Gli spaghetti alla zucca sostituiscono la pasta tradizionale in un classico reinventato

Ho imparato a preparare uno dei miei piatti preferiti mentre frequentavo la scuola d’arte nella Bay Area. Melba, la sorella maggiore di una cara amica d’infanzia, ce la faceva spesso quando lei e il suo futuro marito mi invitavano a condividere le cene sul tetto. È stato così facile e conveniente che ho iniziato a realizzarlo per me e il mio compagno di stanza del college, perché il costo degli ingredienti rientra nel budget di un ragazzo del college che vive di lavoro e studio. Era tutto ciò che dovrebbe essere il cibo di conforto: caldo, di formaggio, cremoso e buono per le costole.

Solo anni dopo ho appreso che si chiamava carbonara, anche se lei mi ha insegnato a farla con le penne al posto degli spaghetti. Io preferisco molto la Melba perché quella salsa cremosa rimane intrappolata nel tubo delle penne e quando mordi ti scoppia in bocca. E per me la pasta era una scusa per quel sugo.

Un altro dei miei piatti a cartelle semplici preferiti è spaghetti aglio e olio, che si traduce in “spaghetti con aglio e olio d’oliva”. Conosciuta anche come Pasta di Mezzanotte, è fatta con fettine d’aglio sottili che cuociono lentamente in un mare di olio d’oliva con scaglie di peperoncino tritato. Una volta che l’aglio si è ammorbidito e ha infuso l’olio, gli spaghetti cotti al dente vengono saltati dentro insieme a parte del liquido di cottura della pasta. L’acqua a pasta amidacea si mescola con l’olio d’oliva, creando la salsa. La maggior parte si ferma qui, ma mi piace che sia finito con abbondanti quantità di prezzemolo tritato a foglia piatta. Ingredienti umili, sì, ma la combinazione è incredibilmente deliziosa.

non mentirò. Dato che ho smesso di mangiare la cartella con così tanto gioioso abbandono, questi due piatti sono quelli che mi manca di più mangiare.

Ero determinato a sviluppare un compromesso tra i miei preferiti aglio e olio e piatti di pasta alla carbonara così da poter mangiare qualcosa di simile a loro senza il senso di colpa di mettere davanti a me un enorme piatto di pasta. Fortunatamente per me, amo la zucca, in particolare gli spaghetti. Con una porzione da 1 tazza che arriva a solo 2 sul grafico del carico glicemico, ottengo la mia correzione di “pasta” con meno sensi di colpa.

Dopo alcuni tentativi ed errori, sono atterrato su questa combinazione più leggera usando lo squash invece della cartella. Per questo piatto, volevo “fili” di zucca più lunghi per imitare meglio gli spaghetti. La zucca cresce in cerchi concentrici, proprio come un albero. Quando tagli la zucca nel senso della lunghezza, la maggior parte delle ricette che hai da fare, tagli proprio attraverso quei cerchi, creando brevi fili di zucca. Tuttavia, il taglio nel senso della larghezza ti dà questi lunghi fili che evocano meglio la loro controparte a cartella. Il vantaggio di tagliare la zucca in tondi sottili come questo? Riduce enormemente i tempi di tostatura.

Ingredienti per gli spaghetti di zucca con olio d'oliva, aglio e funghi arrostiti su una teglia.

Tagliare la zucca lungo la circonferenza in tondi da 1 pollice invece di affettarla longitudinalmente riduce il tempo di tostatura e crea lunghi fili di zucca simili a spaghetti.

(Anita L. Arambula / Confessioni di un buongustaio)

Anche se i funghi non sono un ingrediente tradizionalmente in aglio e olio o carbonara, li ho aggiunti per aumentare le proteine. Inoltre, i funghi hanno una qualità umami che trovo soddisfacente. Arrostirli esalta ancora di più la profondità del sapore che non si ottiene quando li si salta. La loro terrosità si mescola bene con l’aglio e fornisce un piacevole contrasto di consistenza contro la zucca.

Ho chiesto a mia sorella Deb di aiutarmi con le foto di questa ricetta. A mia insaputa, non era una fan degli spaghetti, ma aveva comunque accettato con entusiasmo di venire ad aiutarmi. Se avessi saputo che non era una fan della consistenza degli spaghetti, l’avrei volentieri scambiata con una ricetta diversa. Ma siamo andati avanti. Dopo aver scattato tutte le foto, io e mia sorella ci siamo seduti a mangiare. Sebbene inizialmente fosse titubante, il piatto completato l’ha catturata al secondo morso.

Quando ha detto che il piatto era eccellente, alla fine ho sospirato mentre tornava in cucina per un po’ di più. Sì. Un altro convertito. Mi piace quando posso aprire qualcuno a un altro dei miei cibi preferiti.

Spaghetti Di Zucca Con Olio D’oliva, Aglio e Funghi Arrostiti

Per 4 porzioni come piatto principale o 6 come contorno

spray da cucina
1 zucca di spaghetti (5 libbre), tagliata nel senso della larghezza in rondelle da 1 pollice, senza semi
Confezione da 1 (8 once) funghi crimini, gambi rimossi e affettati
olio d’oliva
Sale kosher e pepe nero, a piacere
2 cucchiaini di timo essiccato
8 spicchi d’aglio grandi, affettati sottilmente
Da ¼ a ½ cucchiaino di peperoncino tritato o a piacere
½ tazza di prezzemolo tritato a foglia piatta, più altro per guarnire (facoltativo)
⅔ tazza di parmigiano grattugiato fresco, più ⅓ tazza per guarnire (opzionale)

Preriscaldare il forno a 400 gradi. Spruzzare due grandi teglie bordate con spray da cucina. Disporre la zucca su una delle teglie preparate. Aggiungere ¼ di tazza d’acqua e metterla sul ripiano superiore del forno. Arrostire per 25 minuti, o fino a quando i fili di zucca si separano facilmente, facendo attenzione a non cuocere troppo; la zucca dovrebbe avere ancora un po’ di croccantezza e consistenza. Sfornare; mettere da parte a raffreddare leggermente.

Allo stesso tempo, aggiungere i funghi affettati alla seconda teglia preparata, irrorarli con 2 cucchiai di olio d’oliva e condire con sale e pepe nero a piacere, più il timo. Mescolare per ricoprire bene. Distribuire i funghi in un unico strato e posizionare la teglia sul ripiano inferiore del forno. Arrostire per 10 minuti; sfornare, capovolgere i funghi, rimettere in forno e arrostire per altri 5 minuti. Sfornare e mettere da parte.

Quando la zucca si è raffreddata abbastanza da poterla maneggiare, usa una forchetta per allentare i fili dalla pelle, facendo il giro della circonferenza. Rimuovere la pelle, quindi utilizzare le mani per separare i fili; metterli da parte.

Aggiungere circa ⅓ tazza di olio d’oliva in una padella capiente; versare l’aglio. Portare il fuoco a medio-basso per scaldare lentamente l’olio e l’aglio contemporaneamente. Osserva attentamente l’aglio mentre l’olio si scalda per assicurarti che non bruci. Soffriggere per 2 o 3 minuti fino a quando l’aglio non si sarà ammorbidito e diventa molto profumato. Unire i fiocchi di peperoncino; cuocere per 1 minuto in più. Aggiungere la zucca nella padella, mescolare per ricoprire bene con l’olio d’oliva e distribuire l’aglio. Aggiungere il prezzemolo, i funghi e ⅔ tazza di formaggio e mescolare bene per incorporarli. Dividere la zucca in 4 ciotole e guarnire con altro formaggio grattugiato, se lo si desidera.

La ricetta è protetta da copyright di Anita L. Arambula ed è ristampata con il permesso di “Confessions of a Foodie”.

Arambula è art director e designer della sezione food. Scrive su confessionsofafoodie.me, dove è stata pubblicata la versione originale di questo articolo. Seguitela su Instagram: @afotogirl. Può essere contattata a [email protected]

Leave a Comment