La ricetta vegana di Meera Sodha per bhaji chaat di cavolfiore | Cibo e bevande vegane

Chiacchierare significa leccare in hindi ma, in realtà, è sinonimo di qualcosa di così gustoso, che crea giustamente dipendenza. È un genere di cibo in India, piuttosto che un piatto particolare, ma, in generale, puoi aspettarti che il tuo chaat sia croccante, fresco, caldo, acido, salato e dolce tutto in una volta. In India, la strada è il posto dove andare per un ottimo chaat, ma per gli indiani in Gran Bretagna, chaat Masalauna miscela di spezie facilmente reperibile composta da mango acerbo, zenzero e sale nero (tra gli altri ingredienti), può trasformare tutti i tipi, compresi i bhaji di cavolfiore al forno e i ceci nella ricetta odierna, in un piatto davvero da schiarire le labbra.

cavolfiore bhaji chaat

Io uso la grossa miscela di chaat masala di MDH, perché è eccellente in modo affidabile (puoi acquistarla online e nei supermercati asiatici), ma se non riesci a trovare un chaat masala, potresti crearne uno tuo. Il cavolfiore va consumato fresco e caldo fuori dal forno per il massimo del divertimento.

prep 10 minuti
cucinare 30 minuti
servire 4

Per la chiacchierata
3 cucchiai di olio di colzapiù 1 cucchiaio extra per la pastella
1 x 400 g di ceci in scatola
prosciugato
1 cipolla rossa piccolasbucciato e affettato finemente
200 g di zucchinetagliato a metà nel senso della lunghezza e tagliato a fette spesse 1 cm
200 g di pomodorinidimezzato
2 cucchiai di chutney di mango
1 cucchiaio di chaat masala
15 g di foglie di menta
tritato, più extra per decorare

Per il cavolfiore
2 cavolfiori medi (1,2 kg)
180 g di farina di ceci
1½ cucchiaino di peperoncino del Kashmir
⅓ cucchiaino di curcuma
1 cucchiaino di cumino macinato
1 cucchiaino di coriandolo macinato
sale marino fino
100 g di yogurt vegano

Per fare il chaat, mettete l’olio in una padella ampia a fuoco medio-alto e quando sarà ben caldo aggiungete i ceci e fate cuocere, rigirandoli regolarmente, per tre minuti. Aggiungere la cipolla, la zucchina e i pomodori e cuocere, mescolando, per tre minuti, fino a quando i pomodori iniziano a raggrinzirsi e le cipolle si addensano e perdono la loro forma.

Unire il chutney di mango, il chaat masala e sei cucchiai d’acqua, lasciare bollire per un minuto, quindi togliere dal fuoco e lasciar raffreddare. Una volta fredda, mantecare con la menta tritata.

Riscaldare il forno a 240°C (220°C ventilato)/475F/gas 9 e foderare due grandi teglie con carta da forno (idealmente riutilizzabile). Tagliare le foglie e la base del cavolfiore, ma lasciare intatto il torsolo. Taglia la testa a fette spesse 1 cm, in modo da ottenere diverse fette grandi e molti pezzi.

In una ciotola capiente mettete la farina di ceci, il peperoncino in polvere, la curcuma, il cumino, il coriandolo e un cucchiaino di sale, quindi sbattete lentamente in 250 ml di acqua e il cucchiaio di olio fino ad ottenere una pastella liscia. Immergete le fette di cavolfiore più grandi nella pastella per ricoprirle, scrollate bene l’eccesso e disponetele in un unico strato sulle teglie. Quando arriverete a pezzetti più piccoli, saltateli nella pastella con le mani, per ricoprirli, e adagiateli sulle teglie, mantenendo il tutto in uno strato uniforme.

Arrostire per 20 minuti. Nel frattempo, mescolate lo yogurt con un quarto di cucchiaino di sale e tenete da parte.

Versare il cavolfiore caldo in una ciotola capiente con l’insalata di chaat, mescolare e rovesciare su quattro piatti. Versare sopra o spruzzare lo yogurt, cospargere generosamente con la menta rimasta e servire immediatamente.

Leave a Comment