Come fare i pancake senza misurini

A volte, quando ne ho bevuto un po’ troppo, ehm, eccitazione di sabato sera, la domenica mi sveglio con un’interminabile pigrizia e un disperato bisogno di frittelle per il brunch. La lotta è reale, motivo per cui sono stato elettrizzato quando mi sono imbattuto nella ricetta dei One-Cup Pancakes in Jessica Elliott Dennison’s Cottura pigra. La ricetta non potrebbe davvero essere più semplice con soli cinque ingredienti e, la parte migliore è che non c’è bisogno di misurini o cucchiai, il che significa che anche il mio io più con gli occhi annebbiati può metterli insieme con il minimo sforzo.

Attesa. Nessuno strumento di misurazione? Giusto. Tutto ciò di cui hai bisogno è una tazza di succo o una tazza da caffè standard (da circa 8 a 12 once) per misurare un rapporto uno a uno di farina e latte autolievitanti. La farina autolievitante ha leggermente più lievito della farina autolievitante, ma in questa ricetta funzioneranno entrambe e, se non ne hai già un po’ in dispensa, entrambe possono essere facilmente preparate a casa con una combinazione di farina per tutti gli usi e lievito in polvere. Il che significa che questa ricetta è buona per qualcosa di più della semplice pigrizia provocata dagli sballi del sabato sera. A volte semplicemente non sei in grado di misurare, come quando sei in campeggio o alloggi in una casa in affitto mal attrezzata. O diamine, forse ti sei trasferito di recente e quel set di misurini potrebbe essere in questa scatola… o era Quello scatola? Li hai messi in valigia?

L'immagine può contenere: cibo, dessert, cioccolato, confetteria, dolci, cacao e fondente

Ho parlato con Dennison di questa semplice formula per frittelle e lei mi ha detto che in realtà era una delle idee che ha incluso nella sua presentazione iniziale al suo editore per questo libro. Le origini della ricetta sono radicate nell’infanzia di Dennison. “Mia madre, Claire Elliott, è una cuoca casalinga istintiva piuttosto che una fornaia meticolosa. Usa raramente le squame ed è così che ha sempre preparato i pancake per noi”, mi dice.

Senza la necessità di strumenti di misurazione specifici, questa è un’ottima ricetta per i fornai principianti. Dennison lo definisce un ingresso nel mondo della pasticceria, che a volte può sembrare un po’ scoraggiante. “Adoro la sicurezza che crei quando crei qualcosa di delizioso senza nemmeno dover raggiungere la bilancia”, dice. Tutto ciò di cui hai bisogno è una tazza di latte e farina autolievitante, un uovo, un pizzico di sale marino in scaglie e il burro per ungere la padella o la piastra. Sbattere i primi quattro ingredienti insieme in una ciotola, scaldare il burro sulla superficie di cottura a fuoco alto e iniziare la cottura. Aggiungi altro burro se necessario e sei sulla buona strada per una pila di semplici pancake che tu abbia mai fatto.

La ricetta di Dennison produce una pila di pancake molto semplice, che puoi ravvivare con sciroppo, marmellata, panna montata o composta fatta con qualsiasi frutta di stagione. “Siamo immersi nelle prugne qui nel Regno Unito in questo momento! Quindi qualcosa come una composta veloce di prugne con yogurt colato denso, mandorle tostate e miele sarebbe deliziosa”, mi dice.

Puoi anche giocherellare con la pastella: Dennison a volte aggiunge la scorza d’arancia per un tocco di sapore agrumato; una manciata di frutti di bosco o noci tostate non sarebbe una cattiva idea. “Il Martedì Grasso (Pancake Day), spruzzerò più latte nella pastella per una miscela molto più sottile. Questo rende la pastella perfetta per le crepes. Ideale da mangiare con zucchero e limone”, aggiunge.

Mentre la ricetta in sé è abbastanza semplice, imparare a fare i pancake come un vero esperto significa davvero capire il punto debole per riscaldare la padella in modo da ottenere una pila uniforme di soffici pancake dorati senza punti bruciati o centri pastosi. “Ogni volta che prepari i pancake”, dice Dennison, “spesso scoprirai che il primo ‘tester’ è il peggiore mentre trovi il calore corretto nella padella. Quindi considera questo primo pancake come una “prelibatezza dello chef”, quindi vai avanti con il resto, che ti prometto che risulterà magnificamente”.

Una pila di frittelle con panna montata e confettura di fragole.

.

Leave a Comment