Le 10 migliori città da visitare per i vegani nel 2022

Il veganismo sta guadagnando terreno a livello globale poiché sempre più persone scelgono di rimuovere i prodotti animali dalla loro dieta. Che sia per motivi sanitari o umanitari, c’è una crescente domanda di ristoranti vegan-friendly nelle famose destinazioni di viaggio. App come HappyCow sono progettate per aiutare i vegani a trovare ristoranti vicino a loro che soddisfino le loro esigenze dietetiche. Un’analisi di The Vegan Word ha esaminato il numero di ristoranti vegani elencati su HappyCow rispetto alla popolazione di varie città del mondo. Queste sono le prime 10 città da visitare per i vegani in base a questi dati e al numero di ristoranti vegani ogni 100.000 persone.



10 Vancouver, BC, Canada

La decima posizione nell’elenco delle migliori città per vegani nel 2022 è la città più grande della costa occidentale del Canada, Vancouver. Situata nella splendida Columbia Britannica, Vancouver è una città vivace, ricca di deliziose opzioni gastronomiche per soddisfare i gusti di ogni viaggiatore. Nel centro della città, ci sono molti ristoranti vegani tra cui scegliere, tra cui Meet on Main, Lotus Seed Vegan, The Naam e Vegan Cave Café.

9 Atlanta, Georgia, Stati Uniti

Atlanta, in Georgia, è un’ottima destinazione per i viaggiatori vegani che esplorano gli Stati Uniti. Potrebbe sorprendere i viaggiatori scoprire quante opzioni di ristorazione hanno quando cercano ristoranti vegani ad Atlanta. Il Café Sunflower Buckhead e l’Herban Fix sono tra i locali vegani più votati della città su Google. SluttyVegan ATL è un posto imperdibile per il cibo spazzatura vegano, mentre il Raw Reality Café di Tassili si rivolge ai vegani che cercano un pasto nutriente e sano.


8 Portland, Oregon, Stati Uniti

Un’altra città degli Stati Uniti che si rivolge ai vegani è Portland, nell’Oregon. Non solo la maggior parte dei ristoranti della città offre un ricco menu vegano, ma Portland ospita il primo centro commerciale vegano in assoluto. Il Vegan Mini Strip Mall è un sogno diventato realtà per i viaggiatori vegani che vogliono esplorare un centro commerciale dove tutti i negozi di abbigliamento e le opzioni di cibo sono vegani al 100%. Fai acquisti presso The Herbivore Clothing Company prima di recarti al Cultured Kindness Vegan Cheese Shop o pranzare al Blossoming Lotus. Per cena, prova Plant Based Papi o Epif, un ristorante che serve cucina sudamericana vegana.

Correlati: 10 ristoranti fast food con ottime opzioni vegane


7 Amsterdam, Olanda

I Paesi Bassi hanno la reputazione di essere un paese socialmente progressista e la loro posizione sul veganismo non fa eccezione. La capitale, Amsterdam, è un paradiso per i buongustai vegani. Per il cibo vegano in stile giapponese e caraibico, i viaggiatori possono provare il TerraZen Centre. Vegan Junk Food Bar e Mooksha Vegan Soul Food sono ottime scelte per una cena rilassata e informale. Anche Hearth, Deer Mama e SOIL Vegan Café – WEST sono luoghi molto apprezzati per il cibo vegano nel centro della città.

6 Brighton, Regno Unito

Brighton, nel Regno Unito, è spesso trascurata come destinazione di viaggio a favore di Londra, ma per i vegani è una città fantastica da visitare e godersi i numerosi ristoranti con opzioni vegane. La splendida città costiera vanta una bellissima spiaggia e ristoranti famosi come Terre à Terre e Food for Friends, entrambi che servono una cucina vegetariana globale creativa. Per cene da bar informali e cibo vegano, prova Beelzebab, The Vurger Co Brighton o Oowee Vegan.


5 Lisbona, Portogallo

Lisbona è una destinazione di viaggio da sogno nell’Europa occidentale e i vegani possono gioire sapendo che non dovranno scendere a compromessi sulle opzioni di ristorazione durante la visita. Legumi Sushi Vegan è un ottimo posto per sushi vegano e Jardim das Cerejas è un posto delizioso per un pasto a buffet. Per pasti e cocktail eccentrici, i viaggiatori possono provare Kong – Food Made With Compassion.

Correlati: i 10 migliori ristoranti vegani a Sydney, in Australia

4 Tel Aviv, Israele

Israele è un paese bellissimo con molti viaggiatori da esplorare. È una destinazione divertente per i buongustai e, fortunatamente, a Tel Aviv, anche i vegani possono godersi i ristoranti locali. I piatti a base di hummus sono un alimento base della cucina nazionale, quindi molti stabilimenti vegani servono piatti locali. I viaggiatori possono provare Anastasia, 416 e Meshek Barzilay.


3 Phuket, Tailandia

Nei primi tre posti, l’analisi ha rivelato che tre città asiatiche offrono il miglior rapporto tra ristoranti vegani e persone. Phuket, in Thailandia, è un’isola da non perdere per i viaggiatori con lo zaino e il cibo è spesso vegano. Vegan Phuket, The Vegan Table e Reach sono tutti ristoranti che servono piatti vegani freschi. Ci sono anche diversi ristoranti vegetariani a Phuket, tra cui Loukthor Vegetarian Restaurant, Dok Bua Vegetarian Restaurant e Hesan Vegetarian.

Due Ubud, Bali, Indonesia

Bali, in Indonesia, è un’isola paradisiaca dove i nomadi digitali e le coppie in luna di miele trovano un luogo tranquillo dove rilassarsi. Parte del fascino di Bali, per molti viaggiatori, è lo stile di vita olistico dell’isola. Ci sono molti studi di yoga, massaggiatori e ristoranti salutari da godere. Molti dei ristoranti della città di Ubud si rivolgono ai vegani. The Seeds of Life è un ristorante di cibi crudi, mentre Sayuri Healing Food è un locale vegano che serve portate principali e dessert. Per provare l’autentico cibo indonesiano con un tocco vegano, i viaggiatori possono visitare il Wulan Vegetarian Warung.


1 Chiang Mai, Thailandia

La Thailandia si rivela la destinazione ideale per i viaggiatori vegani, con un’altra delle sue città che completa le prime tre posizioni. Chiang Mai, nel nord del paese, è una città economica nota per i suoi templi pittoreschi e il santuario etico degli elefanti. I buongustai vegani adoreranno Chiang Mai e potranno provare ristoranti come Goodsouls Kitchen, Vegan Heaven e Alchemy Vegan Café. Per un’autentica cucina thailandese vegetariana, prova il ristorante vegetariano Aum o il ristorante vegetariano Anchan.

Leave a Comment