Avrai voglia di fare questa zuppa di pollo e riso ancora e ancora

Luis Guevara Salgado è un uomo impegnato. È l’attuale Executive Chef di Aziza, un ristorante israeliano ad Atlanta, e sta passando a un ruolo di executive chef presso il ristorante di prossima apertura Carmelo — gestito anche dal gruppo di ristoranti Oliva con sede ad Atlanta. I suoi piatti con harissa, hummus e agnello riempiono la casa ogni sera di commensali che si aspettano il miglior cibo israeliano e mediorientale della città.

Le richieste per Guevara sono alte e non gli danno molto tempo per il suo secondo lavoro: cuoco casalingo. Guevara di solito si prende la domenica libera per trascorrere con sua moglie e i suoi figli, Isabella (8), Ayla (6) e Luca (4). Nessuno lo spinge a cucinare a casa, ma lui vuole.

“Mi piace farlo”, dice. “È facile per me e dà a mia moglie un giorno libero.”

In particolare, Guevara è a casa ogni mattina, quindi si occupa della colazione, del pranzo al sacco e della consegna della scuola.

Guevara è nato ad Acapulco, in Messico, ma è cresciuto ad Atlanta. Ama cucinare il cibo israeliano e dice che i peperoncini secchi, le spezie calde e le salse non sono lontane dagli ingredienti che ha usato durante la sua crescita. Tuttavia, la domenica e le mattine nei giorni feriali, cucina i piatti messicani che ha imparato da sua madre e che ha assaggiato al ristorante di suo padre da bambino.

A colazione, ai bambini di Guevara piacciono i burritos con i fagioli avanzati e un chorizo ​​​​di Acapulco che è pesante su aceto, peperoncino e guajillo. A parte quei ripieni di burrito, Guevara dice che i suoi figli hanno tutti preferenze diverse (quale genitore di più bambini non segnala?). “Il mio figlio maggiore ama l’avocado, il più piccolo non fa il formaggio, il mio figlio di mezzo adora le tortillas di mais e il bambino più grande ama la farina”.

Tuttavia, c’è un piatto essenziale per il funzionamento della casa: il caldo tlalpeño.

Il caldo tlalpeño in stile famiglia Guevara è una semplice zuppa di pollo servita con riso sofrito. Secondo Larousse Cocina proviene dal centro storico di Tlalpan nel Distrito Federal centrale del Messico. Eppure, per i figli di Guevara, prima generazione nata negli Stati Uniti, il piatto è un legame con il Messico. Solo il più anziano ha viaggiato nel paese, anche se Guevara ha intenzione di cambiarlo presto.

Guevara ha imparato il metodo del brodo tlalpeño dai suoi genitori. “Mettevano un pollo intero in una pentola d’acqua, lo portavano a ebollizione, essenzialmente facendo il brodo contemporaneamente, e poi rompevano il pollo”, dice.

Gli ingredienti nel brodo sono semplici – di solito, solo cipolle, aglio, steli di coriandolo e talvolta alloro – ma è ricco di sapore.

Una volta che il brodo è completo, il pollo viene rimosso e sminuzzato. Poi Guevara fa il riso soffritto con pomodoro e aglio pesante. Una volta completato, prepara le ciotole e la famiglia inizia l’assemblea. Aggiungono sul fondo un formaggio fuso come il Monterey Jack, seguito dal riso, dal pollo e infine dal brodo. Lo servono con un contorno di cipolla, coriandolo, peperoncino, avocado, lime e patatine.

“Ai bambini piaceva il riso semplice con pollo e brodo, ma ora hanno iniziato a mangiarlo con il formaggio e lo adorano, amico”, dice Guevara. “Se non ce l’abbiamo per tre o quattro giorni, lo rifaremo. È facile da mangiare e abbiamo sempre tutto; è il nostro cibo di conforto”.

E ora puoi farlo anche tuo.

La ricetta Caldo Tlalpeño dello chef Luis Guevara Salgado

ingredienti

Per Il Pollo E Il Brodo

  • 1 pollo intero, suddiviso in 6 pezzi
  • 2 cipolle gialle
  • 5 spicchi d’aglio
  • 1 mazzetto di steli di coriandolo
  • 2 carote
  • sale

Per Il Riso Sofrito

  • 2 tazze di riso al gelsomino
  • 3 spicchi d’aglio
  • 2 pomodori maturi a grappolo
  • 3 tazze di brodo di pollo

Per Servire La Zuppa

  • Riso fritto cotto
  • pollo sminuzzato
  • Brodo di pollo
  • Formaggio Monterey Jack o altro formaggio leggermente fondente
  • chipotle in adobo
  • Cipolla a cubetti
  • Coriandolo raccolto
  • patatine tortilla

indicazioni

Per Il Brodo E Il Pollo

  1. In una pentola, aggiungi il pollo e le verdure e riempi la pentola con acqua a sufficienza per coprire il pollo ed essere due pollici più alto del pollo.
  2. Portare a ebollizione la pentola e cuocere il pollo fino a quando non è pronto per essere sminuzzato, almeno un’ora, ma fino a tre.
  3. Togliere il pollo, sminuzzarlo e mettere da parte la carne sminuzzata.
  4. Condire il brodo a piacere con sale e mettere da parte a raffreddare leggermente.

Per Il Riso

  1. In un frullatore, mescolare l’aglio, il pomodoro e il brodo di pollo per coprire e salare per condire in modo aggressivo.
  2. In una casseruola scaldare un filo d’olio e aggiungere il riso fino a quando il riso non sarà bianco perla.
  3. Una volta che il riso è pronto, versate il composto di pomodoro nella padella e il brodo di pollo rimanente e portate a bollore.
  4. Quando il brodo bolle, coprire e portare il fuoco a un livello basso e cuocere fino a quando il brodo si sarà ridotto e il riso sarà cotto. (Dovrebbero volerci circa 10-15 minuti ed essere leggero e soffice, non granuloso.)

Per Assemblare La Zuppa

In ogni ciotola aggiungi due once di formaggio a cubetti, ½ tazza di riso, quattro once di pollo tagliuzzato e due tazze di brodo di pollo. Guarnire con coriandolo e cipolla tagliata a dadini e condire con chipotle al calore desiderato. Aggiungi qualche fetta di avocado per renderlo ancora più buono

Leave a Comment