Armadi quasi spogli nelle dispense alimentari locali | notizia

La lotta è reale in questo momento.

Da nessuna parte questo è più evidente delle organizzazioni umanitarie locali che forniscono cibo ai bisognosi. Sia l’Esercito della Salvezza di Norfolk che le dispense alimentari dei Buoni Vicini hanno visto un aumento significativo del numero di persone in cerca di aiuto.

Allene Johnson, che è direttrice dell’ente di beneficenza Good Neighbors con sede a Norfolk, che assiste le persone entro un raggio di 50 miglia da Norfolk, ha visto una media di circa 30 nuovi clienti al mese.

Una scena simile si sta svolgendo nella dispensa alimentare dell’Esercito della Salvezza, che sta vivendo il suo più alto livello di domanda nella memoria recente. Da gennaio, la domanda è aumentata del 148%.

Tutta questa richiesta significa che gli scaffali delle dispense del Norfolk si stanno avvicinando sempre di più all’essere spogli.

Il Mag. Jesus Trejo, leader dell’Esercito della Salvezza di Norfolk, ha affermato che la dispensa alimentare della sua organizzazione serviva 270 persone a gennaio. A settembre ne sono passati circa 390, ha detto.

“Stiamo facendo tutto il possibile per soddisfare le esigenze dei numerosi individui e famiglie che vengono da noi per chiedere aiuto”, ha affermato Trejo. “La domanda, tuttavia, è stata senza precedenti. Stiamo regalando una media di quasi 300 scatole di cibo al mese qui a Norfolk da inizio anno e non mostra segni di rallentamento”.

Trejo e Johnson hanno attribuito la maggiore necessità all’inflazione e all’aumento del costo dei generi alimentari.

“È tutto così costoso e non ce la fanno”, ha detto Johnson di chi ne ha bisogno.

Johnson ha affermato che l’aumento delle spese per il negozio di alimentari sta fornendo un doppio smacco per le organizzazioni guidate dalle donazioni come la sua perché molti che possono permettersi di mangiare non possono più permettersi di donare.

“Le persone semplicemente non hanno l’extra”, ha detto. “Anche quando i Boy Scout hanno fatto il loro giro, non abbiamo ottenuto molto. La gente semplicemente non se ne stava andando.

“Le persone devono pagare di più per l’affitto e il carburante per andare al lavoro, e il costo della spesa è semplicemente pazzesco”, ha detto Trejo.

Anche la “restringimento” ha contribuito alle sfide. Johnson ha detto che era in grado di acquistare un contenitore di cereali da più porzioni in determinate località a un prezzo ridotto. Ora lo stesso prezzo comprerà solo un pacchetto di cereali da 6 a 8 once, ha detto.

“Una scatola di cereali contiene un bel po’ di pasti”, ha detto. “Ma quei pacchi… potrebbero essere solo due pasti.”

Ma è grata per le donazioni che sono state fatte. Trejo ha anche espresso la sua gratitudine per il continuo sostegno della comunità anche durante i difficili tempi economici.

Entrambi hanno espresso preoccupazione per ciò che accadrà con l’avvicinarsi dei mesi più freddi e delle vacanze. Entrambi hanno anche chiesto a chiunque potesse considerare di sostenere le dispense alimentari della comunità.

“I nostri sforzi per aiutare le famiglie bisognose sono possibili solo grazie alla gente di Norfolk e della contea di Madison che ci sta accanto ogni giorno”, ha detto Trejo. “Abbiamo continuato a sfruttare tutte le donazioni di cibo per servire al meglio l’area, ma questo sta diventando un momento critico per la nostra dispensa alimentare. Saremmo estremamente grati per un ulteriore supporto, attraverso donazioni materiali, donazioni monetarie o iniziative alimentari”.

Johnson ha detto che la dispensa di Good Neighbors accetterebbe volentieri qualsiasi cosa, dai cereali al mais o persino agli articoli deperibili. Ha aggiunto che sta persino cercando una combinazione congelatore-frigorifero per sostituire quella che si è rotta nella dispensa.

All’Esercito della Salvezza, Trejo ha affermato che un recente inventario della dispensa ha mostrato il maggior bisogno di articoli come mix per pancake, cereali, farina d’avena, salsa per pasta, riso, frutta sciroppata e, come la dispensa dei buoni vicini, mais.

“Tutto ciò che abbiamo a disposizione sono fagiolini e piselli, e sono entrambi verdi. Sarebbe bello avere un colore diverso”, ha detto Trejo. “Va bene anche la verdura mista. Prenderemo sicuramente qualsiasi alimento non deperibile.

Chiunque desideri donare prodotti alimentari non deperibili può lasciarli tra le 9:00 e le 16:00 dal lunedì al venerdì presso la dispensa dell’Esercito della Salvezza al 610 W. Norfolk Ave. La dispensa alimentare del buon vicino si trova in 132 S. Fourth St. ed è aperta dalle 9:30 alle 11:30 dal lunedì al venerdì.

.

Leave a Comment