Abbracciare la domanda di pasti di volo più sani e a base vegetale

Oltre al viaggio e al comfort, i passeggeri stanno iniziando a richiedere pasti più sani e a base di piante durante il volo.

Alcune compagnie aeree come Emirates hanno risposto all’accresciuta domanda di cucina a base vegetale con un investimento multimilionario in nuove scelte vegane a bordo, in un gesto straordinario che annuncia l’imminente Giornata mondiale dei vegani il 1° novembre.

Questo comprende un menu curato di piatti vegani gourmet, introdotti in First e Business Class e menu una selezione rinfrescata di prodotti vegetali per la Economy Class.

I piatti vegani stanno rapidamente guadagnando popolarità generale sulle rotte statunitensi, australiane, alcune europee e britanniche, con Emirates che ha notato un notevole aumento di interesse per i piatti vegani nell’ultimo decennio. Le rotte che mostrano un recente crescente interesse per i pasti vegani includono Beirut, Il Cairo e Taiwan. Attualmente Emirates offre più di 180 ricette a base vegetale per clienti vegani.

Emirates aiuterà a soddisfare la rapida crescita della comunità vegana globale e l’interesse generale per le diete erbivore, sta definendo nuovi standard nell’esperienza del cliente con opzioni deliziose e salutari per i clienti cosmopoliti che seguono uno stile di vita vegano o per coloro che cercano una scelta di pasti più leggeri durante il viaggio. Le opzioni vegane sono disponibili per l’ordinazione e il preordine a bordo, nonché nelle lounge Emirates.

Sebbene Emirates offra opzioni vegane a bordo dagli anni ’90, i requisiti vegani si sono concentrati su rotte specifiche come Addis Abeba, dove i pasti vegani sono inizialmente richiesti in determinati periodi dell’anno da coloro che praticano la fede ortodossa etiope, o attraverso il subcontinente indiano dove più fedi hanno incoraggiato una dieta a base vegetale.

Già costantemente valutata come la migliore compagnia aerea per i viaggiatori vegani da molti sondaggi dedicati al sito web, tra cui VegNews, Emirates ha investito nello sviluppo di un nuovo menu vegano per rivaleggiare con ristoranti acclamati.

Il menu vegano in First e Business Class è stato sviluppato per un anno in Emirates Flight Catering, un’ampia struttura con sede all’aeroporto internazionale di Dubai, che ospita 11.000 dipendenti e serve fino a 225.000 pasti al giorno.

È la più grande struttura di catering per voli al mondo e ospita chef internazionali di 69 nazionalità diverse. Il menu è stato al centro di molteplici presentazioni e degustazioni, con contributi di specialisti della cucina come chef specializzati cinesi, indiani e arabi, per creare un’ampia gamma di sapori e consistenze. I panel di degustazione includevano chef vegani e non vegani e membri del team per garantire un approccio inclusivo.

Leggi anche: Eazi Travel: creazione di un hub di viaggio online per soddisfare i passeggeri’ necessità

In Economy Class, anche i menu vegani vengono aggiornati ogni mese, offrendo un’ampia varietà di piatti ai viaggiatori abituali. I pasti vegani in Economy Class possono essere prenotati e sono stati accolti molto bene dai passeggeri di tutto il mondo.

I preferiti dai passeggeri attuali includono una mousseline cremosa di spinaci e avocado, con tofu marinato, piselli sbollentati, ravanello, asparagi, semi di melograno, nastro di zucchine e olio di sriracha, o la quinoa multicolore con succulenta pera caramellata e purea di sedano rapa, cavolfiore arrosto, carote glassate , cavolo cappuccio saltato e pesto di levistico, e i saporiti sapori autunnali del risotto all’orzo con funghi, servito con pomodori secchi, castagne imburrate, broccoli sbollentati e semi di zucca tostati.

Anche i dessert vegani sono molto deliziosi e presentano scelte allettanti come una torta alla crema pasticcera al cioccolato fondente bilanciata da fragole fresche e succose, una crostata piccante al limone leggermente intrecciata con crema di cocco e una ricca cheesecake al tofu al cioccolato accompagnata da una composta dolce di fragole.

I vantaggi delle scelte a base vegetale sono di crescente interesse per i clienti attenti alla salute che potrebbero non definirsi vegani ma occasionalmente sceglieranno scelte più leggere per completare il loro stile di vita.

I prodotti alternativi utilizzati a bordo di Emirates includono articoli come il formaggio vegano artigianale, la farina di ceci al posto della farina bianca, perché la farina di ceci è priva di glutine e aera naturalmente piatti come crepes e frittate con una consistenza soffice e irresistibile.

La crema di cocco o vegetale viene utilizzata al posto della crema di latte intero, il burro di cocco o la margarina invece del burro di latte e l’olio di cocco e di semi di lino sono usati come alternative più sane all’olio vegetale, con il vantaggio di infondere sapore aggiuntivo ai piatti e un alto punto di fumo.

I piatti incorporano anche una gamma di super alimenti tra cui semi di quinoa bianchi e neri ricchi di antiossidanti, che aiutano con i livelli di colesterolo e zucchero nel sangue, riducendo il rischio di diabete e malattie cardiache.

megamilioni

Leave a Comment