In base alla progettazione o alle circostanze, le cene all’aperto nelle fattorie del Wisconsin crescono di numero e popolarità

Lo scenario e il cibo fresco facevano parte dell’appello molto prima che il COVID fornisse un nuovo apprezzamento per i pasti all’aperto.

Che si tratti di alzare un bicchiere di vino mentre si visita il vigneto dove sono state raccolte le uve o di cenare in un campo di fieno mentre escono le stelle della sera, ci sono pochi modi migliori per apprezzare la generosità del Wisconsin di una cena in fattoria.

Questi raduni hanno assunto un ulteriore lustro durante la pandemia, quando molte persone si sono sentite più al sicuro a riunirsi all’aperto. Mentre la stagione dei picnic estivi 2022 sta finendo, ci sono ancora alcuni raduni autunnali in vista. Alcuni locali, come Campo di Bella, vicino al monte Horeb, offrono cene al coperto e continuano a servire durante l’inverno. Ed è una buona idea mettere un promemoria nel calendario primaverile per il prossimo anno, perché queste cene tendono a esaurirsi rapidamente.

Quando pranzi in fattoria, potresti mangiare sotto un pergolato d’uva, all’interno di una stalla o in un campo di fieno. (Foto di Susan Lampert Smith)

Ecco alcuni posti dove fare il collegamento tra fattoria e forchetta nel modo più delizioso possibile:

Enos Farms Harvest Moon Dinner Abbiamo detto tutto esaurito? Questo fornitore di prodotti a base di carne di maiale di Spring Green ha esaurito completamente tutti i 225 biglietti in 24 ore per il suo undicesimo pasto annuale all’inizio di settembre. La versione di quest’anno presentava lo chef Itaru Nagano del ristorante Fairchild di Madison. L’evento è costato $ 235 a persona e includeva sei portate e abbinamenti di bevande. Sebbene il maiale di Enos Farms sia venerato dagli chef, ospitano anche i vegetariani.

La prima cena degli Enos Farms nel 201 ha attirato 18 persone, ma nel 2020 il programma televisivo pubblico del Wisconsin Wisconsin Foodie ha presentato gli Enos da allora è stato un biglietto difficile. La possibilità migliore è entrare nella mailing list di Enos, dove vengono annunciati i biglietti.

Vicino a Mondovì, a sud di Eau Claire, Together Farms offre una vasta gamma di opportunità gastronomiche, da cene a base di vino fantasiose a Burger Nights (ehi, è un allevamento di manzo).

All’altra estremità dello spettro alimentare, Fresh for Life Organics, Richford serve cibo vegano gourmet nella regione sabbiosa del Wisconsin centrale. Gli chef Genie Metoyer e Russ Brown coltivano ortaggi biologici in una fattoria vicino al confine delle contee di Waushara e Marquette. La loro estate Pic-nic in campo la serie va dall’inizio di giugno fino al Labor Day e offre pasti vegani settimanali per i membri del loro gruppo Community Supported Agriculture (CSA). Dal momento che l’adesione al CSA costa solo $ 12, ne vale la pena anche se vivi troppo lontano per comprare verdure.

L’ultimo Picnic in the Field del 2022 al Fresh for life prevedeva un menu Cajun. (Foto di Susan Lampert Smith)

L’ultimo pasto di Fresh for Life della stagione 2022 prevedeva un menu Cajun, in omaggio alle radici di New Orleans dei suoi chef. Mentre i membri della CSA sorseggiavano birra e vino, Brown ha trasformato un mucchio di pomodori verdi del vicino giardino in pomodori verdi fritti in una remoulade piccante. Dopo che i commensali si sono seduti a una fila serpeggiante di tavoli da picnic, i camerieri hanno tirato fuori un’insalata di cavolo multicolore, seguita da un’insalata di patate Cajun e un etouffee condito con funghi shiitake fritti croccanti.

Il dessert era uno dei dessert surgelati caratteristici di Metoyer: un “gelato” di caramello salato e mela (fatto con anacardi) che era così ricco e delizioso che non ti perderesti mai il caseificio.

Il gelato vegano a base di anacardi, caramello e mele è una specialità dello chef Genie Metoyer. (Foto di Susan Lampert Smith)

Nelle vicinanze, la Flyte Family Farms, nota per le sue gigantesche macchie di fragole e mirtilli, offre una serie di cene stagionali durante la stagione di crescita. Il galà autunnale si è tenuto il 17 settembre, ma c’è ancora una colazione in fattoria all’inizio di ottobre presso la Flyte’s Fieldstones Farm, che si trova tra Wautoma e Coloma e presenta un labirinto di mais e altri divertimenti autunnali.

Nella regione dei laghi a ovest di Milwaukee, la Stone Bank Farm offre cene mensili cucinate da uno chef vincitore della James Beard Foundation. L’azienda agricola ha ancora in calendario una cena di ottobre, un pranzo in fattoria e una degustazione di vini, oltre a un corso di cucina incentrato su stufati e zuppe fredde.

Non lontano nella Kettle Moraine, la Holy Hill Art Farm offre cene in fattoria, eventi musicali ed artistici.

Un altro tipo di cena è l’evento pop-up una tantum. Un gruppo con sede in California chiamato Outstanding in the Field ha organizzato questi eventi per più di 20 anni, in luoghi che vanno da una grotta di formaggio del Wisconsin a un allevamento di ostriche nel Maine. Se vuoi entrare in lista per il 2023, iscriviti alla newsletter Outstanding. I biglietti vengono messi in vendita il primo giorno di primavera e in genere si esauriscono rapidamente. Questi “ristoranti itineranti senza muri” propongono prodotti locali e chef. Le sedi del Wisconsin nel 2022 sono state la fattoria Hidden Acres nella contea di Door e la Blue Moon Community Farm vicino a Stoughton.

Hidden Acres organizza anche cene mensili in una fattoria sotterranea nei primi fine settimana del mese da maggio a dicembre.

Campo di Bella, fuori dal monte Oreb, è modellato su un agriturismo italiano, dove gli ospiti possono prenotare un appartamento sopra la sala da pranzo e soggiornare per il fine settimana. Molti altri si allontanano dalla vicina Madison per il pasto di tre portate il venerdì sera o il pasto di cinque portate il sabato.

L’azienda è stata fondata nel 2008 dagli italoamericani di prima generazione Marc e MaryAnn Bellazzini. Comprende un vigneto e un’azienda vinicola e pasti a base di stagione e cucinati negli stili tradizionali italiani e francesi.

La fine dell’estate è stata caratterizzata da diverse feste vegetariane con protagonisti lasagne e altre paste fatte a mano. Quando il clima si raffredda, ha affermato MaryAnn Bellazinni, il menu si sposterà su piatti più sostanziosi: bistecche provenienti dalla vicina fattoria Dreamy 280, porchetta fatta con carne di maiale della gamma Dorothy e verdure tra cui cavoli, porri, patate e zucca.

Intorno alle vacanze, Campo organizza una tradizionale festa di pesce italiana. E i mesi freddi saranno “tutto incentrato sul comfort food”. A gennaio, ciò significherà stufati italiani e, a febbraio, cibi di conforto francesi come coq au vin, cassoulet, bourguignon di manzo e zuppa di cipolle francese.

Bellazzini ha detto che il ristorante, aperto nel 2015, si basa anche sulla tradizione italiana del “pranzo”, i pranzi di comunità con la famiglia allargata che ricorda dalla sua infanzia. Presentavano lunghi tavoli e portate dopo portate di cibo, servite in stile familiare.

Campo di Bella si è spostato dai posti a sedere del gruppo quando ha riaperto in seguito alla pandemia e attualmente i commensali sono seduti con i propri gruppi.

“Il mio sogno è riportare un giorno le lunghe tavole”, ha detto Bellazzini. “Non posso dirvi quante persone si sono incontrate ai nostri lunghi tavoli, hanno iniziato un’amicizia e ora tornano ancora e ancora a cenare insieme.”

Leave a Comment