I biscotti sono solo l’inizio dei viaggi della regina americana

L’ambasciatrice culinaria di American Queen Voyages, la chef Regina Charboneau, potrebbe essere conosciuta come “The Biscuit Queen” – un titolo conferitole da Il New York Times quando hanno passato in rassegna i suoi biscotti leggerissimi. Ma dopo un assaggio del suo genio culinario durante una navigazione tra Columbia e Snake River a bordo di American Queen Voyages’ Imperatrice americana, Ho appreso che l’etichetta è terribilmente inadeguata. In effetti, è un po’ come riconoscere Richard Branson esclusivamente per l’etichetta discografica indipendente che ha lanciato negli anni ’70 e ignorare l’impero aziendale che ha costruito da allora.

Una regina americana

Si potrebbe dire che lo fosse Regina Charboneau Nato prendere il timone culinario di questa linea di battelli fluviali di 10 anni che è una celebrazione dell’America e, in particolare, del sud americano. La settima generazione originaria di Natchez, Mississippi, Regina è cresciuta con il possente Mississippi, il fiume che l’American Queen Voyages solca con i suoi opulenti regina americana, nel suo cortile. Parla con lo chef Regina oggi e questo abile chef, ristoratore, autore e istruttore di cucina minimizza una carriera straordinaria che include una scuola di cucina a Parigi e la proprietà di stabilimenti di successo in città come San Francisco e New York a favore della celebrazione della storia, della cultura e cucina lungo il Mississippi.

Ma come ambasciatrice culinaria a bordo della flotta di quattro battelli a vapore e ruote a pale dell’American Queen Voyages in rapida espansione, la chef Regina va ben oltre il Mississippi. Porta esperienze culinarie creative in itinerari che ora includono i fiumi Ohio e Columbia, i Grandi Laghi e l’Alaska, conferendo a ciascuno il suo caratteristico fascino del sud.

a bordo Imperatrice americana, ad esempio, la chef Regina prepara un cocktail che trasforma il famoso Sazerac del fiume Mississippi in una libagione locale unica sul fiume Columbia, utilizzando gli ingredienti che ha acquisito durante il nostro viaggio: Quartz Mountain Bourbon raccolto nella nostra città di imbarco di Vancouver, Washington, una bottiglia di L’amaro all’arancia Bitter Housewife di Pat’s Teas & Spices ad Astoria, Oregon, e l’assenzio trovato alla Pilot House Distillery anche ad Astoria, Oregon. Il cocktail che ne risulta è delizioso… e potente come Multnomah Falls!

Più tardi, il suo periodo come cuoca in un campo edile nella boscaglia dell’Alaska serve la chef Regina e navighiamo sul fiume Columbia, una zona rinomata per il suo salmone. Qui vediamo, passo dopo passo, come creare il suo delizioso Salmone in Marinata di Peperoni con Penne in Salsa di Pomodoro Affumicato, solo uno dei tanti piatti a base di salmone che ha sviluppato mentre lavorava nel campo remoto all’inizio della sua carriera. Abbiamo un assaggio delle molte varietà di salmone uniche nel nord-ovest del Pacifico – coho, red, blue, king e il salmone caramellato zuccherato con zucchero di canna – e impariamo anche il salmone avorio. Questa varietà, spiega Regina, è particolarmente rara, poiché proviene dalla minuscola percentuale di pesci che possiedono un gene recessivo che impedisce l’assorbimento dei carotenoidi rosa che si trovano nella dieta tipica del salmone di gamberi, krill e granchi. Imparare non è mai stato così delizioso!

Deliziosa diplomazia

“Ambasciatore culinario” è, infatti, il titolo perfetto per il ruolo di Regina Charboneau in American Queen Voyages. Calda e di bell’aspetto, Regina non solo offre piatti straordinari e dimostrazioni di cucina a bordo, ma spesso invita gli ospiti a unirsi a lei per un drink o un pasto durante la navigazione. A differenza di tanti esperti culinari a bordo per i quali le conferenze preparate costituiscono la base della loro interazione con gli ospiti, navigare con Regina è come navigare con un amico – un amico molto ben informato – con una conversazione facile innescata non da un copione, ma da ciò che stiamo vedendo , degustando o sorseggiando.

In nessun luogo questo è più evidente che durante i frequenti tour a piedi incentrati sui buongustai che lo chef Regina conduce a terra. In armonia con la sua natura con i piedi per terra, gli ospiti possono aspettarsi di….

Leave a Comment