Faba sta ridefinendo l’abbonamento ai pasti vegani per Singapore


4 Minuti di lettura

La Faba, con sede a Singapore, appena lanciata, afferma che il suo servizio di abbonamento ai pasti vegani offre il meglio dei pasti a base vegetale classici e del nuovo mondo.

Con un round di finanziamento preliminare raccolto attraverso la VC Antler di Singapore, dove si sono incontrati i fondatori, Faba è ora pronta a diffondersi in Asia e ad affrontare la crescente domanda di pasti sani e alternativi a base di proteine.

“La maggior parte delle persone, me compreso, ha mangiato onnivoramente tutta la nostra vita. Sempre più persone vogliono mangiare in un modo più rispettoso dell’ambiente, ma quando iniziano a mangiare vegan possono fallire rapidamente a causa della mancanza di conoscenza sulla nutrizione vegana o semplicemente della mancanza di disponibilità di convenienti opzioni vegane”, co-fondatore e CEO Lo ha detto Sean Hyatt in una nota. “Il nostro obiettivo è rimuovere quell’attrito rendendo il mangiare vegano facile, gustoso e nutriente”.

alimentazione conveniente

Secondo Faba, i suoi clienti target sono motivati ​​dal desiderio di un’alimentazione conveniente. “I non vegani non hanno bisogno di proteine ​​alternative in ogni piatto”, ha detto Hyatt regina verde Via Posta Elettronica. “Si preoccupano di più di pasti progettati con cura, equilibrati dal punto di vista nutrizionale e fatti per avere un sapore straordinario.”

“La necessità di soluzioni alimentari convenienti e sostenibili in Asia è destinata a crescere. Faba sta costruendo un’attività che soddisfa questa esigenza con soluzioni eccitanti e nutrienti”, ha affermato Winnie Khoo, partner di Antler Singapore e investitore di Faba in una nota.

Faba afferma che il suo consumatore principale è un impiegato di 25-35 anni che è “un mangiatore ambizioso”, attento alla salute, ma a corto di tempo. “Ordinano spesso per cibo da asporto, cucinano a malapena (non sanno cucinare) e possono essere trovati a lavorare in WeWorks (come inquilino), finanza o tecnologia”, ha detto Hyatt.

Ciotola Faba Di Polpette Toscane
Polpette Toscane Faba | Cortesia

I consumatori asiatici, come altri mercati in cui i servizi di ristorazione in abbonamento stanno guadagnando popolarità, sono guidati dalla convenienza. Ma è ancora una vendita difficile.

“Non imponiamo l’abbonamento”, afferma Hyatt. “Per noi è redditizio vendere pacchetti una tantum, ma l’abbonamento ha senso se desideri un’alimentazione pianificata, quindi l’abbiamo aggiunto per i nostri clienti”. Faba sta anche cercando di espandersi oltre le città cosmopolite e si svilupperà in un modello diverso in mercati come l’Indonesia che sono più orientati al dettaglio.

I pasti di Faba vendono a Singapore per SG $ 88 per 6 pasti (circa $ 14,50 a pasto). “Con una certa scala, vorremmo ridurre questo valore a $ 12 (a pasto) ancora più appetibili”, ha detto Hyatt.

A differenza di altri servizi di abbonamento pasti, Faba utilizza una cucina centrale al posto della propria, lasciando che gli esperti si occupino della produzione. Hyatt afferma che Faba è più a misura di consumatore con minori sprechi.

“Non c’è alcuna pressione per mangiare FABA ogni giorno fino a quando non è finito, puoi tirarci fuori dal congelatore quando preferisci, che si tratti di pranzo, cena o alle 2 del mattino di sabato mattina”, dice Hyatt. “Il nostro obiettivo è di essere il dieci percento della dieta dei nostri clienti di mese in mese, che per pranzo e cena, è di sei pasti al mese”.

Un approccio diverso

Si sta anche differenziando da altri servizi vegani come Insane Meals, che si dice abbia adottato un “approccio carnivoro” al cibo vegano. “Pensiamo a proteine, fibre, carboidrati e sostanze nutritive. Il nostro bolognese è funghi, lenticchie e noci. Le proteine ​​​​alt hanno un enorme vantaggio, ma non ci basiamo su di esse come pilastro della nostra creazione di cibo. Man mano che sempre più persone si apriranno a soluzioni a base vegetale, saranno anche interessate al cibo vegano OG”.

kit pasto faba
Kit pasto Faba | Cortesia

Per gli attuali clienti di Faba, ci sono elementi di scoperta che rendono la piattaforma interessante al di là del fattore convenienza, come l’abbinamento di piatti new age con classici vegani. I consumatori possono anche curare i propri pasti in abbonamento e la frequenza di consegna. I piatti del menu attuale includono un classico Rigatoni alla bolognese e una nuova ciotola proteica giapponese, che include 30 g di proteine ​​per porzione. Quel piatto include la start-up locale di Singapore Angie’s Tempeh. Usa la carne di Impossible Foods in alcune ricette e ha parlato con Eat Just and Only Eg dell’utilizzo dei loro prodotti in voci di menu selezionate.

“Adoriamo cucinare noi stessi”, afferma Hyatt. “Se più persone vedono la loro soluzione all’aumento dei costi come cucinare a casa, allora siamo qui per supportare in ogni modo possibile. Penso che ci sia un enorme rischio che il clima globale dissuada le persone dal pensare in modo olistico a una dieta più verde e che tornino ai vecchi modi. Vogliamo essere lì per supportare se ciò accade rendendo il mangiare vegano facile, gustoso e nutriente”.

Leave a Comment