A Orange County, un coinvolgente ristorante del museo da due pesi massimi culinari

Arroccato al terzo piano dell’Orange County Museum of Art (OCMA), il ristorante Verdant è parte integrante dell’esperienza museale complessiva. La missione di OCMA è trasformare il modo in cui le persone pensano a Orange County e, a tal fine, il cibo e le bevande servite al ristorante, insieme al caffè e al bar al piano terra, riecheggiano un sentimento simile. Dietro i fornelli ci sono gli chef OC di lunga data Ross Pangilinan del ReMix di Long Beach e Terrace by Mix Mix al South Coast Plaza e Nick Weber del bistrot francese Populaire al South Coast Plaza. Verdant debutta con un menu limitato sabato 8 ottobre in concomitanza con l’inaugurazione di OCMA.

Progettata da Morphosis Architects, la sala da pranzo da 75 posti è minimamente arredata con decorazioni in legno chiaro punteggiate da lampade in stile danese e tessuti macramè. Le pareti di vetro del ristorante si ripiegano, aprendosi su una veranda che si affaccia su querce e sulla piazza sottostante.

Il menu di Verdant è una collaborazione tra Pangilinan e Weber e si basa principalmente sul vegetariano con un’enfasi sulla fermentazione. Koji, un fungo del riso dell’Asia orientale, appare in una veste da dea verde per una crudite del mercato degli agricoltori con miso di ceci. Una zucca di ghiande arrostita con koji delle dimensioni di un antipasto con fagioli sgusciati, funghi e indivia arrosto è condita con una purea di porcini terrosa. Contorni, compresi i cetrioli schiacciati con aceto di vino rosato e aglio lattofermentato; e patatine fritte con salsa vegana di cipolle, anche come divertenti snack da bar.

Anche i piatti più semplici di Verdant, come il toast di avocado e un’insalata di gemme, sono eseguiti con brio. Il toast all’avocado con uovo alla coque è condito con pomodori cimelio e pezzetti di peperoncino croccanti. L’insalata di baby gem con avocado riceve un pugno di proteine ​​dal farro tostato condito con una vinaigrette al limone conservata. Il formaggio di un contadino fatto in casa viene condito con olio d’oliva e aromatizzato con foglie di menta fresca, peperoncini lattofermentati, aglio croccante di elefante e crostini croccanti. Sebbene il menu sia principalmente vegetariano e vegano sotto la direzione dell’amministratore delegato e direttore del museo Heidi Zuckerman, i commensali hanno la possibilità di aggiungere proteine ​​​​come filetto di manzo e salmone.

Zuckerman e il consiglio del museo hanno selezionato Pangilinan e Weber per supervisionare Verdant per la loro vasta esperienza nell’organizzazione di eventi su larga scala e la volontà di collaborare con artisti in residenza. Con l’annesso didattico del museo collegato al ristorante, Verdant si presta a mostre speciali e dimostrazioni culinarie. Zuckerman prevede che gli artisti in visita al museo collaborino con gli chef per creare esperienze culinarie speciali, da piatti influenzati dall’artista a menu degustazione dedicati e cocktail speciali. Secondo Zuckerman, Verdant consentirà al museo di continuare la conversazione con i suoi visitatori attraverso il cibo e cambierà il modo in cui le persone vivono la scena culturale di Orange County.

3333 Viale delle Arti, Costa Mesa, CA 92626

Leave a Comment