La ricetta dei pancake al burro di arachidi di Rosa Parks offre un assaggio di storia

Frittelle al burro di arachidi di Rosa Parks

Squadra totale:30 min

Porzioni:Da 4 a 5 (per circa 10 pancake da 4 1/2 pollici)

Squadra totale:30 min

Porzioni:Da 4 a 5 (per circa 10 pancake da 4 1/2 pollici)

commento

Sebbene non sia impensabile, il burro di arachidi è un ingrediente per pancake non convenzionale. Ma ciò che rende degni di nota questi pancake al burro di arachidi non è la ricetta in sé, ma chi l’ha annotata e presumibilmente l’ha fatta per la sua famiglia: Rosa Parks.

La prima cosa che associo a Parks è il boicottaggio degli autobus di Montgomery che ha stimolato il movimento per i diritti civili. “Il suo atto coraggioso è ormai una leggenda americana. È un punto fermo dei programmi di studio delle scuole elementari ed è stata la seconda figura storica più popolare nominata dagli studenti americani in un sondaggio”, ha scritto la professoressa e autrice Jeanne Theoharis sul Washington Post. Sfortunatamente, questa è l’unica cosa che alcuni sanno dell’attivista storico. Ma era “un’attivista per tutta la vita che aveva sfidato la supremazia bianca per decenni prima di diventare il famoso catalizzatore del boicottaggio degli autobus di Montgomery”.

Inoltre, Parks era figlia, sorella, moglie, sarta, cuoca casalinga esperta e molto altro ancora. Può essere facile dimenticare che figure apparentemente fuori dal comune come Parks sentivano anche cartoline di Natale, patenti di guida rinnovate e ha preparato la colazione, ma i Rosa Parks Papers presso la Library of Congress dipingono un quadro più completo della sua vita, e questa ricetta per quelli che ha chiamato i pancake “featherlite” è solo un esempio. Il fatto che sia scritto sul retro di una busta bancaria è la prova della sua riconoscibilità – ho scritto tutti i tipi di note, messaggi e, sì, ricette sul retro delle buste – ma il manoscritto parla anche del suo legame con il suo luogo di nascita e le lotte che ha dovuto affrontare a causa del suo attivismo.

Questa è l’unica ricetta tra i circa 10.000 documenti e fotografie della collezione. Tuttavia, Parks ha scritto di cucinare in un manoscritto che ha intitolato “Incidenti ed esperienze della prima infanzia”: “Ho imparato a cucinare osservando mia nonna e potevo preparare un pasto semplice non appena ero abbastanza alto da vedere il piano cottura”. Da adulta non ha mai avuto figli, ma cucinava cene domenicali per i suoi 13 nipoti. E nel libro “Nostra zia Rosa”, la sua famiglia ha condiviso le ricette che la zia ha preparato per loro, tra cui torte alla piastra con un dollaro d’argento di pane di mais, succotash, pollo e gnocchi, composta di frutta e limonata.

Il lato salato del burro di arachidi risplende in queste 5 ricette per la cena

Le torte alla piastra non fanno sembrare questi pancake fuori posto. Ma da dove è arrivato il burro di arachidi?

“La cosa a cui ho pensato è stata la connessione con l’Alabama”, ha detto la curatrice della collezione, Adrienne Cannon. Parks è nato a Tuskegee, dove George Washington Carver ha condotto le sue ricerche sulle arachidi e le arachidi sono una delle colture più preziose dello stato fino ad oggi. “Penso anche al di là di ciò, la connessione più profonda che le arachidi hanno con l’Africa”, ha detto Cannon. (I Peanuts sono arrivati ​​in Nord America insieme agli africani ridotti in schiavitù.) “Quando ho guardato quella ricetta, ho pensato tra me e me che c’è qualcosa che è una sorta di quintessenza afroamericana e africana in questa aggiunta di burro di arachidi in questi pancake”.

La busta che contiene la ricetta proviene da una banca di Detroit, il che aiuta a restringere un po’ quando è stata scritta. Parks e suo marito si trasferirono a Motor City nel 1957 perché “non riuscivano a trovare alcun tipo di impiego retribuito a Montgomery, in Ala.”, ha detto Cannon, e la banca da cui proviene la busta non è stata aperta fino al 1970. “Parks era frugale. Riciclava abitualmente materiali, inclusi barattoli e fogli di alluminio, borse e pezzi di carta assortiti. Lo ha fatto perché ha lottato con la povertà per gran parte della sua vita”.

Non è chiaro da dove abbia avuto origine esattamente questa ricetta, ma immagino Parks afferrare il pezzo di carta più vicino che riusciva a trovare per scriverlo mentre un amico glielo recitava al telefono. Al di là delle sue origini, il manoscritto stesso lascia domande ai cuochi moderni che cercano di ricreare queste prelibatezze per la colazione.

“Hai solo scritto gli ingredienti. E quindi la sfida è capire esattamente come mescolare gli ingredienti”, ha detto Cannon. “C’è stato un dibattito sull’inserimento della parola ‘sciolto’ tra il burro di arachidi e il grasso o l’olio”. Ho riscaldato il burro di arachidi per spruzzarlo sulla farina d’avena, ma per me ha più senso che l’accorciamento sia ciò che deve essere sciolto. (Ho anche pensato che il burro fuso sarebbe stato un’ottima opzione.) Altri hanno interpretato la ricetta per non aggiungerne affatto alla pastella, optando invece di usarlo solo per cucinare i pancake.

Nella mia prova della ricetta, semplicemente mescolando gli ingredienti umidi insieme tutti in una volta è stato necessario sbattere energicamente per incorporare completamente il burro di arachidi, quindi la ricetta seguente indica di mescolare l’uovo, il burro di arachidi e il grasso o l’olio prima di aggiungere il latte per una migliore risultato E solo dopo averli fatti ho notato le parole “setacciare insieme” schiacciate sopra gli ingredienti secchi. Per fortuna, non è necessario, anche se ora mi chiedo se ciò aggiungerebbe ancora più ariosità a questi esemplari “featherlite”.

6 ricette di burro di arachidi per soddisfare i tuoi golosi

I pancake sono all’altezza del loro nome con una consistenza leggera e ariosa. Il burro di arachidi aggiunge il suo distinto sapore di nocciola che mi ha fatto venire voglia di tornarci di più. Per servire conditeli a piacere, con una pallina di composta di frutta o un filo di sciroppo d’acero. Tuttavia, li ho trovati abbastanza dolci da soli senza bisogno di nessuno dei due, anche se una o due pacche di burro sciolto sono sempre benvenute nel mio libro.

Frittelle al burro di arachidi di Rosa Parks

Magazzinaggio: Conservare in frigorifero gli avanzi per un massimo di 3 giorni.

NOTA: Questa ricetta è stata testata solo con il burro di arachidi convenzionale.

Vuoi salvare questa ricetta? Fai clic sull’icona del segnalibro sotto la dimensione della porzione nella parte superiore di questa pagina, quindi vai a La mia lista di lettura nel tuo profilo utente washingtonpost.com.

Ridimensiona questa ricetta e ottieni una versione desktop adatta alla stampante qui.

  • 1 tazza (125 grammi) di farina per tutti gli usi
  • 2 cucchiai di lievito in polvere
  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • 1/2 cucchiaino di sale fino
  • 1/3 di tazza (83 grammi) di burro di arachidi cremoso (vedi NOTA)
  • 1 uovo grande
  • 1 cucchiaio di olio vegetale o grasso fuso, più altro per ungere la padella o la piastra
  • 1 1/4 tazze (300 millilitri) di latte intero

In una ciotola media, sbatti insieme la farina, il lievito, lo zucchero e il sale fino ad ottenere un composto omogeneo. In una ciotola capiente, sbatti insieme il burro di arachidi, l’uovo e l’olio fino ad ottenere un composto liscio; sbattere nel latte fino ad ottenere un composto omogeneo. Unite gli ingredienti secchi a quelli umidi e mescolate fino a quando non saranno ben amalgamati (qualche grumo va bene).

Scaldare una grande padella antiaderente o in ghisa o una piastra a fuoco medio-basso. Usa una spazzola o un batuffolo di carta assorbente o un canovaccio pulito per ricoprire leggermente la padella di olio.

Lavorando in lotti, usa il misurino da 1/3 di tazza (80 millilitri) per versare la pastella nella padella, distanziata di almeno 1 pollice l’una dall’altra, e cuoci finché non vedi alcune piccole bolle salire sulla superficie del pancake e sul fondo è marrone dorato, da 2 a 3 minuti. Capovolgere i pancake e cuocere fino a doratura dall’altro lato, da 1 a 2 minuti in più. Trasferire le frittelle su un piatto da portata, coprire con un foglio di alluminio e ripetere con la pastella rimanente, aggiungendo altro olio nella padella se sembra asciutta. Servire caldo.

Per porzione (2 frittelle), sulla base di 5

Calorie: 291; Grassi totali: 15 g; Grassi Saturi: 3 g; Colesterolo: 46 mg; Sodio: 759 mg; Carboidrati: 32 g; Fibra dietetica: 2 g; Zucchero: 10 g; Proteine: 10 g

Questa analisi è una stima basata sugli ingredienti disponibili e su questa preparazione. Non dovrebbe sostituire il consiglio di un dietista o nutrizionista.

adattato da La ricetta di Rosa Parks nella Biblioteca del Congresso.

Testato da Aaron Hutcherson; e-mail domande a [email protected].

Ridimensiona questa ricetta e ottieni una versione desktop adatta alla stampante qui.

Sfoglia il nostro Finder di ricette per oltre 9.900 ricette post-testate.

Hai fatto questa ricetta? Scatta una foto e taggaci su Instagram con #mangiarevoracemente.

Leave a Comment