Come realizzare un salvavita vegano di base che puoi personalizzare in base alle tue esigenze

I salvataggi sono meravigliose aggiunte al tuo armadietto dei medicinali o della bellezza. A differenza dei balsami, che tendono ad avere una consistenza più densa e dura, le unguenti sono più morbide (semisolide) e sono ideali per lo sfregamento su aree più estese della pelle. Sebbene entrambi tendano a includere gli stessi ingredienti, sono i rapporti che fanno la differenza.

Molti salvataggi naturali contengono cera d’api, ma per coloro che desiderano evitare i prodotti a base di api, ci sono un sacco di altre cere derivate dal mondo vegetale che funzionano altrettanto bene.

I salvataggi sono semplici da realizzare a casa e richiedono pochi ingredienti. È un’ottima opzione se stai cercando di allontanarti dai prodotti per il corpo che contengono sostanze chimiche discutibili.

Diverse erbe e spezie possono essere aggiunte ai salvataggi, rendendole utili per diversi disturbi, dalla pelle secca, screpolata o infiammata ai muscoli doloranti e stanchi e alle punture di insetti.

Quali sono alcuni sostituti vegani della cera d’api?

  • Cera di candelilla è derivato da una pianta originaria del Messico settentrionale e del sud-ovest degli Stati Uniti. È un ottimo sostituto della cera d’api, ma è un po’ più denso. Di conseguenza, puoi spesso utilizzare la metà della quantità di candelilla rispetto alla cera d’api.
  • cera di carnauba proviene da un particolare tipo di palma originaria del Brasile. Prima di acquistare questa cera, assicurati che provenga da a fonte sostenibile.
  • cera di soia è un’altra grande opzione per realizzare prodotti vegani. Al momento dell’acquisto, prova a cercare il biologico, non OGM pellet di cera di soia. La velocità di fusione della cera di soia è molto più rapida della cera d’api, ma a volte si pensa che abbia una consistenza leggermente granulosa.

Come effettuare un salvataggio di base

I salvataggi di base contengono semplicemente cera e olio. I rapporti di questi due dipenderanno dalla cera che stai usando, quindi dovrai ricercare ogni cera individualmente. L’olio che usi può essere un olio semplice come l’olio di cocco o d’oliva, oppure può essere un olio infuso di erbe che hai preparato in anticipo. Inoltre, oli essenziali di tua scelta possono essere aggiunti alle unguenti per conferire determinati aromi o proprietà medicinali.

Fonte: Mountain Rose Herbs/YouTube

Passo 1:

Puoi acquistare oli alle erbe online, ma sono davvero divertenti e facili da preparare a casa, purché tu abbia accesso ad alcune piante medicinali. Lavanda, camomilla, calendula, echinacea, arnica, consolida maggiore, menta piperita e achillea sono tutte ottime piante per la produzione di oli a base di erbe e hanno le loro proprietà specifiche.

Per preparare un olio a base di erbe, per prima cosa raccogli la materia vegetale e assicurati che sia pulita e asciutta. Quindi, riempi metà di un barattolo di vetro pulito con le tue piante. Quindi, riempi il barattolo con un olio a tua scelta, come olio d’oliva, olio di mandorle o olio di cocco. Assicurati che tutte le tue piante siano completamente ricoperte dall’olio.

Puoi dare una scossa al barattolo ogni giorno per circa una settimana. Questo agita le miscele e aiuta con il processo di infusione. Apri il barattolo a intermittenza per verificare la presenza di eventuali odori di deterioramento o rancido. Mantieni il tuo olio in “fermento” per tre o sei settimane prima di usarlo per fare altre preparazioni.

Passo 2:

Ora che hai l’olio infuso, puoi iniziare a preparare la tua pomata. Per prima cosa, dovrai sciogliere la cera a bagnomaria. Cera diversa ha diversi punti di fusione. Alcuni possono richiedere un po’ di tempo, mentre altri si sciolgono in un batter d’occhio.

Una volta che la cera è in forma liquida, puoi aggiungere con cura il tuo olio alle erbe. Mescolare insieme a fuoco basso fino a quando non saranno completamente incorporate.

Passaggio 3:

Togli la miscela dal fuoco e aggiungi gli olii essenziali che desideri utilizzare. Oli essenziali diversi hanno raccomandazioni di dosaggio diverse, quindi ricerca gli oli essenziali che stai usando individualmente.

Passaggio 4:

Versate il composto in contenitori di metallo o di vetro e lasciate rapprendere.

La ricetta di base per il risparmio a base di cera di carnauba è una parte di cera in quattro parti di olio. Tuttavia, questo dipende davvero da te. Una volta impostato il salvataggio, verifica se ti piace la consistenza. Se dovesse risultare troppo morbido, fate rifondere il composto a bagnomaria e aggiungete ancora un po’ di cera. Se la salse è troppo dura, fate sciogliere di nuovo il composto e un po’ di olio. In poco tempo, avrai padroneggiato il tuo salvataggio perfetto per qualsiasi tua esigenza.

Questo è solo a scopo informativo. Consultare un medico prima di usare medicinali a base di erbe. Fare test spot per le allergie quando si utilizzano nuovi prodotti sulla pelle.

Contenuto relativo:

Semplici modi per aiutare il pianeta:

  • Mangia meno carne: Scarica Food Monster, la più grande app di ricette a base vegetale sull’App Store per aiutarti a ridurre il tuo impatto ambientale, salvare gli animali e mantenerti in salute. Puoi anche acquistare una copia cartacea o cartacea dei nostri libri di cucina vegani preferiti.
  • Riduci la tua impronta Fast Fashion: Prendi l’iniziativa combattendo contro l’inquinamento del fast fashion e sostenendo marchi sostenibili e circolari come Tiny Rescue che stanno sensibilizzando su questioni importanti attraverso abiti riciclati a zero rifiuti progettati per essere restituiti e rifatti più e più volte.
  • Supporta media indipendenti: Essere finanziati con fondi pubblici ci dà una maggiore possibilità di continuare a fornirti contenuti di alta qualità. Per favore, considera di sostenerci con una donazione!
  • Firma una petizione: La tua voce conta! Aiuta a trasformare le petizioni in vittorie firmando l’ultimo elenco di petizioni da firmare per aiutare le persone, gli animali e il pianeta.
  • Tieniti informato: Tieniti aggiornato sulle ultime notizie e storie importanti che coinvolgono animali, ambiente, vita sostenibile, cibo, salute e argomenti di interesse umano iscrivendoti alla nostra newsletter!
  • Fai ciò che puoi: Riduci i rifiuti, pianta alberi, mangia locale, viaggia responsabilmente, riutilizza le cose, dì no alla plastica monouso, ricicla, vota in modo intelligente, passa al bucato ad acqua fredda, disinvesti dai combustibili fossili, risparmia acqua, acquista con saggezza, dona se puoi, coltiva il tuo cibo, fai volontariato, risparmia energia, compost e non dimenticare le microplastiche e le microsfere che si nascondono nei comuni prodotti per la cura della casa e della persona!








.

Leave a Comment