Cinque fantastiche cene per famiglie da provare durante la pausa di metà semestre

  • Per iniziare, mondate le cosce di pollo per eliminare il grasso in eccesso. Per fare questo, stendi le cosce su un tagliere e usa il bordo di un coltello affilato per raschiare via il grasso bianco. Scartatela e tagliate le cosce a striscioline, larghe circa un centimetro è perfetto.

  • Sbucciare e ringraziare la radice di zenzero e l’aglio. Versateli in una ciotola abbastanza capiente da contenere tutto il pollo, aggiungete il vino di riso e la carne. Mescolare bene per unire e mettere da parte per venti o trenta minuti per marinare.

  • Mentre la carne sta marinando, iniziate con la salsa se volete che con il pollo. Sbucciare e ringraziare lo zenzero e l’aglio. Lavate il peperoncino rosso e privatelo dei semi e del midollo prima di tritarlo finemente. Lavare e grattugiare i pomodori utilizzando la superficie grossolana di una grattugia a cassetta, eliminando la buccia.

  • Scaldare l’olio di sesamo in una piccola casseruola a fuoco alto. Quando l’olio inizia a luccicare, abbassare la fiamma e aggiungere l’aglio e lo zenzero. Cuocere per un minuto o due, mescolando regolarmente fino a quando l’aglio e lo zenzero perdono il loro odore di crudo, facendo attenzione a non bruciare l’aglio o diventeranno amari. Aggiungere il peperoncino rosso tritato e cuocere per un altro minuto fino a quando non si ammorbidisce leggermente. Quindi aggiungere i pomodori. Alzare la fiamma per portare la padella a bollore, quindi ridurre a ebollizione, aggiungere la salsa di soia e il miele, coprire la padella e cuocere per quindici minuti.

  • Infine aggiungete il succo di limone e fate cuocere la salsa per altri cinque minuti. Assaggia e aggiusta il condimento, aggiungendo altra salsa di soia, miele o succo di limone secondo i tuoi gusti. Quando la salsa sarà pronta, toglietela dal fuoco e tenetela da parte fino al momento di servire.

  • In una ciotola ampia, unire la maizena, il sale marino, il pepe bianco e il peperoncino in polvere. Mescolate bene per assicurarvi che siano ben amalgamati. Se preferisci puoi usare la farina normale al posto della maizena, ma trovo che la maizena dia al pollo una meravigliosa consistenza croccante e croccante. Anche la farina di patate o di tapioca funziona bene se ne hai una nell’armadio.

  • Scaldare l’olio di semi di girasole in una padella capiente fino a raggiungere i 180 gradi. Lavorando in lotti, prendi parte del pollo marinato e passalo attraverso la miscela di farina e spezie. Cucino questa ricetta in tre lotti, quindi inizia con un terzo della carne e gettala nella farina per ricoprirla bene. Eliminate la farina in eccesso e poi immergete con cura il pollo nell’olio bollente. Friggete per un solo minuto prima di toglierla dall’olio aiutandovi con una schiumarola e fatela scolare su un canovaccio o una griglia posta sopra una teglia.

  • Ripeti con gli ultimi due lotti di pollo. Assicurarsi che l’olio torni a 180 gradi Celsius tra un lotto e l’altro. Se l’olio è più freddo di quello, non otterrai un bel rivestimento croccante sul pollo e potrebbe non cuocersi correttamente. Friggere il pollo due volte è ciò che ti dà un finale meravigliosamente croccante.

  • Una volta che tutto il pollo ha avuto la sua prima frittura, riporta l’olio a 180 gradi. Non è necessario friggere in lotti per la seconda frittura, puoi rimettere tutto il pollo nella padella contemporaneamente e friggerlo per un altro minuto. A cottura ultimata fatela scolare ancora su un canovaccio per qualche minuto.

  • Mondate e affettate la cipolla e affettate sottilmente il peperoncino rosso. Soffriggere entrambi in poco olio di sesamo fino a quando la cipolla non sarà morbida e dolce, bastano pochi minuti. Servire il pollo su un piatto grande con la cipolla saltata in padella e i peperoncini mescolati. Cospargete con un po’ di peperoncino rosso fresco e qualche foglia di coriandolo fresco e servite.

  • .

    Leave a Comment