiaino. salto
  • ½ tazza di burro di mandorle o di arachidi (vedi note)
  • 1 tazza di datteri snocciolati
  • 2 fichi secchi
  • 1 cucchiaino. estratto di vaniglia
  • 2 cucchiai succo di limone fresco, più altro se necessario
  • 12 once cioccolato semidolce, agrodolce o fondente non caseario (vedi note)

Foderate il fondo e i lati di una teglia (8½ x 4½ x 2½ pollici) con un grande pezzo di carta da forno in modo che sia facile sollevare i quadrati.

Metti la farina di mandorle, ¼ di tazza di olio di cocco, lo sciroppo e il sale nella ciotola di un robot da cucina. Lavorare fino a quando non si forma una pasta (da 3 a 5 minuti). Premere il composto in modo uniforme sul fondo della padella preparata. Lisciare con un cucchiaio di metallo. Mettere in frigo almeno 1 ora.

Una volta che questo strato è ben freddo, frullare il burro di mandorle, i datteri, i fichi, la vaniglia, il succo di limone nel robot da cucina fino a ottenere un composto liscio. Assaggiate e aggiungete altro succo di limone se lo desiderate. Distribuire uniformemente sulla pasta frolla con un cucchiaio di metallo. Bagnare il dorso del cucchiaio con acqua o altro succo e lisciare. Riponete in frigo per almeno 1 ora.

Sciogliere il cioccolato: mettere le gocce o le barrette di cioccolato frantumate con il restante 1 cucchiaino. olio di cocco in una piccola pentola a fuoco basso fino a che liscio, mescolando di tanto in tanto. Versare sopra lo strato di caramello freddo, inclinando la padella in modo che il cioccolato si diffonda in modo uniforme. Mettere la teglia a livello in frigorifero per una notte. (Può essere fatto 3 giorni prima.)

Usa la carta per sollevare i quadrati milionari fuori dalla padella in un unico pezzo. Tagliare in 16 pezzi con un coltello affilato. Si serve a temperatura ambiente. Avvolgere gli avanzi singolarmente nella plastica e conservare in frigorifero.

Appunti: Usa olio di cocco solido a temperatura ambiente, che avrà un forte sapore di cocco. Se questo è un problema, usa olio di cocco triplo raffinato o un grasso da forno solido non di olio di palma. Scegliete un burro di noci senza aggiunta di olio o zucchero. Usa cioccolato vegano che contiene dal 54% al 72% di solidi di cacao. Se si utilizzano patatine, 2 tazze equivalgono a 12 once.

Leave a Comment