Dalla crema spalmabile al cioccolato fai da te alle frittelle ‘svuota il frigo’: come usare il tutto

Quante volte un avo è diventato marrone prima di aver avuto la possibilità di usarlo? Quante volte hai pensato “Odio buttarlo via, ma non è rimasto abbastanza per farci qualcosa”? Per molti di noi, il tempo – o meglio, la sua mancanza! – non è dalla nostra parte. Le cose scompaiono nel frigorifero e nella fruttiera man mano che i giorni scompaiono. Vite occupate superano le buone intenzioni di andare. O forse, è solo che ti piacerebbe consumare le ultime sbavature di tahini in un barattolo o il pezzetto di crema lasciato sul fondo di un cartone, ma non sai usare pezzettini così piccoli.

Per Alex Elliott-Howery e Jaimee Edwards, gli avanzi che potrebbero facilmente finire nel cestino sono un’opportunità. Gli amici di lunga data, che gestiscono la Cornersmith Cooking School a Sydney (un’impresa gemella del famoso caffè Annandale), hanno trascorso più di 16 anni scambiandosi idee per ottenere il massimo da ciò che hanno.

Molti di noi hanno detto “Non ci avrei mai pensato” con i loro video di Waste hack Wednesday su Cornersmith Instagram. Hanno condiviso molte grandi idee nei libri precedenti, come Insalate d’angolo e Sottaceti e usalo tutto. Insegnano idee di cucina a basso spreco in molti dei laboratori di Cornersmith.

E ora hanno portato tutta quella conoscenza in un libro, in modo che quando la gente ha verdure appassite o un ultimo pezzettino di qualcosa avanzato, c’è un unico posto dove andare per un’idea, come dicono loro, da consumare ” la cosa”.

“Abbiamo discusso con i lettori e gli studenti delle nostre scuole di cucina sugli ostacoli alla riduzione degli sprechi alimentari e, per molti, è semplicemente che la saggezza di ‘cosa fare con la cosa’ è andata perduta”, scrivono nell’introduzione al loro nuovo prenotare, L’AZ di The Food Saver.

Il libro è pieno zeppo di idee per tutti i frammenti che potrebbero sembrare troppo piccoli, troppo lontani o troppo noiosi. È molto più di una raccolta di ricette. Ci sono informazioni su come conservare le cose (il primo passo per ridurre gli sprechi e allungare il tempo per esaurire le cose!), idee facili e, spesso, bizzarre per usare ciò che hai e suggerimenti per le sostituzioni. Sulle banane? Il mango o la papaia sono ottimi sostituti. Al limone? A seconda della tua ricetta, lime, succo d’arancia + aceto, salamoia di kimchi o marmellata possono fare il lavoro.

Non ci sono foto di ricette, il che significa più spazio per tutte le ricette, suggerimenti, trucchi, suggerimenti e idee, pur mantenendo le dimensioni di un libro che funzioneranno bene sul banco della cucina. Invece, ci sono i disegni al tratto dell’illustratrice Mirra Whale.

È organizzato, come ti aspetteresti, in ordine alfabetico, così puoi facilmente cercare la cosa specifica con cui vuoi cucinare, ma è anche una navigazione divertente, poiché vedrai le cose da archiviare nella parte posteriore della tua mente per dopo. Salvare i gambi delle ciliegie fresche per preparare il tè con i gambi di ciliegia. Utilizzando i limoni interi in una versione al cioccolato della classica torta agli agrumi senza farina. Trasformare l’avocado marrone in “finta Nutella”. O fare biscotti in stile shortbread con tahini (non c’è bisogno di aspettare gli avanzi per provarlo!)

Ecco un assaggio di cosa c’è tra le copertine.


Fai finta di Nutella con mezzo avo marrone

(Fa circa ¼ di tazza / 60 ml)

Puoi assolutamente spalmarlo sul pane tostato e darlo ai bambini a colazione. Non cercare di ingannare nessuno di età superiore ai cinque anni.

Schiacciare molto bene ½ avo marrone con una forchetta, quindi aggiungere 1 cucchiaio di cacao amaro in polvere, 2-3 cucchiaini di zucchero di canna e un po’ di vaniglia. Continuate a mescolare finché il tutto non sarà amalgamato. Spalmare sul pane tostato e guarnire con fettine di banana.

Focacce Flotsam e Jetsam

(Fa 6–8)

È più facile fare queste focacce che andare nei negozi e comprarne un po’. Questa ricetta aiuterà letteralmente a esaurire i relitti e i relitti del frigorifero e della dispensa: latte, panna, yogurt, latte di noci, latticello o un mix. La farina deve essere di frumento, ma può essere bianca o integrale (per tutti gli usi) o autolievitante. Quando si cucina in questo modo, è necessario essere preparati per apportare modifiche. Non tutte le farine sono uguali: quella che compri al supermercato è diversa da quella che compri in erboristeria, quindi le nostre istruzioni sono un buon solido punto di partenza, ma potresti dover sperimentare e aggiungere un po’ di questo e che per ottenere queste focacce perfette.

Ricordate che l’impasto deve formare una palla con una superficie leggermente appiccicosa ma per niente bagnata. Spolverizzate la palla con un po’ di farina in più se vi sembra troppo bagnata. Se troppo asciutto, inumidite le mani e lavorate l’impasto. Usa queste focacce per fare i burritos o servile con curry, falafel, kofta o medame piene.

In una ciotola media, mescola 2 tazze di farina normale (per tutti gli usi) o farina autolievitante, 1 cucchiaino di sale e, se lo desideri, 1-2 cucchiai di semi come papavero, nigella, sesamo o finocchio. In una ciotolina, mescola ¾ tazza (185 ml) di liquido (latte, panna, yogurt, latte di noci, latticello o un mix, o semplicemente acqua vecchia) con 2 cucchiai di olio a tua scelta. Se stai usando la farina integrale, avrai bisogno di un po’ più di liquido: inizia con un ¼ di tazza in più (60 ml).

Unire gli ingredienti umidi a quelli secchi e impastare l’impasto per circa 2 minuti, fino a ottenere un composto liscio. Avvolgere in un canovaccio pulito (asciugapiatti) o in un involucro di cera d’api e mettere da parte a riposare per 30 minuti. Non saltare questo passaggio. I tempi di riposo sono importanti per far rilassare il glutine, altrimenti le vostre focacce saranno come il cuoio.

Dividere l’impasto in 6-8 pezzi uguali. Arrotolare ciascuno in una palla, appiattirlo e poi stenderlo a circa 12 cm (4½ pollici) di diametro.

Scaldare una padella mediamente asciutta a fuoco medio-alto e, una alla volta, cuocere le focaccine per circa 2-3 minuti per lato. Tieni al caldo sotto un canovaccio pulito (asciugapiatti) fino a quando non avrai cotto tutte le focaccine. Servire caldo.

Oppure prova questo, sempre di Alex e Jaimee

Croccante di arachidi – o croccante “le estremità di tutti i pacchetti di noci”.

(Per circa 750 g)

Il fragile è una vera delizia. Dolce, nocciola e con un pizzico di sale. Goditi una scheggia grande, decora una torta con essa o schiacciala e spargila sul gelato o sulle fette di banana. Questa ricetta è per un classico croccante di arachidi, ma puoi usare qualsiasi noce ed è un ottimo modo per usare le estremità dei pacchetti.

Foderate una piccola teglia resistente al calore con carta da forno, quindi imburratela leggermente o oliatela. In una casseruola, mescolare 2 tazze (440 g) di zucchero semolato (superfino) con ½ tazza (125 ml) di acqua e un pizzico di sale. Mettere su fuoco alto e lasciare sciogliere lo zucchero, senza mescolare, fino a quando non diventa leggermente dorato.

Abbassare la fiamma a fuoco medio e continuare a cuocere per 5-10 minuti, mescolando di tanto in tanto, fino a quando non diventa ambrato dorato.

Togliere dal fuoco, incorporare 210 g di arachidi tostate, quindi versare immediatamente sulla teglia foderata. Stendere con una spatola a uno spessore di circa 1 cm (½ pollice). Lasciar raffreddare e indurire completamente. Spezzettate e conservate in un contenitore ermetico per un massimo di 2 settimane.

frittelle di cose verdi

(Fa 5-6)

Viva la frittata. Potrebbe esserci un asso nella manica più clemente e utile? Nel dubbio preparate le frittelle. Quando il frigorifero ha bisogno di uno sgombero, preparate le frittelle. Quando la toppa vegetariana sembra adatta a una pulizia, prepara le frittelle. Ecco una ricetta per le frittelle verdi (sotto, o vedi qui) per tutto quanto sopra. Usa spinaci, barbabietola (bietole), zucchine (zucchine), cavoli, foglie di sedano, piselli, erbe aromatiche o un mix di quello che hai.

Tritare finemente 1 mazzetto (circa 350 g) di spinaci. Puoi includere i gambi, ma assicurati di tagliarli piccoli (avrai bisogno di circa 3 tazze ben confezionate in tutto). Metti gli spinaci (o altre verdure) in una ciotola con 1 tazza di erbe fresche raccolte a tua scelta, ½ tazza di formaggio grattugiato o sbriciolato (l’haloumi e il formaggio feta colato vanno bene), ¼ tazza (35 g) di farina (per tutti gli usi) e 3 uova sbattute con ½ cucchiaino di sale. Amalgamare molto bene tutti gli ingredienti. Scaldare 2 cucchiai di olio in una padella a fuoco medio-alto e versare ½ tazza di composto verde, facendo cuocere 2-3 frittelle alla volta per 3 minuti per lato.

Servite le frittelle calde, ma sono ottime anche il giorno dopo per un pranzo al sacco.

Biscotti “Usa quel barattolo”.

(Fa circa 24)

Abbiamo usato il tahini qui, che fa un biscotto di pasta frolla nocciola, ma puoi sostituirlo con burro di arachidi o Nutella per rendere felici i bambini, o provare invece la marmellata.

In un robot da cucina, sbatti 180 g (6 once) di burro ammorbidito con ½ tazza (110 g) di zucchero semolato (superfino) o zucchero grezzo fino a ottenere un composto chiaro e cremoso: ci vorrà meno di un minuto. Raschiare lungo i lati ogni tanto, se necessario. Con il motore acceso, aggiungere 1 uovo, quindi 4 cucchiai di tahini (o un’altra crema spalmabile) e mescolare fino a quando non si sarà amalgamato. Aggiungi 1⅔ tazze (250 g) di farina normale (per tutti gli usi) e 1 cucchiaino di lievito in polvere, quindi frulla fino a formare un impasto morbido, denso e simile a una mousse.

Stendete sul piano di lavoro due fogli di carta da forno e dividete l’impasto tra di loro. Lavorare brevemente ogni pezzo di impasto, quindi modellarlo in un tronco al centro della carta. Avvolgi la carta, torcendo le estremità per fissarla. Raffreddare in frigorifero per 2-3 ore o congelare per un massimo di 3 mesi.

Quando è pronto per la cottura, preriscalda il forno a 160°C (315°F). Tagliate la pasta sfoglia a rondelle di 1 cm e adagiatele su teglie foderate di carta da forno. Cuocere per 20 minuti, fino a doratura, quindi raffreddare su teglie.

Immagini e testo della ricetta da L’AZ di The Food Saver di Alex Elliott-Howery e Jaimee Edwards. Fotografia di Cath Muscat, illustrazioni di Mirra Whale. (Libri Murdoch, $ 49,99).

Altre fantastiche idee “usalo”.

.

Leave a Comment