Cibi da evitare, menu di esempio e altro ancora

L’artrite psoriasica (PsA) è una malattia infiammatoria che si verifica spesso negli individui con la condizione autoimmune psoriasi. Questa malattia può colpire molte parti diverse del corpo e causare una vasta gamma di sintomi, tra cui dolore e rigidità articolare, gonfiore delle dita delle mani e dei piedi, lesioni della pelle e delle unghie e mal di schiena.

La ricerca ha dimostrato che, insieme ai farmaci e ad altre terapie, la dieta può svolgere un ruolo significativo nella gestione della gravità dei sintomi della PsA. Alcuni alimenti e gruppi di alimenti possono aiutare a gestire la PsA, mentre altri alimenti possono aumentare l’infiammazione nel corpo, peggiorando i sintomi.

Scopri l’impatto che la nutrizione può avere sulla PsA, gli alimenti da incorporare e limitare e un programma alimentare di esempio che puoi utilizzare per aiutare a controllare la tua PsA attraverso una dieta equilibrata.

Natalia Gdovskaia / Getty Images


Che impatto ha il cibo sull’artrite psoriasica?

Gli alimenti che mangi possono avere un impatto significativo sui sintomi dell’APS. La PsA è classificata come una malattia dell’infiammazione, quindi mangiare cibi altamente infiammatori come carne rossa, zucchero, grassi saturi e cibi trasformati può peggiorare (esacerbare) la condizione.

D’altra parte, il consumo di cibi ricchi di antiossidanti e composti antinfiammatori come frutta, verdura, cereali integrali, pesce grasso e alcune erbe e spezie può aiutare ad alleviare alcuni dei sintomi.

Dieta per l’artrite psoriasica

Avere una dieta complessivamente equilibrata e sana è una parte importante della gestione dei sintomi della PsA. Tuttavia, alcuni alimenti possono aiutare a migliorare i sintomi di PsA mentre altri alimenti possono peggiorare i sintomi. Ecco gli alimenti da includere di più e gli alimenti da evitare:

Cibi da mangiare

Frutta e verdura: Frutta e verdura sono ricche di vitamine, minerali, sostanze fitochimiche e antiossidanti che hanno effetti antinfiammatori. Frutta e verdura sono a basso contenuto calorico, il che le rende ricche di nutrienti e un ottimo modo per incorporare vitamine, minerali, acqua e fibre più essenziali nella tua dieta.

Cereali integrali: I cereali integrali includono avena, quinoa, orzo, riso integrale, miglio, farro e cereali integrali, pasta e pane. Rispetto ai cereali raffinati come il pane bianco, i cereali integrali sono più ricchi di antiossidanti, fibre, vitamine e minerali.

Pesce grasso: I pesci grassi come il salmone contengono elevate quantità di acidi grassi omega-3, che aiutano a ridurre i livelli di infiammazione nel corpo. Il salmone e altri pesci grassi sono anche ricchi di vitamina D e vitamina B12. Entrambi aiutano a ridurre l’infiammazione e sono state utilizzate vitamine per aiutare a curare la psoriasi.

Curcuma e zenzero: Queste spezie sono state utilizzate nella medicina ayurvedica per secoli per trattare i sintomi dell’artrite, inclusi dolori articolari e infiammazioni. Il composto attivo curcumina, presente nella curcuma, ha notevoli proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, antimicrobiche e antitumorali. Inoltre, i composti gingerolo, shogol e zingerone presenti nello zenzero possono aiutare ad alleviare il dolore articolare e altri sintomi di PsA.

Diete da considerare per l’artrite psoriasica

Poiché non esiste una dieta specifica raccomandata per PsA, potresti prendere in considerazione una delle seguenti:

  • Dieta mediterranea: Incentrata su cereali integrali, frutta, verdura, noci, olio d’oliva e pesce grasso, questa dieta è ricca di antiossidanti e composti antinfiammatori. Diversi studi hanno trovato un legame tra la dieta mediterranea e sintomi di PsA meno gravi.
  • Dieta senza glutine: Le persone con psoriasi e PsA corrono un rischio maggiore di sviluppare altre malattie autoimmuni, inclusa la celiachia, una condizione che causa una reazione immunitaria al consumo delle proteine ​​del grano, dell’orzo e della segale. Per i pazienti affetti da PsA celiaci o intolleranti al glutine, è stato dimostrato che una dieta priva di glutine riduce i sintomi della psoriasi. Tuttavia, se non sei allergico o intollerante al glutine, una dieta priva di glutine non è necessaria o consigliata per trattare la PsA.

Cibi da evitare

Carne rossa: La carne rossa, tra cui manzo, maiale, agnello e vitello, è ricca di acidi grassi saturi (SFA). Le diete ad alto contenuto di SFA sono associate a molte condizioni infiammatorie croniche, tra cui obesità, diabete di tipo 2 e malattie cardiovascolari.

Cibi e bevande zuccherati: Lo zucchero può causare il rilascio di messaggeri molecolari pro-infiammatori chiamati citochine. Alti livelli di queste citochine pro-infiammatorie combinati con bassi livelli di citochine antinfiammatorie possono provocare uno stato di infiammazione cronica, peggiorando i sintomi della PsA.

Alimenti trasformati: Gli alimenti trasformati includono snack confezionati, dolci, bibite, fast food e pranzo. Le diete altamente elaborate sono anche associate a una maggiore infiammazione nel corpo, questi alimenti sono spesso ricchi di grassi saturi e zucchero.

Latticini: Per molte persone con PsA, può andare bene consumare latticini a basso contenuto di grassi o senza grassi con moderazione. Tuttavia, alcune persone con PsA possono anche avere intolleranza al lattosio (incapacità di digerire lo zucchero nel latte) o allergie ai latticini, e quindi dovrebbero evitare i latticini.

Anche i latticini ricchi di grassi, come latte intero, formaggio intero e gelato, sono ricchi di grassi saturi e possono contenere zuccheri aggiunti. I prodotti dovrebbero essere limitati per evitare l’aumento di peso in eccesso e l’obesità, che possono innescare uno stato infiammatorio che può peggiorare la PsA. Questi sintomi.

Integratori per l’artrite psoriasica

Sebbene la dieta e lo stile di vita generali siano fondamentali nella gestione dell’artrite psoriasica con l’alimentazione, ci sono alcuni integratori che possono aiutare a migliorare i sintomi, tra cui:

  • Olio di pesce: Diversi studi hanno scoperto che gli integratori di olio di pesce sono utili per le persone con psoriasi. L’olio di pesce è ricco di acidi grassi omega-3, che aiutano a ridurre l’infiammazione nel corpo.
  • Vitamina D: Alcuni pazienti con PsA possono essere carenti di vitamina D, che può peggiorare i sintomi. È stato dimostrato che l’assunzione di un integratore di vitamina D migliora i sintomi, come il dolore alle articolazioni, nelle persone con psoriasi e artrite psoriasica (sebbene siano necessarie ulteriori ricerche).

Piano alimentare per l’artrite psoriasica

Costruire un piano alimentare equilibrato può sembrare opprimente, quindi ecco una giornata di esempio per iniziare. Cerca di concentrare i tuoi pasti su frutta, verdura, cereali integrali e proteine ​​magre e includi grassi e spezie sani per aggiungere sapore e benefici anti-infiammatori.

colazione

PB&J Farina d’avena

  • ½ tazza di avena cotta con acqua, latte magro o senza lattosio
  • ¾ tazza di frutti di bosco misti congelati, scongelati
  • 1 cucchiaio (cucchiaio) di burro di arachidi
  • 1 cucchiaino (cucchiaino) di sciroppo d’acero

Cuocere l’avena in acqua o latte sul fornello o nel microonde. Completare con frutti di bosco, burro di arachidi e sciroppo d’acero.

Modifiche: aggiungi altri frutti come mela o banana, oppure prova ad aggiungere un cucchiaino di semi di lino o semi di chia per aumentare il contenuto di omega-3.

il pranzo

Insalata Di Salmone Alla Griglia

  • 3 once (oz) di salmone, grigliato
  • 1 tazza di spinaci per bambini
  • ½ tazza di quinoa cotta
  • ½ tazza di cipolla rossa tagliata a dadini
  • ½ tazza di cetriolo a cubetti
  • ¼ di avocado, affettato
  • Condimento: 3 cucchiai di olio d’oliva, 1 cucchiaio di aceto di vino rosso, un pizzico di sale e pepe

Sbattere l’olio d’oliva, l’aceto di vino rosso, il sale e il pepe in una ciotola per fare il condimento. Mescolare gli spinaci, la quinoa, la cipolla rossa, il cetriolo e l’avocado con il condimento in una ciotola media e guarnire con il salmone grigliato.

Modifiche: scambia le tue verdure preferite e prova a utilizzare altre verdure a foglia come cavolo cappuccio, rucola o romana. Per un’insalata vegetariana, sostituisci il salmone grigliato con tofu o ceci e aggiungi una spolverata di cuori di canapa per incorporare più grassi sani.

cena

Zenzero saltato in padella

  • 4 once di pollo o tofu saltati in 1 cucchiaino di aglio tritato, 1 cucchiaino di zenzero tritato, 1 cucchiaio di salsa di soia a basso contenuto di sodio e 1 cucchiaio di aceto di riso
  • 1 tazza di broccoli al vapore
  • ⅔ tazza di riso integrale al vapore

Sbatti insieme aglio, zenzero, salsa di soia, aceto di riso e sciroppo d’acero per fare la salsa. Rosolare il pollo o il tofu nell’olio d’oliva fino a cottura, quindi aggiungere la salsa e lasciar cuocere a fuoco lento. Servire con broccoli e riso integrale.

Modifiche: sostituisci i broccoli con la tua verdura ricca di antiossidanti preferita, come fagiolini, cavolini di Bruxelles o carote. Invece del riso integrale, prova altri cereali senza glutine, come la quinoa, il miglio o il farro.

spuntini

  • Mela a fette e burro di arachidi
  • Carotine e hummus
  • Fetta di pane tostato integrale con purè di avocado

bevande

Latte alla curcuma

  • 1 tazza di latte non zuccherato o magro
  • ½ cucchiaino di curcuma macinata
  • ½ cucchiaino di cannella in polvere
  • ¼ cucchiaino di zenzero macinato
  • Un pizzico di pepe nero
  • ½ cucchiaino di sciroppo d’acero


Sbattere gli ingredienti insieme in una casseruola a fuoco medio fino a quando il latte non si sarà scaldato.

dolci

  • Tortini di riso con burro di mandorle e gocce di cioccolato fondente
  • Yogurt magro o senza lattosio con banana a fette e granola a basso contenuto di zuccheri
  • Mix di tracce con noci, semi e frutta secca

Riepilogo

L’artrite psoriasica è una malattia autoimmune che può causare sintomi come dolori articolari, gonfiore ed eruzioni cutanee. Una dieta ricca di composti antinfiammatori, antiossidanti, vitamine e minerali come quelli che si trovano in frutta, verdura, cereali integrali, pesce grasso e spezie può aiutare ad alleviare i sintomi della PsA.

Un programma alimentare di esempio può aiutarti a iniziare, poiché può essere difficile determinare cosa mangiare quando si gestisce un problema di salute cronico come PsA.

Una parola da Verywell

Mangiare per l’artrite psoriasica non deve essere restrittivo, blando o noioso. Sebbene non esista un’unica dieta che funzioni per tutti con PsA, concentrarsi su cibi integrali che riducono l’infiammazione e supportano la perdita di peso o la gestione del peso è un ottimo punto di partenza.

Prima di iniziare qualsiasi nuova dieta, assicurati di consultare il tuo medico per determinare quali modifiche saranno le migliori per te. Un dietista registrato può anche aiutarti a creare un piano alimentare personalizzato che sarà personalizzato in base alle tue esigenze.

Domande frequenti

  • Che tipo di dieta è meglio per l’artrite psoriasica?

    Non esiste una dieta che sia la migliore per la PsA, ma una dieta ricca di frutta, verdura, cereali integrali e pesce grasso può aiutare a ridurre l’infiammazione e alleviare i sintomi. La dieta mediterranea è incentrata su questi alimenti e ha dimostrato di essere benefica per le persone con PsA.

  • Puoi controllare l’artrite psoriasica con la dieta?

    La dieta può svolgere un ruolo significativo nel controllo dei sintomi della PsA. Insieme alle cure mediche, una dieta equilibrata ricca di composti antinfiammatori e antiossidanti può aiutare ad alleviare alcuni dei sintomi della PsA. Concentrati sull’aumento di frutta e verdura, cereali integrali e pesce grasso e sulla limitazione della carne rossa, dello zucchero e degli alimenti trasformati.

  • Il caffè fa bene all’artrite psoriasica?

    Il caffè può essere antinfiammatorio per alcuni individui, rendendolo una buona scelta per chi soffre di PsA. Tuttavia, per altri, il caffè può effettivamente aumentare l’infiammazione e peggiorare i sintomi di PsA. Per testare l’effetto del caffè su di te, prova a eliminarlo dalla tua dieta per alcune settimane e tieni un registro dei tuoi sintomi.

Leave a Comment