Houston per dare pasti, alloggio ai senzatetto fuori dalla biblioteca

Il sindaco Sylvester Turner mercoledì ha annunciato che la città lancerà presto un programma per nutrire i senzatetto fuori dalla Biblioteca Centrale del centro in un altro sito, con l’obiettivo di collegare i residenti con alloggi permanenti e ripristinare la biblioteca come destinazione familiare.

Il programma “Dinner to Housing” inizierà questo mese nel parcheggio di Riesner Street vicino all’edificio del tribunale municipale, ha detto Turner. Segna un tentativo di trovare una nuova soluzione per i residenti senzatetto che spesso si radunano fuori dalla biblioteca del centro vicino al municipio, che secondo i funzionari ha suscitato lamentele da parte di famiglie e clienti della biblioteca. La città si è spesso scontrata con Food Not Bombs, un’organizzazione no profit che dal 2006 offre pasti vegani ai senzatetto fuori dalla biblioteca, su come accoglierli al meglio.

Ora la città, lavorando con il pastore di Bread of Life Rudy Rasmus, offrirà 100 pasti a notte, quattro volte a settimana a Riesner, ha detto Turner.

“Prepareremo tavoli e sedie, tratteremo le persone con dignità e rispetto, ma l’obiettivo non è solo fornire loro la cena”, ha detto Turner. “Saremo anche lì per fornire loro un alloggio permanente di supporto, perché vogliamo che le persone fuori dalle strade e in un ambiente migliore”.

CONTESTO DELLA BIBLIOTECA: Rifiutandosi di rispettare l’ordinanza cittadina, Food Not Bombs Houston continua a nutrire la famee

Il sindaco ha fatto l’annuncio al suo settimo discorso annuale “State of the City”, parlando davanti a 1.600 persone all’Hilton-Americas Hotel. Ha anche propagandato i progressi che ha fatto la città nella repressione della criminalità, nella fornitura di infrastrutture e servizi alle comunità svantaggiate e nella riparazione delle strade di Houston. Dopo il suo discorso ha rivelato per la prima volta pubblicamente che lo era, per il trattamento del linguaggio con il cancro, un intervento chirurgico e settimane di radioterapia quest’estate.

Food Not Bombs ha dichiarato mercoledì di non essere stato informato del nuovo piano della città. Shere Dore, un difensore dei senzatetto del gruppo, ha detto che gli agenti di polizia del centro hanno iniziato ad avvertire che reprimeranno i residenti senzatetto che siedono su una proprietà pubblica fuori dalla biblioteca e che almeno una persona è stata multata.

Dore ha sottolineato che Food Not Bombs attualmente offre pasti quattro sere a settimana e prevede di continuare a servirli nella “nostra posizione abituale”.

“Sosteniamo chiunque cerchi di servire la nostra comunità di senzatetto”, ha affermato Dore, che ha aggiunto di non poter parlare a nome del gruppo più ampio nel suo insieme. “Tuttavia… sembra uno spreco di tempo e risorse da parte loro.”

Sotto l’allora sindaco Annise Parker, Houston ha approvato un’ordinanza nel 2012 che vietava di nutrire più di cinque persone contemporaneamente senza il permesso del proprietario della proprietà. L’anno scorso, Turner e la città hanno minacciato di iniziare a far rispettare quell’ordinanza in biblioteca per la prima volta.

Turner ha poi detto che non era una buona idea dare da mangiare ai senzatetto residenti in biblioteca. Lui e la sua amministrazione hanno detto che stavano lavorando per trovare una nuova posizione.

“Non si tratta affatto di cercare di ferire i senzatetto. Si tratta di cercare la soluzione migliore per tutte le persone coinvolte”, ha detto poi Turner. “Ma ciò che non ha mai funzionato è che questo venga fatto in biblioteca, il che scoraggia le famiglie ei loro figli dal frequentare la biblioteca”.

Nel suo discorso, Turner ha anche salutato gli sforzi più ampi della città per alleviare i senzatetto, che ha enfatizzato lo smantellamento degli accampamenti e l’offerta di posti permanenti in cui vivere a quei residenti. La città ha dismesso 57 di questi siti durante il suo mandato e ha ridotto del 63% la popolazione dei senzatetto di Houston dal 2012, ha affermato Turner.

Leave a Comment