BPS lancia il mini mercato per aiutare gli studenti a procurarsi cibo

Scrittrice dello staff del Daily Sun di Christina Lyons

Gli studenti della Beatrice High School hanno avuto accesso a un nuovo mini mart.

Il minimarket è aperto a qualsiasi studente o familiare che ne abbia bisogno. Non esiste un processo di richiesta o un requisito minimo per accedere a fonti di cibo e bevande. Gli articoli spaziano da uno spuntino veloce tra le lezioni a garantire pasti deliziosi e nutrienti a casa.

“Il mini-market della Beatrice High School è un ottimo esempio di ciò che si può ottenere per i nostri giovani quando i membri premurosi della comunità si uniscono per affrontare un bisogno in un modo che abbia senso per tutti”, ha affermato Tara Dunker, educatrice per l’estensione della contea di Gage .

Dunker, anche membro del Beatrice Community Food Pantry Board, ha affermato che quest’anno la dispensa ha registrato un aumento significativo del fabbisogno.

“Il numero totale di clienti serviti è raddoppiato in cinque dei primi sei mesi di quest’anno rispetto agli stessi mesi del 2021”, ha affermato. “Attiviamo anche una media di 12-15 nuovi clienti ogni mese. Le famiglie della contea di Gage stanno lottando per sbarcare il lunario”.

Le persone stanno anche leggendo…

Ha notato che il programma zaino presso le scuole pubbliche Beatrice fa un ottimo lavoro nel fornire assistenza alimentare supplementare a livello elementare, ma la dispensa e il personale delle scuole superiori volevano aiutare a colmare una potenziale lacuna nel servizio per i nostri giovani a livello di scuola superiore .

Ha inoltre spiegato che le statistiche mostrano che circa 1 giovane su 6 nella comunità può avere a che fare con l’insicurezza alimentare in un dato momento durante l’anno solare.

“Ciò significa che 1 giovane su 6 potrebbe non avere cibo a sufficienza per condurre quello che considereremmo uno stile di vita attivo e sano per raggiungere il loro pieno potenziale”, ha detto.

Zac Lauenstein, Beatrice High School Resource Officer, lavora con gli studenti che richiedono l’accesso al minimarket di persona o tramite e-mail.

“Vogliamo rendere il minimarket il più conveniente possibile in modo dignitoso”, ha affermato. “A volte ciò significa che imballo le loro scelte in una borsa semplice e la consegno a casa loro.”

“Ogni studente che è entrato nel minimarket è stato attento e concentrato sui bisogni della propria famiglia e non solo sui propri desideri personali. Tutti quelli che l’hanno usato sono stati così riconoscenti”.

Ha detto che non c’è limite alla quantità di cibo a cui uno studente può accedere o al numero di visite al minimarket.

“Vorrei vedere eliminato lo stigma dell’utilizzo di questo tipo di servizio”, ha aggiunto.

Lauenstein ha affermato che secondo l’USDA i prezzi dei prodotti alimentari al dettaglio sono aumentati dell’8,9% nei primi sette mesi del 2022 e si prevede che raggiungeranno oltre il 10% entro la fine dell’anno.

“So che il mio conto della spesa è aumentato quest’anno”, ha detto.

Il preside della scuola superiore Jason Sutter ha sostenuto il minimarket sin dall’inizio.

“Apprezzo le conversazioni che abbiamo avuto con la Community Food Pantry e i suoi rappresentanti per pensare e pianificare un modo per aiutare i nostri studenti delle scuole superiori e le loro famiglie”, ha affermato. “Non vogliamo sminuire o non supportare il programma zaino dedicato ai più giovani, ma vediamo le cose attraverso gli occhi dei nostri studenti delle scuole superiori più grandi”, ha detto. “Ma sappiamo anche che i bisogni di base devono essere soddisfatti per aiutare pienamente i nostri studenti ad imparare e ad avere successo mentre sono a scuola”.

La Beatrice Community Pantry ha donato al minimarket un dono in denaro di $ 1.500 a sostegno del progetto.

Karen Mains, coordinatrice della dispensa alimentare, ha affermato di avere carenze alla dispensa a causa della maggiore necessità, ma avrebbe condiviso il maggior numero possibile di extra.

Il minimarket offre agli studenti una scelta di paste, carne in scatola, frutta e verdura, mix di pancake e sciroppi, snack e succhi.

Se qualcuno è interessato a saperne di più su questo progetto o a fornire donazioni, può contattare Tara Dunker al 402-223-1384 o Beatrice Community Food Pantry al 402-223-5306.

“L’obiettivo è continuare questo mini-market BHS finché la scuola ritiene di servire bene i propri studenti, il che significa che continueremo a lavorare sui modi per renderlo sostenibile nel futuro”, ha affermato Dunker.

.

Leave a Comment