Come preparare il salmone in una padella semplice e veloce di Rukmini Iyer con peperoncino, cocco e lime

Quando Rukmini Iyer ha scritto la serie di grande successo Roasting Tin, non ha mai immaginato quanto sarebbero state cruciali le sue semplici ricette a un vassoio, fino a quando non è diventata mamma.

“Quello che ho detto sui libri di Roasting Tin, ‘Oh, è fantastico se non hai molto tempo’ – non sapevo cosa fosse non avere molto tempo finché non ho avuto un bambino!” dice ridendo. “Apprezzo molto aver scritto libri in cui posso semplicemente mettere le cose in un vassoio.

Sua figlia Alba ha sette mesi ed è nella fase “divertente” dello svezzamento. “È pazzesco quando la tua vita è completamente cambiata”, dice il 37enne, “Quindi sono molto, molto felice di poter fare una preparazione minima e cucinare a mani libere”.

Anche le ricette del suo settimo libro, Indian Express, sono state un toccasana, con i capitoli “one pan” e “one tin”. “Quelli sono quelli su cui mi affido in questo momento – e quelli più avventurosi quando faccio la mano [Alba] passa da suo padre!”

Ispirazione ferroviaria

La sua ultima offerta si concentra non solo sui sapori indiani, ma in particolare sul cibo di una linea ferroviaria di 1.000 miglia dal Tamil Nadu, nell’India meridionale (da dove viene suo padre) a Calcutta, nel Bengala (da dove viene sua madre) e tutte le regioni nel mezzo.

È un percorso che suo padre percorreva avanti e indietro quando studiava alla University of Kolkata Medical School, dove in seguito incontrò sua madre, un viaggio che all’epoca richiedeva 36 ore. Quattro anni fa, Iyer ha intrapreso lo stesso viaggio con entrambi i suoi genitori per scoprire davvero il cibo di quelle regioni e ovunque nel mezzo.

Scrive che il viso di suo padre si illumina ancora quando parla del viaggio che ha fatto per la prima volta con sua madre: “Perché, a quel punto, era iniziato un nuovo servizio, il Coromandel Express, un treno nuovo di zecca che impiega solo 24 ore. È stato anche un viaggio piuttosto insolito, dato che non era convenzionale per una coppia in India viaggiare insieme non sposata negli anni ’70”.

Iyer dice che trova la storia “romantica” e quando ha ricreato il viaggio, “Abbiamo fatto il viaggio notturno in treno con un picnic in treno, ascoltando le storie dei miei genitori su tutto il cibo straordinario”.

Salmone al peperoncino, cocco e lime di Rukmini Iyer

Una cena unica veloce e gustosa, perfetta per il pranzo infrasettimanale

Salmone al peperoncino, cocco e lime di Rukmini Iyer

Tempo di preparazione

10 minuti

ingredienti

  • 4 cucchiai di cocco essiccato

  • 1 peperoncino rosso fresco

  • Una manciata di foglie di menta, più extra per servire

  • 2 spicchi d’aglio

  • Succo di 2 lime

  • 1 cipolla rossa, affettata sottilmente

  • 250 g di pomodorini a grappolo, dimezzati

  • 2 filetti di salmone sostenibili

  • 2 cucchiai di olio neutro o d’oliva

  • 1 cucchiaino di sale marino in scaglie

Metodo

  1. Preriscaldare il forno a 180°C ventilato/200°C/gas 6.

  2. Versare il cocco, il peperoncino, le foglie di menta, l’aglio, il succo di lime, un cucchiaio di olio e il sale marino in un tritaspezie o in un frullatore ad alta velocità/Nutribullet e frullare grossolanamente fino a quando il peperoncino non appare uniformemente incorporato nel cocco ( avere macerie rossastre e verdastre).

  3. Mescolare la cipolla affettata e i pomodorini in una teglia media insieme al restante olio. Fare spazio per i due filetti di salmone, adagiarli nella teglia, con la pelle rivolta verso il basso, quindi distribuire uniformemente un cucchiaio di composto di cocco e peperoncino su ogni filetto. Distribuire il composto rimanente sulle cipolle e sui pomodori.

  4. Trasferire in forno a cuocere per 20-25 minuti fino a quando il salmone non sarà cotto. Cospargete con foglioline di menta e servite caldo, accompagnando a piacere il riso.

  5. Note: puoi sostituire il salmone con il merluzzo, l’eglefino o un altro pesce bianco a polpa soda: la cottura richiederà più o meno lo stesso tempo. Per carburarlo nella stessa teglia, inizia a tostare la patata dolce a cubetti con un po’ di olio d’oliva e sale nella teglia per 30 minuti, prima di continuare con la ricetta come sopra.

    India Express: Fresh And Delicious Recipes For Every Day di Rukmini Iyer è pubblicato da Square Peg, fotografia di David Loftus. Disponibile ora.

differenze locali

Quindi cosa caratterizza la cucina bengalese rispetto a quella dell’India meridionale?

“Mia madre aveva una frase davvero esilarante, che è: ‘Pomodori e patate, i bengalesi li mettono in tutto’. E a loro piacciono molto i frutti di mare perché è una zona costiera, ottieni gamberi davvero fantastici. Ero in un albergo [there] con mia mamma e abbiamo ordinato dei deliziosi gamberi impanati e quello che è venuto fuori era letteralmente delle dimensioni di una piccola aragosta, così gustoso e gigantesco”, dice.

“Mentre nel sud dell’India, dove la mia famiglia è vegetariana, il cibo è davvero leggero e salutare. [They] cucinare con semi di senape, cocco essiccato, cuocere mentre le cose nel latte di cocco: si tratta di patatine fritte fresche, veloci e facili, il Bengala è un po’ più a base di pesce. Ma entrambe le regioni sono davvero spettacolari, [and] sono entrambe regioni che mangiano riso”.

Iyer voleva mostrare queste regioni distinte, pur rimanendo fedele all’etica di tutti i suoi libri di cucina. “Quello che volevo fare era pensare a ciò che rende accessibile e popolare la teglia per arrosti, e poi dargli una svolta: qual era il cibo con cui sono cresciuto, cibi di ispirazione indiana, [and] hai ancora qualcosa che potresti fare mercoledì sera”, dice.

Quindi troverai piatti semplici e di una lattina come branzino marinato croccante con peperoncino verde, lime e coriandolo, dal Bengala, e panini alla barbabietola, foglia di curry e zenzero ispirati all’India meridionale. Le ricette sono in gran parte vegane e vegetariane, perché è così che mangiano la maggior parte delle persone delle regioni, con alcuni pasti pescatari aggiunti – perché i frutti di mare sono una “ossessione in tutto lo stato” del Bengala.

spuntini in treno

Fondamentalmente, ciò che rende davvero un lungo viaggio in India sono gli elaborati snack in treno. “La cosa davvero interessante è che ci sono venditori di snack sul treno, è molto più eccitante di un carrello di snack [here]! Sei nel tuo scompartimento, come le vecchie carrozze ferroviarie alla moda, e hai venditori che vanno su e giù per il treno”, dice Iyer.

“Ci sono samosa caldi, torte di patate, chai caldi… Ma quando le regioni cambiano, ottieni cose locali. Quando arrivi in ​​Bengala, ti viene offerto qualcosa chiamato mishti doi, un delizioso yogurt zuccherato servito in vasetti di terracotta. Nel sud ti vengono offerti idlis, soffici torte di riso al vapore, che sono davvero gustose. Quindi è bello che il cibo sul treno rifletta dove stai attraversando.

Anche cucinare e confezionare gli snack del treno è molto tradizionale e le sue ricette lo onorano: dai popcorn speziati appiccicosi con datteri, caramello e sale marino, ai pakora di cavolfiore, cipolla e pane.

Il padre di Iyer sarebbe sempre ben attrezzato per i suoi lunghi viaggi in treno, seduto con una serie di snack cucinati da sua madre. “Gli snack in treno che mia nonna avrebbe preparato per mio padre erano davvero hardcore: probabilmente avrebbe passato almeno una giornata a cucinare”, dice Iyer. Per fortuna, le sue ricette sono generalmente molto meno dispendiose in termini di tempo.

sapore veloce

Non sarebbe stato insolito per sua nonna, che chiamava Thathi, passare la maggior parte della sua giornata in cucina. “Culturalmente, è davvero diverso. Se all’epoca eri una mamma casalinga e stai mettendo su famiglia, il tuo lavoro era fondamentalmente la cucina”, spiega.

Ora vuoi cose che siano ovviamente gustose, ma a meno che io non abbia preso la decisione consapevole che oggi ho voglia di passare il pomeriggio a cucinare, non voglio essere legato ai fornelli.

“Quindi gran parte del libro è come posso portare alcuni di questi deliziosi sapori nel cibo senza costringere qualcuno a rimanere in cucina? Possono imballarlo in 30 minuti? E la risposta è sì, molto puoi”. Proprio come gli altri suoi libri, non troverai spezie che non puoi raccogliere facilmente in un supermercato mentre torni a casa dal lavoro.

E non possiamo parlare di queste regioni dell’India senza menzionare il riso, che in vero stile Iyer è facile e veloce. Può sembrare un sacrilegio, ma il segreto della sua famiglia per cucinare il riso perfetto? “Il microonde! Perché è impossibile sbagliare” – tutto ciò che serve sono 200 grammi di riso basmati di buona qualità in una ciotola resistente al calore, coprire con tre quarti di mezzo litro di acqua bollente, mettere un piatto sopra, “Mettilo nel microonde su a fuoco medio, cuocere per 11 minuti e lasciar riposare per 10.

“Allora il tuo riso è assolutamente perfetto.”

  • India Express: ricette fresche e deliziose per tutti i giorni di Rukmini Iyer è pubblicato da Square Peg. Fotografia di David Loftus. Disponibile ora.

.

Leave a Comment