I piatti della cartella migliori, più gustosi e più interessanti da tutto il mondo – Kiwi.com

Tutti amano la pasta, giusto? In tutte le sue forme è un pasto semplice e delizioso, quindi per il #WorldPastaDay guardiamo alcuni fatti dei migliori piatti a cartella di diverse culture alimentari

È uno degli alimenti base del pianeta, la base di interi mondi culinari e un comfort food per milioni di persone. È anche uno degli alimenti più versatili che puoi mangiare, con migliaia di varietà diverse disponibili. Diamo un’occhiata ad alcuni dei migliori piatti della cartella di tutto il mondo e vediamo se ti ispirano a cucinarli da solo.

Argentina: sorrentino

Primo piano di sorrentino — iStockSorrentino è un sostanzioso piatto di conforto argentino — iStock

Storicamente, l’Argentina ha avuto molti immigrati italiani e la loro eredità è ancora forte fino ad oggi, non da ultimo nella varietà di piatti in offerta.

I vicoli e i mercati secondari di quasi tutte le grandi città sono pieni di venditori di pasta, con il cibo di strada veloce, facile e delizioso che è la loro specialità. Il piatto che probabilmente vedrai di più è sorrentinouna specie di ravioli giganti ripieni praticamente di tutto ciò che puoi farcire all’interno di una pasta di conchiglie – carne, verdure, formaggio – e serviti in una ricca salsa di panna.

Germania, Austria e Centro Europa: Spätzle

Spatzle con pollo — iStockspazzolino con pollo — iStock

Un accompagnamento comune ai piatti di carne e spesso serviti in salsa, gli Spätzle (che significa ‘piccolo passero’) sono sottili tagliatelle all’uovo. Potresti anche essere servito Knöpfle (“bottoni”), la stessa ricetta ma di forma arrotondata.

È altrettanto probabile che li trovi in ​​un ristorante di fascia alta come in una bancarella di un mercatino di Natale, e in questa regione dell’Europa centrale, la stessa cartella di base ha molti nomi, tra cui nokedli, csipetke o galuska in Ungheria, allucinante in Slovacchia, o vasospacli in Slovenia.

Italia: lasagnette ai tre sughi

Non pensavi seriamente che ci saremmo persi l’Italia, vero? La casa spirituale della pasta ha centinaia, se non migliaia, di varianti regionali da provare, ognuna con il suo piccolo tocco di prelibatezza.

a Verona, lasagnetta non sono le lasagne come le conoscerai, e il nome potrebbe svelare il perché: sono “lasagnette”, strisce quasi come le fettuccine, e il modo in cui le mangi è che otterrai la pasta fresca accompagnata da tre barchette contenente salse diverse (di solito una sorta di carne, salsa di pomodoro e una salsa di piselli), e aggiungi e mescoli per ottenere il sapore esatto che ti piace.

Egitto: kushari

Primo piano di una ciotola di kushari — iStockKushari è una piccola ciotola di paradiso per gli appassionati di carboidrati e verdure — iStock

Fondamentalmente il piatto nazionale egiziano, lo troverai kushari Ovunque tu vada. Pasta, riso e lenticchie si combinano e ricevono un po’ di pepe con l’aggiunta di una salsa di pomodoro piccante e piccante, cipolle fritte, aceto all’aglio e, occasionalmente, ceci.

Se desideri concederti questo festival dei carboidrati, dirigiti verso uno dei carrelli kushari praticamente a qualsiasi angolo di strada. Il carrello conterrà enormi urne metalliche degli ingredienti principali e in cinque secondi, il venditore, in un turbinio di abilità e lavoro con il cucchiaio, trasferirà gli ingredienti su un piatto, sbattendo il cucchiaio sul lato dell’urna dopo ogni ingrediente e creando la familiare cacofonia sferragliante di un indaffarato carro kushari.

Spagna: fideuà

Pan di fideua — iStockÈ come la paella, ma con la pasta al posto del riso — iStock

Un po’ un piatto unico, questo, e sebbene sia una specialità valenciana, è amato in tutta la Spagna. Si può dire che è una forma di paella (padella di ferro grande e poco profonda, frutti di mare, ecc.), ma è l’elemento della pasta che si fissa fideua a parte.

La pasta è a forma di tagliatella, e viene fritta brevemente per darle un po’ di grinta prima di essere aggiunta in padella con una selezione di frutti di mare (comunemente seppie, coda di rospo, gamberetti e simili). Il tutto viene poi cotto in un brodo aromatizzato allo zafferano, e lasciato cuocere senza agitare, in questo modo si forma una leggera crosticina sul fondo della padella, che ne esalta i sapori sfiziosi.

Emirati Arabi Uniti e Golfo Persico: balaleet

Il popolare cibo per la colazione che è sia dolce che salato, balletto viene consumato negli stati arabi del Golfo Persico. È particolarmente popolare durante le celebrazioni islamiche dell’Eid al-Fitr, che segnano la fine del Ramadan.

Balaleet consiste in vermicelli fritti conditi con una frittata. Le tagliatelle sono aromatizzate con zucchero, cardamomo, acqua di rose e zafferano, dandogli una combinazione unica di sapori e consistenze che è stata provata per credere. Mangiato caldo o freddo e talvolta condito con noci o frutta secca per amplificare ancora di più i sapori, c’è un motivo per cui è così popolare!

India meridionale e Sri Lanka: idiyappam

Idiyappam (tagliatelle e curry) — iStock idiyappamtagliatelle e curry, può essere consumato sia a colazione che a cena — iStock

Sottili spaghetti di riso serviti a colazione oa cena, idiyappamLa popolarità si è diffusa anche nel sud-est asiatico, con varietà servite anche a Singapore e in Malesia (conosciute come putu mayam) e Indonesia (putu mayang).

L’impasto è generalmente fatto con burro chiarificato, latte di cocco e zucchero, arrotolato in una palla e spinto attraverso una tradizionale pressa idyappam in legno prima di essere cotto a vapore. Come piatto della colazione, i noodles vengono serviti con uno stufato di verdure o qualcosa di un po’ più dolce, come il curry di pesce. Vieni a cena, il curry sarà di nuovo pesce, patate o carne, e sarà servito con chutney di cocco. Non è una specialità regionale da scoprire, chiaramente, ma è qualcosa di diverso.

Turchia: tenuta

Non solo puoi giudicare la prelibatezza della cucina tradizionale turca mangiando tenuto – puoi anche scoprire cosa pensano di te i tuoi ospiti: più piccolo è il manti, più sei considerato. Ha senso, poiché questi piccoli gnocchi sono piccoli, poco pratici e richiedono tempo. Sono anche assolutamente adorabili.

Ciascuno degli gnocchi viene farcito con un composto di agnello, cipolla, prezzemolo e sale, pressato accuratamente per sigillare il composto all’interno e cotto velocemente in forno caldo prima di essere bollito. Quando vengono servite, vengono condite con tre diverse salse – burro marrone, pomodoro caramellato e yogurt all’aglio – e condite con pepe, sommacco e menta. Sorprendente.

Visita Kiwi.com Stories per aggiornamenti di viaggio e ispirazione.

Leave a Comment