Heirloom mithai con un tocco moderno per Deepavali 2022

Formata da due anni di acquisti online alimentati dal blocco, un’ondata di boutique mithai offre interpretazioni moderne e artigianali di ricette cimelio

Formata da due anni di acquisti online alimentati dal blocco, un’ondata di boutique mithai offre interpretazioni moderne e artigianali di ricette cimelio

Hatti & Giraffa

Pochi mesi prima della pandemia, Shrikar Bhave, un architetto, e sua moglie Girija, contabile, sono tornati in India dopo aver lasciato il lavoro a tempo pieno negli Stati Uniti. “Inizialmente, abbiamo destreggiato i nostri impegni professionali con la nostra attività. Abbiamo preparato tutti i nostri laadus dalla nostra cucina di casa, arrotolandoli e impacchettandoli fino a tarda notte per gli ordini”, afferma Shrikar, del loro marchio Hatti & Giraffe, che offre laadus anti-dessert e cremosi barfi di besan.

Shrikar Bhave e Girija

Shrikar Bhave e Girija | Credito fotografico: accordo speciale

Oggi, Hatti & Giraffe è cresciuto fino a diventare un team di sette persone e offre sette diversi prodotti. Il marchio che dice riunisce i soprannomi della coppia: Shrikar è affettuosamente chiamato hatti (elefante in marathi) e Girija alta sei piedi è stata battezzata “giraffa” a scuola.

In quanto professionisti che preferiscono il cibo fatto in casa al cibo acquistato in negozio, i due hanno capito la necessità di un mercato di nicchia per i preferiti di famiglia. “Abbiamo perfezionato le ricette che abbiamo imparato dalle nostre madri e nonne e le abbiamo abbinate al nostro approccio moderno per concentrarci su igiene e sostenibilità”, afferma. Il laadus anti-dessert, il besan barfi scoppiettante, il pohe chivda arrosto sono ricette della madre di Shrikar e il wadi al cocco Konkani proviene dalla nonna di Girija, il tutto ben confezionato in scatole di latta blu dal design minimale.

Besan Barfi scoppiettante di Hatti e Giraffe

Besan barfi scoppiettante di Hatti e Giraffe | Credito fotografico: Sachin Powle

Questo Deepavali, aspetta con ansia i loro nuovi lanci: keshar shrikhand (un’altra ricetta di sua madre), anjeer pedha, anacardi sale e pepe. “In base al feedback dei clienti, offriremo tutti i nostri prodotti anche in scatole di latta post-Deepavali più piccole”, afferma Shrikar.

Dolci fino a ₹ 500 e gusti a partire da ₹ 300 su hattiandgiraffe.com/

Negozio di dolci di Bombay, Mumbai

“Negli ultimi due anni, abbiamo osservato che, sebbene le persone desiderino il mithai tradizionale, sono aperte e alla ricerca di innovazioni”, afferma Sameer Seth, fondatore e CEO. Rispettando il loro compito di rendere mithai “contemporaneo, pertinente, divertente”, l’Indie Bar di Bombay Sweet Shop, con sede a Mumbai, introdotto di recente, presenta strati di lanugine di cocco, caramello al pepe, che si scioglie in bocca skank — il tutto avvolto nel cioccolato fondente.

Dalla gamma Bombay Sweet Shop

Dalla gamma Bombay Sweet Shop | Credito fotografico: accordo speciale

Questa stagione festiva, i lanci presso il marchio di due anni includono Pista Khubani Jim Jam, Anjeer Chocolate Roll, Walnut Dodha Barfi, Badam Paak, Rangeela Laddu, Vegan Power Barfi e Saffron Cutting Katli.

Sono disponibili anche cesti regalo come Diwali Delight Box, Teen Patti Bag, Badi Diwali Box, Chhoti Diwali Box con componenti aggiuntivi come noci assortite, chikki, snack salati, candele d’ispirazione dolce e un mazzo di carte da gioco. Tra i loro bestseller, dice Sameer, c’è il mithai box assortito da nove. Aggiunge: “Puoi assaporare Kaju Bon Bons, Nolen Gur Kheer Kadam, Kaapi Paak, la nostra versione del morbido Mysore Paak aromatizzato al caffè, un Dulce de Leche Peda extra indulgente, tra gli altri”.

Bombaysweetshop.com

Meethi Kahani, Pune

Quando Anuradha Sawhney si è avventurata nell’ormai trendy industria vegana mithai quattro anni fa, la domanda era limitata alle città metropolitane. “Oggi riceviamo ordini per il nostro mithai vegano da tutte le parti del paese”, dice del marchio lanciato nel 2021, aggiungendo che al Meethi Kahani vengono utilizzati solo ingredienti a base vegetale.

I clienti di oggi cercano mithai vegano per vari motivi, dice. “Mentre alcuni vogliono lo stesso gusto delle loro controparti casearie ma con l’ulteriore vantaggio della salute, altri vogliono opzioni cruelty free”.

Mithai vegano al Meethi Kahani

Mithai vegano al Meethi Kahani | Credito fotografico: accordo speciale

Quest’anno, i lanci comprendono un Rose Pistacchio Barfi, Rose Chocolate Fudge e una gamma di laddus. “In linea con la tendenza a mangiare sano, abbiamo lanciato la nostra zucca super semi, laddus di semi di girasole. Per i fan della quinoa, abbiamo quinoa laddus e anche una gamma di varianti di miglio, avena e bajra”. dice Anuradha, aggiungendo che i loro mithai popolari sono il track mawa barfi, il kaju katli (fatto con il jaggery) e il cocco barfi.

meethikahani.com

Pootharekulu di Almond House

Pootharekulu di Almond House | Credito fotografico: accordo speciale

Mandorla, Hyderabad

La pandemia ha amplificato la necessità di buone pratiche, afferma Chaitanya Muppala, CEO. “I consumatori si aspettano un’esperienza di acquisto al dettaglio sicura, igienica e coinvolgente e richiedono anche meno plastica e imballaggi sostenibili e rispettosi dell’ambiente”. Rispetto ai giorni prima del blocco, afferma che i consumatori cercano sempre più opzioni vegane, senza zucchero artificiale e dolci a base di jaggery”.

Questa stagione festiva, sono in offerta dolci di frutta secca premium, prelibatezze a base di jaggery e assortimenti vegani. “Le nuove varianti della gamma Khara includono milk matri, crunch mix e il nostro kaju burfi, i biscotti e la gamma khara che include chagodi, chekkalu e murukulu, sono sempre stati i primi classificati”, afferma, aggiungendo che il tradizionale, in- house Telugu e bengalese mithai sono sempre stati popolari. “I consumatori stanno trovando valore nella bontà del jaggery e i nostri bobbatlu, kaju pak e pootharekulu sono popolari.”

mandorla.com/

.

Leave a Comment