Come i pancake sono stati con noi dal 3000 a.C. o forse più a lungo

I pancake sono una deliziosa esperienza gastronomica che esiste da secoli. I pancake sono semplici da preparare e richiedono solo ingredienti base, quindi tendiamo a darli per scontati. Ma non si può negare che un pancake è un piatto delizioso, gustoso e classico che ha fatto un posto permanente nel cuore delle persone di tutto il mondo. A quanto pare, il rapporto umano con i pancake risale a molto tempo fa. Davvero una lunga strada.

Secondo gli esperti, la storia dei pancake risale a quasi 30.000 anni fa. Avete letto bene, 30.000 anni o durante l’età della pietra. È stato scoperto che lo stomaco di Otzi l’uomo venuto dal ghiaccio, una mummia del ghiacciaio dell’età del rame 5000 anni fa trovata nell’Italia settentrionale, conteneva frittelle. Abbiamo visto prove che farina di frumento, olio d’oliva, miele e latte cagliato venivano usati per fare frittelle nell’antica Roma e in Grecia.

Leggi tutto: Frittelle e crepes: qual è la differenza?

I poeti greci sono anche noti per aver menzionato le frittelle nelle loro poesie. Nel XV secolo, la “torta di grano saraceno” o “torta alla griglia” divenne un piatto ampiamente utilizzato in America. Questo piatto è stato poi chiamato “pancake”. I pancake assumono forme diverse in varie culture, come la dosa in India o le crepes in Francia.

Si dice che la più antica ricetta conosciuta per i pancake risalga al 1588, un periodo in cui ora ci riferiamo al periodo Tudor della storia dell’Inghilterra. Per metterlo in prospettiva, William Shakespeare avrebbe avuto circa 20 anni quando questa ricetta per un pancake inglese è stata scritta. La cosa notevole è che la ricetta non è troppo diversa da quella che si usa ancora oggi. È stato pubblicato in un libro di cucina intitolato The good HuswifesHandmaide for the Kitchin e l’elenco degli ingredienti includeva:

  • 175 g di farina integrale
  • 2 tuorli d’uovo
  • 300 ml di crema
  • 60 ml di birra (tradizionale britannica).
  • 100 g di zucchero
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1/2 cucchiaino di zenzero macinato
  • 25 g di burro (per friggere)

La preparazione utilizzata è il solito metodo: in una ciotola setacciare la farina, la cannella e lo zenzero, quindi aggiungere i tuorli d’uovo. Sbattere il composto e poi aggiungere lo zucchero, la panna e la birra fino a ottenere una pastella liscia. Usa il burro per friggere il pancake in una padella. Ecco! Ora puoi mangiare una frittella fatta con la più antica ricetta di frittelle conosciuta dall’umanità. Ha solo circa 500 anni, non 30.000, ma ehi, è un pezzo di storia!

Già che ci siamo, ecco alcune fantastiche ricette di pancake dell’era attuale che puoi provare a casa.

1. Ricetta Frittelle Di Grano Saraceno

Il grano saraceno è una pianta ricca di sostanze nutritive che può essere macinata in farina di grano saraceno. Ha un alto contenuto di fibre ed è senza glutine. A causa del suo sapore di nocciola e del colore più scuro, la farina di grano saraceno si distingue dalla farina integrale. La farina di grano saraceno al 100% può essere utilizzata per preparare frittelle croccanti e gustose, ma in genere si preferisce una miscela per mantenere le frittelle soffici.

ingredienti

1 tazza di farina di grano saraceno

2 tazze di latte,

2 cucchiai di succo di limone fresco

5 cucchiai di burro

2 cucchiai di zucchero

1 cucchiaio di bicarbonato di sodio

1 cucchiaino di sale da cucina

1 uovo grande

1 cucchiaio di estratto di vaniglia

Come fare la pastella

In una ciotola frullate il latte e il succo di limone per qualche minuto, sembrerà latte cagliato.

Mescolare lo zucchero, il bicarbonato, la farina e il sale in un’altra ciotola.

Sbattere l’uovo e l’essenza di vaniglia nel latte cagliato preparato in precedenza.

Aggiungere la miscela di farina alla miscela di latticello e sbattere fino a quando la pastella diventa densa.

Lascia riposare per qualche minuto.

Mmetodo

Aggiungere il burro in una padella a fuoco medio.

Prendete 2-3 cucchiai di pastella per pancake e versatela sul burro bollente.

Quando le estremità appaiono asciutte e croccanti e compaiono delle bolle sulla superficie superiore del pancake, girare.

Una volta girata, ci vorranno uno o due minuti per cuocere ulteriormente fino a doratura.

Servire immediatamente con sciroppo d’acero, miele, burro o fragola come condimento.

Due. frittella al cioccolato

È meglio preparare un pancake al cioccolato se credi nel potere del cioccolato o se vuoi promuovere la tua relazione amorosa con la fava di cacao. Queste prelibatezze non ci viziano completamente? Ecco la ricetta!

ingredienti

1 tazza di farina per tutti gli usi

2 uova

1 tazza di latte

¼ tazza di cacao amaro in polvere

4 cucchiai di zucchero

½ cucchiaio di essenza di vaniglia

3 cucchiai di burro fuso

4 cucchiai di olio vegetale

½ tazza di salsa al cioccolato

sale qb

Come fare la pastella?

Sbattere in una ciotola la farina, il cacao in polvere, lo zucchero e il sale.

Sbattere le uova, il latte e la vaniglia in un’altra ciotola e aggiungere il burro.

Frullare le ciotole degli ingredienti secchi e umidi insieme e mescolare bene, aggiungendo un po’ di salsa al cioccolato.

Metodo

Aggiungere un po’ di olio vegetale in una padella posta a fuoco medio.

Prendete 2-3 cucchiai di pastella e versatela sulla padella e cuocete fino a quando le bolle non si aprono al centro della frittella.

Lasciate cuocere per 2-3 minuti e giratela per un altro minuto sul lato opposto.

Servitela con sopra dello zucchero a velo, delle fragole o della salsa al cioccolato.

3. Frittelle alla banana

I pancake alla banana sono fantastici! Quale altro pancake ha una canzone di successo che porta il suo nome? I pancake alla banana sono davvero semplici da preparare e sono abbastanza farciti, soprattutto per i bambini. Sono ricchi di sostanze nutritive che ti mantengono sano e forte. Servili con alcuni condimenti deliziosi e avrai un vero piacere per la folla.

ingredienti

1 tazza di farina di frumento raffinata

½ tazza di zucchero

sale qb

1 cucchiaio di lievito in polvere

1 uovo grande

½ tazza di latte

4-5 cucchiai di olio vegetale (usare metà per le ricette e metà per friggere)

1 banana schiacciata

Come fare la pastella?

Aggiungere gli ingredienti secchi nella ciotola e mescolare.

Aggiungere tutti gli ingredienti umidi in un’altra ciotola e mescolare.

Aggiungere tutti gli ingredienti secchi nella ciotola degli ingredienti bagnati e mescolare fino a quando non saranno ben incorporati.

Metodo

Aggiungi 1 cucchiaio dell’olio vegetale rimanente in una padella.

Aggiungere 1-2 cucchiai di pastella nella padella a fuoco medio-alto.

Cuocere per qualche minuto.

Capovolgere con una spatola e cuocere per 2-3 minuti.

Servire il pancake alla banana con alcune banane tagliate, sciroppo di cioccolato, ecc.

Leave a Comment