La pasta al burro di arachidi potrebbe essere il piatto ‘effetto Nigella’ di quest’anno | Nigella Lawson

Quindici anni da quando ha raddoppiato le vendite di grasso d’oca dopo averlo approvato in una ricetta di patate arrosto in TV – e due da quando ha meecro-wah-vay-gate– Nigella Lawson ha rivelato la sua offerta per l’effetto Nigella di quest’anno. E, promettentemente, è amico del costo della vita.

Il prodotto unto questa volta è il burro di arachidi, l’ingrediente chiave della sua pasta di burro di arachidi “cremoso da sogno”, e parte di una nuova serie di ricette a basso costo create dalla regina del “food kitsch” con la società di consegne Ocado.

il burro di arachidi in padella
‘Poi mescolate il burro di arachidi e l’acqua in una pasta. Ci vuole tempo ma alla fine si trasforma in un gloop lucido.’ Fotografia: David Levene/The Guardian

Il piatto di pasta – che, come tutta l’arte buona, ha diviso la nazione – prevede pasta De Cecco, burro di arachidi liscio M&S, spinaci novelli e scaglie di peperoncino. Porzionato secondo la ricetta di Lawson, il costo dovrebbe essere di poco superiore a £ 1 a porzione. Altre ricette economiche della serie richiedono uno zhoosh saltato in padella con salsa HP e un piatto di couscous fatto con una scatola di fagioli.

La vera svolta, però, è il metodo di Lawson, che propone un modo più efficiente dal punto di vista energetico per cuocere la pasta facendo bollire l’acqua, aggiungendo la pasta per soli due minuti, quindi spegnendo il gas, coprendo la pentola con un canovaccio e un coperchio, e lasciando cuocere la cartella per altri otto minuti fuori dal fuoco.

Raccomandato di recente dal teorico quantistico di 74 anni Giorgio Parisi, il metodo ha suscitato scalpore tra gli italiani come un modo per risparmiare denaro. Solo che il metodo di Lawson è stato ispirato da una tecnica delineata più di 30 anni prima, dal suo mentore, Anna del Conte, e di cui ha scritto nel suo libro del 1991 Divertimento all’italiana.

Le vere domande rimangono: questo metodo funziona e la cartella è buona? Nella mia cucina amatoriale (tutti i fornelli a gas, cucchiai di legno e senza induzione), ho usato la stessa pentola che Lawson usa nel video dimostrativo di Ocado: la pentola Our Place, un kit color pastello che promette di fare tutto, ma che costa anche la terra, arrivando a £ 140 senza budget. Lawson, mi è stato detto, preferisce Le Creuset, ma la padella funziona in modo efficiente, è facile da pulire e molto più leggera.

Morwenaa Ferrier prepara la ricetta della pasta di arachidi di Nigella Lawson.
Morwenaa Ferrier prepara la ricetta della pasta di arachidi di Nigella Lawson. Fotografia: David Levene/The Guardian

La ricetta è abbastanza semplice. Una volta che la pasta si sarà cotta al vapore, scolare l’acqua calda su uno scolapasta di spinaci, cuocendo così gli spinaci senza usare una pentola in più, riservando un po’ d’acqua della pasta. Di nuovo nella pentola ancora calda, quindi mescoli il burro di arachidi e l’acqua fino a ottenere una pasta. Ci vuole tempo ma alla fine si trasforma in un gloop lucido. A questo aggiungete la pasta e gli spinaci, l’aglio tritato, il timo e i fiocchi di peperoncino. Un goccio di limone e paprika e una mescolata energica e sei a posto.

Se molti italiani presumibilmente si sono infastiditi con il metodo di cottura a vapore delle cartelle, cosa ne pensano della ricetta sulla carta? “Parlando come un italiano, penso che sia tempo che i sapori e le combinazioni della pasta non siano più chiusi e limitati”, afferma Dara Klein, sous chef di Sager + Wilde Paradise Row, citando Altro piatti cartella globalizzati come gli spaghetti kimchi in Corea oi maccheroni allo yogurt e carne macinata in Turchia. In Brightman, capo chef del ristorante italiano Murano London, afferma di preferire il suo burro di arachidi sui toast, ma che “se qualcuno può farlo funzionare, Nigella può”.

Il piatto è delizioso e la ricetta è logica: una versione italiana di salsa di arachidi e noodles, in cui il burro di arachidi fornisce un rivestimento simile al tuorlo d’uovo in una carbonara. Ancora più importante, se ti accontenti dell’al dente, il metodo di cottura a vapore funziona, anche se dopo più controlli al dente lo lascio riposare per 10 minuti anziché otto.

Quelli meno sorpresi dalla ricetta saranno i fan dell’ultimo libro di Lawson, Cook, Eat, Repeat, che includeva un intero capitolo dedicato ai cibi marroni. Come dice Lawson della sua predilezione per l’ad-hoc: “Ho dovuto far funzionare la ricetta con tutto ciò che avevo in cucina”, aggiungendo: “Neanche io sono bravo con l’autorità”.

Leave a Comment