Bb.q Chicken per testare il formato Smart Kitchen con poca o nessuna interazione umana

Bb.q Cibo per pollo

Bb.q Chicken, per lo più in franchising, spera di raggiungere le 250 unità statunitensi entro la fine del prossimo anno. /Foto e rendering per gentile concessione di Bb.q Chicken.

La catena di pollo fritto, nata in Corea del Sud, Bb.q Chicken ha in programma di testare un nuovo formato efficiente in termini di manodopera che consente agli ospiti di ordinare in un chiosco o online e ritirare il cibo da un armadietto, con un contatto umano minimo o nullo.

Soprannominato Bb.q Smart Kitchen, o BSK, il nuovo formato sarà testato entro la fine dell’anno a Englewood, NJ Se avrà successo, potrebbe essere aggiunto ai più formati per il franchising.

Bb.q Rendering di pollo

Un rendering del nuovo formato Bb.q Chicken Smart Kitchen.

Bb.q Chicken non è una catena di barbecue. “Bb.q” sta per “il meglio della migliore qualità”.

È un concetto di pollo fritto in stile coreano lanciato per la prima volta a Seoul nel 1995 ed è cresciuto fino a raggiungere circa 3.500 unità in 57 paesi, di cui circa 115 nella società madre statunitense Genesis BBQ sta spingendo per raggiungere 10.000 negozi in tutto il mondo entro il 2027.

È noto per il pollo fritto croccante condito con una varietà di salse. A fianco ci sono autentici piatti coreani, come il ddeok-bokki, una sorta di stufato piccante con pesce o torte di riso, e il riso fritto kimchi.

Joseph Kim, CEO di Bb.q USA Inc., il braccio statunitense, ha affermato che la catena prevede di aprire 250 unità negli Stati Uniti entro la fine del prossimo anno. Attualmente due sedi statunitensi sono di proprietà dell’azienda e le altre sono in franchising.

Kim, con l’aiuto di un interprete, ha affermato che Bb.q Chicken porta negli Stati Uniti il ​​gusto autentico del pollo fritto coreano

“Il nostro pollo ha esattamente lo stesso sapore di Seoul”, ha detto. “Non cambiano la ricetta. Molte marche cercano di cambiare il prodotto. Cerchiamo di mantenere viva l’autenticità”.

La catena opera con tre formati: Bb.q Chicken Express, che offre solo asporto e delivery; Bb.q Chicken Café, una versione a servizio limitato più veloce e casual; e Bb.q Chicken and Beer, una versione a servizio completo con bar.

Il nuovo formato BSK è progettato per offrire “facilità di servizio”, ha affermato Kim. “Questa sembra essere la tendenza con i ristoranti a livello nazionale: la minor interazione possibile è l’obiettivo e renderlo conveniente”.

Ma Kim ha notato che è stato difficile trovare lavoratori e il nuovo formato potrebbe essere gestito con un piccolo staff. In Corea, la catena sta anche testando l’uso di server robot in luoghi automatizzati a servizio completo, oltre a un braccio robotico per la frittura, ha affermato.

Bb.q Chicken è una delle due grandi catene di polli coreane in espansione a livello nazionale, cavalcando un’ondata di interesse per la cultura e i sapori coreani, dai BTS e dallo spettacolo in streaming “Squid Game” al gochujang.

Un rivale di Bb.q Chicken è la catena coreana di pollo fritto Bonchon, anch’essa iniziata in Corea del Sud ma in gran parte concessa in franchising come concetto di servizio completo fino al 2021, quando ha iniziato ad aprire una variazione fast-casual. Bonchon vanta anche 115 sedi negli Stati Uniti.

Kim ha detto che Bb.q Chicken si differenzia per la varietà di salse nel menu e per l’autenticità dei sapori, dalla firma Original Golden all’aglio al miele.

Una recente offerta a tempo limitato è stata Maple Crunch, una salsa dolce e ricca di aglio che secondo Kim è stata un successo.

“Siamo rimasti sorpresi”, ha detto. “Non ci rendevamo conto di quanto sarebbe stato popolare. Ma è un LTO, quindi non sarà qui per sempre”.

I membri contribuiscono a rendere possibile il nostro giornalismo. Diventa un membro di Restaurant Business oggi e sblocca vantaggi esclusivi, incluso l’accesso illimitato a tutti i nostri contenuti. Iscriviti qui.

.

Leave a Comment