Assapora questi piatti a forma di stella intorno a Charleston questo autunno

Tutta la pasta

I charlestoniani hanno interpretazioni diverse del clima autunnale, ma non appena le temperature scendono sotto i 70, si tratta di maglioni, pasticcini caldi e il massimo comfort food: la pasta.

Pochi piatti sono così soddisfacenti nei mesi più freddi di una ciotola di formaggio e impertinente della tua pasta preferita. Gnocchi di gnocchi misti a brasato e cotti con burro marrone e salvia, manicotti ripieni di una quantità quasi oscena di ricotta o tagliatelle ricoperte di zucca: lo chiami, Charleston ha capito.

Per alcuni chef in città, la pasta non è solo un delizioso comfort food, ma un ricordo dei tempi passati che facevano la pasta con le nonne. Per altri, è il modo migliore per abbracciare pienamente la caduta.

comfort food nostalgico

Chris Orlando, proprietario di Mondo’s a James Island, è un ottimo esempio. Serve primi piatti da 25 anni, ma suscita ancora ricordi del tempo passato a sfornare la pasta la domenica insieme ai nonni.

Foto di Rūta Smith Il proprietario di Mondo Chris Orlando ha detto che produce circa 700 libbre di pasta a settimana | Foto di Ruta Smith

“Ho imparato a cucinare dai miei nonni”, ha detto Orlando. «Sono tutti abruzzesi. Sono venuti [from Italy] ed è tutto ciò che abbiamo fatto domenica, cucinare tutto il giorno. Quindi, per me c’è sempre un odore così, e mi ricorda sempre la mia infanzia, anche dopo 25 anni”.

Leave a Comment