La dieta vegana funziona meglio per alleviare i crampi mestruali rispetto ad altre diete, secondo una nuova ricerca

Quello che mangi può influenzare i crampi mestruali? Una nuova analisi di studi relativi al dolore mestruale (chiamato anche dismenorrea) suggerisce che la dieta potrebbe essere un fattore chiave. La ricerca mostra che mentre le diete ricche di cibi infiammatori come carne, olio, zucchero, sale e caffè possono peggiorare il dolore, è stato dimostrato che mangiare vegano allevia il dolore riducendo l’infiammazione che contribuisce ad esso. I risultati della ricerca sono stati recentemente presentati alla riunione annuale della North American Menopause Society (NAMS) ad Atlanta, GA.

Questa ricerca è stata progettata per studiare l’effetto della dieta sul dolore mestruale e identificare quali alimenti contribuiscono ad esso e quali possono ridurlo. La ricerca è stata condotta attraverso una revisione della letteratura che ha trovato circa 2 studi che hanno esaminato i modelli dietetici che hanno provocato dolore mestruale. Erano composti da questionari, studi randomizzati e studi di controllo nidificati.

VegNews.Frutta e verdura

In termini generali, questi studi hanno scoperto che le diete ricche di acidi grassi omega-6 promuovono l’infiammazione e gli alimenti ricchi di acidi grassi omega-3 la riducono. Inoltre, altri alimenti infiammatori come carne, zucchero, sale e caffè peggiorano i crampi aumentando le prostaglandine, che restringono i vasi sanguigni nelle pareti dell’utero, causando crampi.

La ricerca mostra anche che alcuni alimenti hanno l’effetto opposto. In particolare, è stato riscontrato che coloro che seguivano una dieta vegana avevano i tassi di infiammazione più bassi e mangiare una dieta a base vegetale può ridurre i crampi a lungo termine.

VegNews.MestrualPain.jeshootscom

La ricerca cita uno studio pubblicato su rivista scientifica Ricerca sulla nutrizione, in cui i partecipanti sono stati randomizzati a seguire diverse diete, da vegane a onnivore. Quelli che seguivano le diete vegane, vegetariane o pesco-vegetariane (una dieta vegetariana che include pesce) hanno tutte avuto riduzioni significative dell’infiammazione corporea rispetto alle diete onnivore che includono carne, sebbene i crampi mestruali non siano stati misurati direttamente.

La dieta vegana riduce il dolore mestruale

La ricercatrice capo Serah Sannoh della Rutgers University afferma di aver intrapreso questa ricerca in parte perché voleva trovare rimedi naturali per il proprio dolore mestruale. Durante il suo ultimo anno al liceo e al college, Sannoh ha avuto crampi insopportabili durante il ciclo.

“La ricerca sugli effetti della dieta sul dolore mestruale è iniziata come una ricerca per rimediare al dolore che ho sperimentato personalmente; Volevo capire la scienza dietro l’associazione”, ha affermato Sannoh, autore principale della ricerca presso la Rutgers University.

“L’apprendimento di diversi alimenti che aumentano e diminuiscono l’infiammazione, che successivamente aumentano o riducono il dolore mestruale, ha rivelato che la dieta è uno dei tanti fattori che contribuiscono ai risultati sulla salute che viene spesso trascurato”, ha detto Sannoh.

Secondo NAMS, circa il 90% delle ragazze adolescenti soffre di dolori mestruali e crampi. In alcuni casi, il dolore può essere così grave da interferire con la vita quotidiana. “Poiché il dolore mestruale è una delle principali cause di assenteismo scolastico per le ragazze adolescenti, è importante esplorare le opzioni che possono ridurre al minimo il dolore”, ha affermato in una nota Stephanie Faubion, MD, direttore medico del NAMS. “Qualcosa come la modifica della dieta potrebbe essere una soluzione relativamente semplice che potrebbe fornire loro un sollievo sostanziale”.

Sannoh spera che i risultati della ricerca ispireranno le donne di tutte le età a fare cambiamenti nella dieta per migliorare la propria vita, specialmente durante il ciclo mestruale. “Spero che questa ricerca possa aiutare coloro che hanno le mestruazioni a ridurre il dolore che provano e far luce sull’importanza delle opzioni di trattamento olistico”, ha affermato.

Quali cibi vegani riducono l’infiammazione?

Oltre al potenziale per ridurre i crampi mestruali mensili, sintonizzarsi sugli alimenti che riducono l’infiammazione può avvicinarti a una salute ottimale. Questi alimenti includono frutta, verdura, cereali integrali, verdure, noci e semi. Ulteriori ricerche hanno dimostrato che sia un modello alimentare vegetariano che quello vegetale funzionano per ridurre l’infiammazione nel corpo, probabilmente a causa dell’alto numero di antiossidanti presenti negli alimenti vegetali.

VegNews.GutHealth.nensuria

Un altro studio pubblicato in ostetricia e Ginecologia e guidato da Neal Barnard, MD, ha scoperto che una dieta vegana a basso contenuto di grassi riduce significativamente il dolore e la sindrome premestruale per molte donne. Lo studio ha incluso 33 donne che hanno seguito una dieta vegana a basso contenuto di grassi o una dieta regolare e poi hanno cambiato trattamento. Il cambiamento della dieta è stato progettato per fare due cose: ha eliminato tutti i grassi animali e quasi tutti gli oli vegetali e la sua enfasi sugli alimenti a base vegetale ha aumentato la fibra nella dieta.

Sebbene i partecipanti allo studio seguissero la dieta vegana a basso contenuto di grassi, l’intensità del loro dolore era significativamente inferiore rispetto alla loro dieta normale. Hanno anche notato una minore ritenzione idrica e meno sbalzi d’umore.

Per le ultime notizie vegane, leggi:

Leave a Comment