Cosa rende il jackfruit uno dei migliori sostituti vegani della carne?

Ecco tutto ciò che devi sapere su questa popolare carne vegana.

Il mercato a base vegetale ha da tempo abbandonato la sua etichetta di nicchia per entrare sotto i riflettori mainstream poiché sempre più persone abbracciano lo stile di vita senza carne per i loro corpi e il pianeta.

E come previsto, questo ha aumentato la domanda di alternative vegetali alla carne e anche ad altri prodotti animali.

Quindi, mentre i produttori alimentari continuano a inventare nuovi prodotti da provare e gli intenditori di cibo con nuovi ingredienti da provare in ricette a base vegetale, c’è un’alternativa alla carne che sta diventando sempre più popolare.

La carne di jackfruit è davvero in contatto con i consumatori che cercano più modi per sostituire la carne nelle ricette.

Questo frutto tropicale originario dell’India è riconosciuto dal suo guscio esterno verde o giallo appuntito e dalle dimensioni insolitamente grandi.

Fa parte della stessa famiglia di fichi, gelsi e alberi del pane, ma la sua polpa ha una consistenza carnosa sminuzzata, che lo rende un sostituto della carne in numerosi piatti.

Inoltre, il suo sapore è neutro e assume tutti i tipi di condimenti.

Il frutto ha anche più proteine ​​della maggior parte dei frutti, a 2,8 grammi per tazza, ed è una buona fonte di vitamina C oltre a vitamina B6, niacina, potassio, riboflavina e acido folico.

Il suo profilo nutrizionale comprende anche sostanze fitochimiche, lignani, flavonoidi e oligominerali, che consentono al frutto di conferire valore medicinale in varie condizioni come alcune forme di cancro, artrite, infiammazione e altro ancora.

Come si mangia il jackfruit?

Generalmente, il jackfruit appena raccolto e non maturo viene utilizzato come carne vegetale poiché ha un sapore molto delicato e insignificante.

È considerato il sostituto perfetto del maiale stirato, dove si può marinare il jackfruit acerbo per circa un’ora in paprika affumicata, cumino, zucchero di canna e una buona quantità di salsa barbecue.

Una volta maturo, il jackfruit diventa troppo dolce per essere utilizzato nei piatti salati e viene utilizzato principalmente come ingrediente nei dessert vegani o come snack a base di frutta secca.

La frutta viene venduta anche in scatola, a volte in salamoia o sciroppata, e puoi trovarne vari tipi nei negozi di specialità e alimentari asiatici, oltre, sempre più, nei supermercati tradizionali.

La traiettoria di Jackfruit

La popolarità del jackfruit è aumentata vertiginosamente negli ultimi anni.

Parte del motivo è che è così versatile che puoi facilmente usarlo in tacos, burritos, curry, stufati e salse, solo per citarne alcuni.

Inoltre, secondo Danielle Nierenberg, presidente di Food Tank: “[Jackfruit] è facile da coltivare. Sopravvive a parassiti e malattie e alle alte temperature. È resistente alla siccità.

Aggiunge: “Ottiene ciò di cui gli agricoltori hanno bisogno nella produzione alimentare quando devono affrontare molte sfide legate ai cambiamenti climatici”.

Non sorprende quindi che la carne di jackfruit stia spuntando nei menu di tutto il mondo.

Carlos Bryant, co-fondatore del food truck Las Maris Vegan, presenta il jackfruit in primo piano nel suo menu.

Secondo Byrant, i loro tacos alla birria di jackfruit sono tra i piatti più popolari del food truck.

Las Maris ne ha venduti oltre 10.000 dopo aver introdotto i tacos intorno all’anno scorso. “Potrei essere di parte”, ha detto a Yahoo Life.

“Ma penso che prepariamo il miglior taco alla birria di jackfruit del mondo.”

Tomatillo, un ristorante messicano a Dobbs Ferry, New York, offre una quesadilla e un taco a base di jackfruit.

A Chicago, l’Alulu Brewpub serve una deliziosa focaccia vegana siciliana al jackfruit nei menu insieme ad altri piatti vegetariani.

Alcuni ristoranti italiani e di catene di pizzerie nel Regno Unito offrono peperoni di jackfruit come condimento.

Lo chef Gaz Oakley nella sua ricetta caratteristica del jackfruit utilizza pezzi in scatola di jackfruit, quindi li copre con molto aglio, peperoncini piccanti e succo di ananas tropicale. Serve il lotto con riso e piselli al cocco e uno spicchio di lime per buona misura.

Come cucinare con il jackfruit a casa

Se vuoi provare a cucinare il jackfruit a casa, segui i semplici passaggi elencati di seguito.

  1. Usa il jackfruit in scatola poiché è meno disordinato e più facile da maneggiare. Scolare accuratamente l’acqua o la salamoia ed evitare il jackfruit confezionato nello sciroppo, poiché sarà dolce.
  1. Separare i pezzi con le dita o una forchetta.
  1. Sciacquare i pezzi tagliuzzati con acqua tiepida. Questo passaggio rimuoverà qualsiasi sgradevole sapore “in scatola” e intenerirà il jackfruit abbastanza da aiutarlo ad assorbire i sapori in modo più efficace quando marinato o cotto.
  1. Gli esperti suggeriscono di lasciare la frutta in una marinata se necessario per almeno 4 ore per assorbire i sapori.
  1. In alternativa, puoi saltare la frutta sciacquata in una padella con i tuoi condimenti preferiti e saltare fino a quando non è calda, aggiungere il tuo curry preferito o seguire le istruzioni della ricetta per il risultato desiderato.

Condividi questa storia: cosa rende il jackfruit uno dei migliori sostituti vegani della carne?


Visualizzazioni post:
1

Leave a Comment