Dai un’occhiata ad alcune fantastiche ricette vegane per un appuntamento a bassa pressione con il tuo #Vegantine

Pubblicato: Data di pubblicazione – 17:03, gio – 3 novembre 22

Dai un'occhiata ad alcune fantastiche ricette vegane per un appuntamento a bassa pressione con il tuo #Vegantine

Il buon cibo è spesso considerato l’ingrediente più importante per un appuntamento perfetto, quindi lascia che questa bistecca di cavolfiore serva come alleato perfetto per fare la migliore prima impressione.

Hyderabad: In questo mese mondiale del vegano, Tinder sta collaborando con la celebre chef e finalista di Masterchef India Megha Jhunjhunwala per aiutare i giovani adulti a imprimere il loro #Vegantino con ricette facili da cucinare per il loro prossimo appuntamento.

“È stato un vero piacere curare queste facili ricette vegane, che sicuramente impressioneranno i propri datteri e possono anche essere preparate insieme”, ha detto Megha. “Queste ricette celebrano ed eroi ingredienti così vicini alla natura sono anche intrinseci a uno stile di vita che viene adottato sempre più dalle nuove generazioni che vogliono lasciarsi alle spalle un mondo migliore, soprattutto per quanto riguarda il cambiamento climatico. Non c’è da stupirsi, anche la scelta di un partner con stili di vita simili è suprema”.

Ecco tre ricette vegane per stupire il tuo abbinamento:

Mostra diversi lati della tua personalità con questa combinazione di antipasti affumicati, speziati e dolci –

Bistecca Di Cavolfiore Con Salsa Di Peperoni

Il buon cibo è spesso considerato l’ingrediente più importante per un appuntamento perfetto, quindi lascia che questa bistecca di cavolfiore serva come alleato perfetto per fare la migliore prima impressione.

Ingredienti:

1 cavolfiore medio
1 cucchiaio di olio d’oliva
2 peperoni rossi tagliati a tocchetti
400 g di pomodorini o pomodorini
7 spicchi d’aglio sbucciati e tritati
80 g di mandorle
50 g di noci
1 cucchiaino di peperoncino in polvere
1 cucchiaio di sciroppo d’acero
1 cucchiaio di succo di limone
Metodo:

Preriscaldare il forno a 200°C. Disporre il cavolfiore su una teglia, spennellare con olio d’oliva e condire con sale e pepe.
Coprire il cavolfiore con un foglio e cuocere in forno per 40 minuti, quindi abbassare la temperatura a 180°C, togliere la pellicola e cuocere per altri 40 minuti.
Iniziate a preparare la salsa mettendo i pomodori, i peperoni rossi e l’aglio in una padella. Condire con olio d’oliva e sale e pepe. Cuocere per 10 minuti. Lascialo raffreddare.
Asciugate le noci su una padella e fatele raffreddare per qualche minuto. Frullare poi noci e verdure, paprika, miele e succo di limone fino ad ottenere una crema abbastanza densa (se troppo densa, aggiungere un filo di acqua o olio d’oliva). Aggiustate di sale e pepe e mescolate per un altro paio di secondi.
Non appena il cavolfiore è cotto, spalmare la crema di peperoni su un piatto da portata, guarnire con pepe nero ed erbe fresche a piacere. Adagiate sopra il cavolfiore, tagliatelo a tocchetti e servite subito.

Completa la tua semplicità con un contorno extra con questo piatto principale cremoso, terroso e salato –

Risotto ai funghi con granella di frumento

A volte su Tinder basta una scintilla per accendere l’amore: quindi questa ricetta è dedicata a chi vuole organizzare una serata romantica. Qualcosa di fresco, qualcosa di leggero e qualcosa di cremoso, questo piatto ti aiuterà a mostrare le tue abilità culinarie con il giusto sforzo.

Ingredienti:

1 tazza di grano crudo incrinato o grano bulgaro o dalia
1/2 kg di funghi freschi tagliati a metà (misti come ostrica reale e shiitake o solo bottone)
1 cipolla tritata
1 cucchiaino di aglio tritato
2 cucchiai di prezzemolo/basilico tritati grossolanamente
3 cucchiai di olio d’oliva
3 tazze di brodo vegetale
1/2 tazza di latte vegetale
1/2 tazza di formaggio vegano (facoltativo)
Metodo:

Scaldare una grande padella antiaderente a fuoco medio-alto e aggiungere 1 cucchiaio di olio d’oliva. Una volta luccicanti, aggiungete i funghi. Cuocete per 4-5 minuti, finché i funghi non saranno ben dorati, mescolando solo di tanto in tanto. Ridurre il fuoco a medio.
Aggiungere le erbe aromatiche e l’aglio ai funghi. Aggiustate di sale. Cuocete per 2 minuti, mescolando spesso per evitare che brucino. Aggiungere il latte nella padella e unire i funghi. Condite con un pizzico di sale e pepe e fate cuocere per altri 2 minuti. Spegnete il fuoco e mettete da parte i funghi.
Cuocete il risotto in una padella antiaderente capiente o in una padella profonda a fuoco medio. Aggiungere i restanti 2 cucchiai di olio d’oliva. Una volta caldo, aggiungere le cipolle e cuocere per 2 o 3 minuti, fino a quando diventano traslucide.
Aggiungere il grano spezzato e mescolare velocemente fino a quando tutti i chicchi sono ben ricoperti e gli odori sono leggermente tostati, da 60 a 90 secondi.
Versare un mestolo in 1 tazza (240 ml) di brodo vegetale caldo e mescolare spesso ma non costantemente. Una volta che ha assorbito il liquido, aggiungere il giro successivo di brodo, 1 tazza alla volta. Continuate questo procedimento mescolando ogni 30 secondi circa e aggiungendo altro brodo quando la maggior parte del liquido sarà assorbito per circa 20 minuti, fino a quando il risotto sarà leggermente sodo e cremoso, ma non troppo morbido o pastoso.
Trasferite i funghi cotti nel risotto e fate insaporire per qualche minuto. Togliere dal fuoco e poi aggiungere il formaggio vegano, se lo si utilizza.
Assaggiate i condimenti, aggiungendo un po’ di sale quanto basta e un po’ di pepe nero per insaporire. Guarnire con prezzemolo fresco tritato e servire subito.

Guadagna tutti i punti brownie con questo deserto tenero e umido per deliziare il tuo appuntamento –

torta vegana al cioccolato

Non puoi mai sbagliare con il dessert, e questo è il dolce finale del percorso verso il tuo cuore di #Vegantine. Perché i fiori sono dolci ma il cioccolato è più dolce

Ingredienti:

1 tazza di latte di mandorle non zuccherato
1 cucchiaio di aceto di mele
2 tazze di farina per tutti gli usi
1-3/4 tazze di zucchero
3/4 tazza di cacao in polvere
2 cucchiaini di lievito in polvere
1-1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di sale
1/2 tazza di olio di canola
2/3 tazza di salsa di mele non zuccherata
1 cucchiaio di puro estratto di vaniglia
1 tazza di acqua bollente
Metodo:

Preriscaldare il forno a 175°C e ungere due tortiere da 9 pollici.
Misura 1 tazza di latte di mandorle non zuccherato e aggiungi il cucchiaio di aceto. Mescolare leggermente e mettere da parte a cagliare.
In una ciotola capiente, aggiungete la farina, lo zucchero, il cacao in polvere, il lievito, il bicarbonato e il sale. Sbattere bene per unire. Aggiungere ora l’olio, la salsa di mele, la vaniglia e il composto di latte di mandorle/aceto. Mescolare a velocità media con una frusta a mano (o una planetaria con la frusta) fino ad ottenere un composto ben amalgamato.
Abbassare la velocità e versare con cura nell’acqua bollente, continuando a incorporare all’impasto della torta fino a quando non sarà ben amalgamato. La pastella sembrerà molto liquida a questo punto; Questo è come dovrebbe essere!
Dividete l’impasto in modo uniforme tra le tortiere. Infornate per 30-35 minuti, o fino a quando uno stuzzicadenti infilato al centro esce pulito.
Dopo 10 minuti di raffreddamento nella teglia, rimuovere con cura le torte dagli stampi e lasciar raffreddare completamente prima di glassare.

.

Leave a Comment